Voci della Sanità 7 Aprile 2021 17:46

Costa: «Recovery opportunità per garantire concretamente diritto alla salute»

«Solo quest’anno 400mila persone non hanno potuto accedere alle cure farmacologiche – ha precisato il sottosegretario alla Salute -. Garantire il diritto alla salute significa renderla accessibile a tutti»

«L’occasione del Recovery rappresenta una grande opportunità perché una buona parte di queste risorse sarà destinato alla sanità. L’innovazione sarà un asse fondamentale per garantire strutture più efficienti e una sanità accessibile a tutti».

Sono le parole di Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, a margine dell’evento di lancio dell’iniziativa MSD CrowdCaring 2021 promosso da MSD Italia. «Iniziative come queste – ha sottolineato Costa – vanno a colmare quel gap di risposte che la politica spesso non riesce a dare. Oggi – ha continuato il sottosegretario alla Salute – è la giornata mondiale della salute. Un tema che ci dobbiamo porre è quello della povertà sanitaria. Solo quest’anno 400mila persone non hanno potuto accedere alle cure farmacologiche. Garantire il diritto alla salute significa garantirlo concretamente rendendola accessibile a tutti. La politica deve colmare queste distanze».

All’evento sono intervenuti anche il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e Finanze Claudio Durigon, gli Onorevoli Antonio Zennaro – Membro della Commissione Finanze e Vito De Filippo – Membro della Commissione Affari Sociali, il segretario generale di Cittadinanzattiva Dott.ssa Anna Lisa Mandorino – Segretario Generale Cittadinanzattiva, l’amministratore delegato di MSD Italia Nicoletta Luppi e l’amministratore delegato di Eppela Nicola Lencioni.

E sul Recovery, il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e Finanze Claudio Durigon ha affermato: «Iniziative come quella di oggi vanno alimentate perché danno risposte al grande tema dell’inclusione sociale. Con il Recovery abbiamo oggi la possibilità di giocarci una vera partita».

«La sanità – ha specificato Durigon – ha sofferto per i tantissimi tagli delle precedenti gestioni. Abbiamo già finanziato i vaccini stanziando ulteriori 2,1 miliardi e 700 milioni di euro. Ora stiamo pensando alle imprese utilizzando le risorse di un nuovo scostamento di bilancio, consentendo più liquidità per ridare slancio alla loro attività. La speranza, è quella di riaprire a maggio» ha concluso.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Specialisti spostati in altri reparti a causa dell’emergenza Covid, il Consiglio di Stato rimette tutto in discussione
Una recente pronuncia sancisce un importante principio per il personale sanitario adibito, durante l’emergenza da Covid-19, a prestazioni che esulano dalla specializzazione conseguita. L’intervista all’esperto
Integratori alimentari, istituito tavolo tecnico al ministero della Salute
Costa: «Tavolo tecnico un’opportunità di controllo e garanzia del cittadino, affinché sia protetto, informato e consapevole». FederSalus plaude e aderisce all’iniziativa
Nella compilazione di un questionario assicurativo cosa intendono le compagnie assicurative per atti invasivi diagnostici e terapeutici?
In fase di stipula di una polizza di assicurazione, è importante avere chiare le definizioni di atti invasivi diagnostici e terapeutici e di interventi chirurgici a cui le diverse Compagnie rimandano nel definire piani tariffari e condizioni della polizza Rc Medico. Mentre alcune Compagnie riportano indicazioni precise segnalando, tra le condizioni di una  polizza Rc […]
Sanità, Fp Cgil: «Urge assunzione di medici non obiettori»
«Pochi professionisti lasciati soli a garantire un servizio e un diritto»
Chirurgia robotica. Arcuri (Gemelli): «Puntare sugli studi che ne dimostrino la validità e ne giustifichino l’impiego nel Ssn»
A 20 anni dai primi prototipi, la diffusione, in Italia, è a macchia di leopardo. Il Gemelli e il Sant’Orsola hanno ideato una piattaforma di chirurgica robotica condivisa per indagare gli aspetti organizzativi ed economici ed offrire formazione innovativa alle nuove generazioni
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 17 settembre, sono 227.070.462 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.670.479 i decessi. Ad oggi, oltre 5,81 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Aumentano i contagi tra i sanitari: 600% in più in un mese, l’84% sono infermieri

La presidente FNOPI Mangiacavalli interpreta i dati dell'ISS. Anche nel Regno Unito gli studi confermano che la protezione dall'infezione si riduce dopo 5 mesi dalla seconda dose per Pfizer e AstraZen...
Salute

Pericarditi e miocarditi dopo il vaccino, Perrone Filardi (SIC): «Casi rari e mai gravi»

Dopo i casi della pallavolista Marcon e del calciatore Obiang colpiti da pericardite e miocardite, la parola al professor Pasquale Perrone Filardi, presidente eletto della Società Italiana di C...
di Federica Bosco