Voci della Sanità 1 Ottobre 2018

FNOPO: «Sempre con le donne per garantire sicurezza anche in caso di scelte dolorose»

«Promuovere e tutelare la salute delle donne è la mission della professione ostetrica rimanendole accanto anche in un momento difficile come la scelta dell’interruzione volontaria della gravidanza (IVG), da realizzare in sicurezza secondo specifico percorso diagnostico terapeutico assistenziale». Commentano così la Giornata internazionale per l’aborto sicuro i vertici della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica (FNOPO). «Pensare […]

«Promuovere e tutelare la salute delle donne è la mission della professione ostetrica rimanendole accanto anche in un momento difficile come la scelta dell’interruzione volontaria della gravidanza (IVG), da realizzare in sicurezza secondo specifico percorso diagnostico terapeutico assistenziale».

Commentano così la Giornata internazionale per l’aborto sicuro i vertici della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica (FNOPO). «Pensare di poter imporre, per qualsiasi ragione e con qualsiasi mezzo, a una donna di scegliere per il proprio corpo e il proprio futuro di essere o meno madre non è solo eticamente sbagliato – spiega la Presidente FNOPO Maria Vicario – ma è soprattutto pericoloso in quanto può compromettere la salute psicofisica della donna che ha assunto la decisione di ricorrere all’IVG. Lo dicono innanzitutto i numeri dei decessi delle donne che ricorrono ad aborti clandestini, sembrerebbero in diminuzione, praticati nella totale assenza di sicurezza, di igiene e di professionalità di chi opera».

La critica a posizioni restrittive nei confronti dell’aborto arriva anche dall’Alto Commissario per i Diritti Umani delle Nazioni Unite che fa da eco ai numeri allarmanti dell’Onu e Oms di donne che, quando non muoiono, subiscono gravi danni dopo interventi “macellai”.

«La vera difesa della vita., della salute delle donne non si attua proibendo o rendendo quasi impossibile usufruire della IVG presso in strutture pubbliche e/o convenzionate accreditate o perfino dichiarandolo illegale – aggiungono le componenti del Comitato centrale FNOPO -. La nostra professione, in particolare, sa quanto sia doloroso per la donna prendere questa decisione per le implicazioni fisiche e soprattutto emotive che comporta. Per questo motivo chiediamo che ci sia maggior attenzione e impegno nel salvaguardare strutture di assistenza sanitaria essenziali come i consultori, dove è necessario che sia sempre la ostetrica a promuovere e tutelare da salute delle donne anche quando di parla. con le adolescenti o le adulte, di contraccezione, di sesso sicuro e di genitorialità responsabile».

«È evidente che qualora la donna fosse fermamente convinta nel voler praticare una interruzione di gravidanza – conclude la presidente FNOPO -, le ostetriche, in virtù della loro mission, saranno sempre al fianco delle donne con competenza e professionalità accompagnandola nel percorso previsto dalla normativa vigente in materia (L. 194/1978)».

Articoli correlati
Covid-19 e gravidanza, le regole per ridurre il rischio di contagio
Sul Lancet il punto della situazione sul rapporto fra gravidanza, parto e Sars-CoV-2: «L’allattamento al seno con precauzioni è sicuro, ma rischio nascite premature»
di Tommaso Caldarelli
Sì all’allattamento e no a visite dei parenti, arriva la guida per gravidanze Covid-19
L’ e-book formazione è il più aggiornato testo sul tema con oltre 90 articoli di letteratura scientifica
Fnopo su legge 251/2000: «Norma sia applicata a tutte le aree di professioni sanitarie e sociosanitarie»
A 20 anni dalla promulgazione della legge 251/2000, Maria Vicario (presidente Fnopo): «Urgente rivisitazione politica e sindacale»
Recovery Fund, Fnopo: «Evento storico. Implementare ostetrica di famiglia e di comunità»
«D’ora in poi non sarà più possibile, né credibile, rimandare la realizzazione di progetti di riforma della rete assistenziale portando a motivazione la mancanza di fondi adeguati» precisa la Federazione Nazionale degli Ordini della Professione Ostetrica (FNOPO)
Ostetriche. Vaccari (FNOPO): «Necessarie 20mila assunzioni nei consultori»
La vice presidente della Federazione Nazionale: «Dotare le ostetriche del ricettario rosa per prescrivere gli esami utili in gravidanza. Altrimenti la donna sarà sempre costretta a migrare verso altri professionisti»
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 5 agosto, sono 18.543.662 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 700.714 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 5 agosto: nell’ambito del ...
Contributi e Opinioni

«Contro il Covid non fate come noi. Non sta funzionando». La lettera di 25 scienziati e medici svedesi

Un gruppo di 25 scienziati e medici dalla Svezia scrive una lettera su Usa Today al resto del mondo: «La strategia "soft" non funziona, abbiamo perso troppe vite»
di 25 dottori e scienziati svedesi
Lavoro

SIMG, appello ai Ministri Azzolina e Speranza: «Utilizziamo i medici in pensione nelle scuole»

«Una eccezionale risorsa professionale totalmente inutilizzata, professionisti esperti e perfettamente formati con esperienza ultratrentennale, ben aggiornati e spesso in prima linea su Covid-19», s...