Voci della Sanità 7 Aprile 2021 17:46

Costa: «Recovery opportunità per garantire concretamente diritto alla salute»

«Solo quest’anno 400mila persone non hanno potuto accedere alle cure farmacologiche – ha precisato il sottosegretario alla Salute -. Garantire il diritto alla salute significa renderla accessibile a tutti»

«L’occasione del Recovery rappresenta una grande opportunità perché una buona parte di queste risorse sarà destinato alla sanità. L’innovazione sarà un asse fondamentale per garantire strutture più efficienti e una sanità accessibile a tutti».

Sono le parole di Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, a margine dell’evento di lancio dell’iniziativa MSD CrowdCaring 2021 promosso da MSD Italia. «Iniziative come queste – ha sottolineato Costa – vanno a colmare quel gap di risposte che la politica spesso non riesce a dare. Oggi – ha continuato il sottosegretario alla Salute – è la giornata mondiale della salute. Un tema che ci dobbiamo porre è quello della povertà sanitaria. Solo quest’anno 400mila persone non hanno potuto accedere alle cure farmacologiche. Garantire il diritto alla salute significa garantirlo concretamente rendendola accessibile a tutti. La politica deve colmare queste distanze».

All’evento sono intervenuti anche il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e Finanze Claudio Durigon, gli Onorevoli Antonio Zennaro – Membro della Commissione Finanze e Vito De Filippo – Membro della Commissione Affari Sociali, il segretario generale di Cittadinanzattiva Dott.ssa Anna Lisa Mandorino – Segretario Generale Cittadinanzattiva, l’amministratore delegato di MSD Italia Nicoletta Luppi e l’amministratore delegato di Eppela Nicola Lencioni.

E sul Recovery, il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e Finanze Claudio Durigon ha affermato: «Iniziative come quella di oggi vanno alimentate perché danno risposte al grande tema dell’inclusione sociale. Con il Recovery abbiamo oggi la possibilità di giocarci una vera partita».

«La sanità – ha specificato Durigon – ha sofferto per i tantissimi tagli delle precedenti gestioni. Abbiamo già finanziato i vaccini stanziando ulteriori 2,1 miliardi e 700 milioni di euro. Ora stiamo pensando alle imprese utilizzando le risorse di un nuovo scostamento di bilancio, consentendo più liquidità per ridare slancio alla loro attività. La speranza, è quella di riaprire a maggio» ha concluso.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Medicina, meme e “catarsi comica”. Com’è nato e in cosa consiste il fenomeno social Memedical
Intervista a Nicola Gambadoro, fondatore del gruppo Facebook che raccoglie, al momento, oltre 56mila camici bianchi iscritti
Università Bicocca di Milano: nasce la scuola di alta formazione professionale per manager della sanità
Sono 26 gli atenei coinvolti nella SPES, Alta Scuola di Sanità Pubblica a vocazione internazionale. Destinata a studenti con curriculum di eccellenza e in regola con gli esami, la scuola ha due obiettivi innovare e fare rete. Si comincia a settembre con il corso sull’emergenza sanitaria
La dieta della tiroide, ecco gli alimenti consigliati e quelli da evitare
Nell’intervista a Sanità Informazione, l’endocrinologa Serena Missori spiega quali sono i cibi che aiutano la tiroide e come lo stress influisce negativamente sulla salute di questa ghiandola. La chef Marisa Maffeo: «Mangiare bene senza rinunciare al gusto»
Gli Audiometristi puntano agli “ambulatori 4.0”
Rodolfo Sardone, presidente SIA: «Digitalizzare la sanità non basta. È necessario formare il personale sanitario che utilizza le nuove tecnologie, fin dall’università. L’abilitazione digitale è necessaria anche tra i pazienti, soprattutto i più anziani»
di Isabella Faggiano
Dal 7 all’11 giugno a Milano il Convegno europeo ISPCAN
Oltre 70 Paesi e 400 contributi con l’obiettivo di promuovere un network internazionale capace di potenziare le strategie di contrasto al maltrattamento e alla violenza su bambine, bambini e adolescenti
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 giugno, sono 177.438.001 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.842.377 i decessi. Ad oggi, oltre 2,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM