Voci della Sanità 12 Marzo 2019 11:31

Endometriosi: questionari nelle scuole superiori, il 67% delle studentesse del Friuli Venezia Giulia non ha mai fatto una visita ginecologica e non conosce la malattia

In occasione della giornata regionale per la lotta all’endometriosi nel Friuli-Venezia Giulia, lo scorso 9 marzo, sono stati resi noti i dati di una malattia invalidante che coinvolge 23 mila donne del territorio, mentre in Italia si parla di oltre 3 milioni e in Europa di 15 milioni. L’indagine effettuata dall’Associazione Endometriosi Friuli-Venezia Giulia Onlus, […]

di Federica Bosco

In occasione della giornata regionale per la lotta all’endometriosi nel Friuli-Venezia Giulia, lo scorso 9 marzo, sono stati resi noti i dati di una malattia invalidante che coinvolge 23 mila donne del territorio, mentre in Italia si parla di oltre 3 milioni e in Europa di 15 milioni. L’indagine effettuata dall’Associazione Endometriosi Friuli-Venezia Giulia Onlus, nelle scuole superiori della Regione, ha avuto luogo dal 2017 al 2018 coinvolgendo 1200 studenti circa, di cui è stato selezionato un campione di 700 ragazze. Il ciclo mestruale, per costoro, è stato irregolare nel 77% dei casi, doloroso nel 32, si è verificato in percentuale maggiore a dodici anni compiuti, ha comportato assenze da scuola nel 45% delle circostanze. Per alleviare i disturbi, le ragazze utilizzano farmaci il 67% delle volte. Due dati fanno particolarmente riflettere: che le adolescenti non abbiano mai effettuato una visita ginecologica nel 67% dei casi e che abbiano provato dolore prima del ciclo mestruale nel 68. Nel 72% degli episodi le studentesse non hanno mai sentito parlare di endometriosi prima.

LEGGI ANCHE: DOLORI MESTRUALI? POTREBBE ESSERE COLPA DELL’ENDOMETRIOSI

Parallelamente è stato fatto un sondaggio on line su circa un campione di 900 soggetti da cui è emerso che nell’arco temporale che va dal 2013 al 2017 il 30% delle donne ha appreso di essere affetta da questa malattia con un ritardo di oltre otto anni, l’11% dai sei agli otto e la medesima percentuale dai quattro ai sei. Di queste, il 91% aveva già avuto disturbi legati al ciclo mestruale. Il 35%, inoltre, manifesta dolore invalidante. Il 45% delle partecipanti al sondaggio ha effettuato una risonanza magnetica e l’83% ha ottenuto una diagnosi di endometriosi in virtù della prescrizione di questa metodica strumentale. Nel 74% è stata prescritta la pillola anticoncezionale, nel 25% per più di otto anni. Le donne affette da endometriosi risultano frequentemente caratterizzate da: fibromialgia, sindrome da stanchezza cronica, patologie di origine atopica, malattie autoimmuni, vulvodinia, cistite interstiziale, disfunzioni del pavimento pelvico, dolore cronico e neuropatico, ansia e depressione.

 

Articoli correlati
Salute mentale, D’Arrando (M5S): «Ministero chiarisca su medici anti Basaglia in Friuli Venezia Giulia»
«Purtroppo, nel 2021 siamo ancora qui a dover difendere una legge, la 180 del 1978, che la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità reputa la normativa più rispettosa al mondo dei diritti delle persone con disturbo mentale» commenta la deputata pentastellata
Giorgia Soleri e l’endometriosi: «Dopo l’operazione sarò libera di riavere la mia vita»
L'influencer Giorgia Soleri, da qualche anno compagna del cantante dei Måneskin, ha condiviso sui social il suo percorso di combattimento con i dolori di endometriosi e adenomiosi, non sempre riconosciute e trattate come si dovrebbe. Con l'operazione finalmente l'ultimo passo
Endometriosi, SIRU: «Ricercatori italiani primi al mondo, ma mancano centri di riferimento riconosciuti a livello nazionale»
La Società Italiana di Riproduzione Umana: «Situazione a macchia di leopardo, alle pazienti non garantite cure omogenee in tutto il paese. Linee guida nazionali sono ancora in attesa di applicazione»
Salute, Lazzarini (Lega): «Più tutele per trattamento endometriosi, in arrivo Ddl»
«Mi auguro che, in concomitanza con la Giornata mondiale per l’endometriosi, il Parlamento faccia la propria parte calendarizzando nel più breve tempo possibile questa pdl», commenta la deputata della Lega Arianna Lazzarini
Endometriosi e impatto psicologico: l’importanza di un approccio integrato
di Mara Lastretti (Consigliera e Coordinatrice Osservatorio di Psicologia in cronicità-Ordine Psicologi Lazio) e Marta Giuliani (Consigliera, Coordinatrice Network Sessualità, membro rete Osservatorio di Psicologia in cronicità, Ordine Psicologi Lazio e specialista in Endometriosi)
di Mara Lastretti e Marta Giuliani
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 21 ottobre, sono 242.034.479 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.922.096 i decessi. Ad oggi, oltre 6,7 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?