OMCeO, Enti e Territori 26 ottobre 2018

Diabete, i senatori 5S Sileri e Mautone incontrano le associazioni: «Lavorare per sensibilizzare su bimbi»

Rafforzare la medicina territoriale, puntare alla sensibilizzazione dei cittadini e lavorare a un vero e proprio cambio culturale perché i bambini affetti da diabete infantile vivano sempre meglio. È quanto emerso dall’incontro tra il senatore del Movimento 5 Stelle della Commissione Igiene e Sanità del Senato, Raffaele Mautone, il presidente Pierpaolo Sileri e il coordinamento […]

Rafforzare la medicina territoriale, puntare alla sensibilizzazione dei cittadini e lavorare a un vero e proprio cambio culturale perché i bambini affetti da diabete infantile vivano sempre meglio. È quanto emerso dall’incontro tra il senatore del Movimento 5 Stelle della Commissione Igiene e Sanità del Senato, Raffaele Mautone, il presidente Pierpaolo Sileri e il coordinamento tra le associazioni italiane di aiuto a bambini e giovani con diabete.

In Italia ci sono 20mila bimbi e adolescenti con il diabete mellito di tipo 1, spiegano le associazioni, «una patologia autoimmune che porta il pancreas a non secernere più insulina, questi ragazzi devono conoscere e tenere sotto controllo la glicemia con la somministrazione di insulina. Hanno però bisogno di avere accanto non solo le famiglie ma team sanitari, scuola e società attenti e rispettosi dei loro diritti».

In questo senso, ha evidenziato il senatore Mautone, organizzatore dell’incontro e pediatra, «il diabete giovanile è più comune di quanto si creda. Per questo bisogna puntare alla sensibilizzazione di tutti i cittadini. C’è, infatti, una scarsa capacità di comprendere la gravità del diabete nell’infanzia, ancora oggi alcuni medici non riconoscono il diabete tipo 1 in fase iniziale. È necessario un cambio culturale perché il diabete nei bimbi non venga visto più come una cosa rara o rarissima».

In questo, ha concluso il presidente della Commissione Igiene e Sanità, Pierpaolo Sileri, «il ruolo delle associazioni è fondamentale anche per noi politici. Dobbiamo lavorare insieme perché il confronto e il dialogo diretto possono creare le basi per un percorso comune. Per avere le risposte bisogna porre le domande giuste e per il diabete giovanile ne servono tante perché si tratta di una patologia in crescita. È necessario superare il gap regionale e puntare a campagne informative, anche nelle scuole e nelle palestre. Noi siamo al vostro fianco e lavoreremo in questo senso».

LEGGI ANCHE: DIADAY, ECCO I DATI DELLA PRIMA EDIZIONE: 19MILA CASI DI DIABETE, MA IL 3% NON LO SAPEVA

Articoli correlati
Giornata Mondiale del Diabete, LloydsFarmacie attiva campagna di screening
LloydsFarmacia, Gruppo ADMENTA Italia, conferma anche quest’anno il suo impegno nel prevenire e fronteggiare il Diabete, con la campagna di screening gratuiti disponibili per tutti, dal 12 al 18 novembre, in 91 farmacie a marchio LloydsFarmacia sul territorio italiano. La campagna è attivata in occasione della Giornata Mondiale del Diabete, celebrata ogni anno il 14 […]
Il diabete colpisce anche cani e gatti: ecco i sintomi e come si può prevenire
Il diabete non colpisce solo gli uomini ma anche i loro amici a quattro zampe: questa patologia interessa infatti, in forme diverse, anche cane e gatto e può portare a una qualità della vita ridotta e a una morte precoce. Prevenire però si può e se curato il diabete negli animali, così come nelle persone, […]
DiaDay, ecco i dati della prima edizione: 19mila casi di diabete, ma il 3% non lo sapeva
SINTESI DEI DATI DEL DIADAY 2017, PRIMA CAMPAGNA NAZIONALE DI SCREENING GRATUITO DEL DIABETE IN FARMACIA Nell’ambito della campagna DiaDay realizzata in 5.671 farmacie italiane sono stati monitorati gratuitamente 160.313 individui in soli 11 giorni. Si tratta di un chiaro esempio di come la farmacia possa essere un soggetto di primaria importanza nell’attuazione di screening […]
Contratto medici, Sileri (Commissione Sanità): «Turni massacranti e stipendi offensivi, stiamo lavorando a rinnovo»
Il Presidente della Commissione Sanità del Senato parla a margine del convegno sulle malattie croniche intestinali e dei problemi della cronicità: «È necessario far conoscere i problemi di questi pazienti e trovare soluzioni. A breve ISS redigerà Registro nazionale»
Legge Bilancio, rapporto deficit-Pil fissato al 2,4%. Sileri (Comm. Sanità): «C’è volontà di sbloccare il rinnovo del contratto dei medici»
«Stiamo lavorando contro le ingerenze politiche in sanità», commenta l’esponente Cinque Stelle. Ieri il Cdm ha approvato in via definitiva il ddl contro le aggressioni ai camici bianchi: prevista aggravante e Osservatorio nazionale
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...
Formazione

Caos numero chiuso: tra annunci di abolizione e ondate di ricorsi

Governo vara stop ai test medicina, poi la retromarcia. Spiazzati Grillo (Salute) e Bussetti (MIUR): «Aumento accessi e borse di studio». Anelli (FNOMCeO): «Risolvere imbuto formativo». Ma l’esa...
Formazione

Rivalidazione, controlli, autoformazione e crediti FAD: tutte le novità ECM in arrivo entro la fine dell’anno

Si avvicina infatti la scadenza del secondo segmento del triennio formativo 2017-2019: la verifica dei crediti ECM raccolti dai medici per il triennio 2014-2016 comincerà con l’inizio del 2019. Ane...