Voci della Sanità 17 Novembre 2020 12:32

Concorso psicologi, Conte (OdP Lazio): «Grande opportunità per la categoria, sui requisiti decide la Asl»

«L’Ordine degli Psicologi del Lazio non possiede alcuna competenza decisionale in materia di concorsi. Ma prima di chiedere l’annullamento della prova del 19 e 20 novembre suggerirei un minimo di cautela». Lo ha dichiarato Federico Conte, presidente dell’Ordine degli Psicologi del Lazio

Concorso psicologi, Conte (OdP Lazio): «Grande opportunità per la categoria, sui requisiti decide la Asl»

«L’Ordine degli Psicologi del Lazio non possiede alcuna competenza decisionale in materia di concorsi. Ma prima di chiedere l’annullamento della prova del 19 e 2o novembre suggerirei un minimo di cautela». Lo ha dichiarato Federico Conte, presidente dell’Ordine degli Psicologi del Lazio, a proposito delle polemiche sorte negli ultimi giorni sull’opportunità di tenere, nelle attuali condizioni di emergenza sanitaria, la procedura concorsuale per l’assunzione di 33 dirigenti psicologi.

«Innanzitutto esiste un organo formalmente preposto a effettuare le valutazioni del caso – ha spiegato Conte – ed è l’Azienda Sanitaria Locale. Non ho motivo di dubitare delle sue scelte e ritengo che, soprattutto in un momento come questo, nessuno dovrebbe permettersi di mettere in discussione il lavoro di chi ogni giorno si spende in prima linea con l’unico obiettivo di tutelare la salute pubblica. Vorrei evidenziare che l’efficacia del lavoro svolto dal Sistema Sanitario nel Lazio è testimoniato anche da dati oggettivi, dal momento che siamo la Regione più popolosa in Area Gialla».

«Inoltre, mi pare che prove analoghe si stiano tenendo anche in altre Regioni del Paese interessate dal medesimo grado di rischio o perfino superiore. Infine, una eventuale sospensione del concorso motivata dall’emergenza Covid, complice l’incertezza sull’evoluzione del quadro pandemico, rinvierebbe un momento atteso dalla comunità professionale da oltre venti anni ad un tempo indefinito, perché la sospensione dovrebbe protrarsi fine alla conclusione dell’emergenza. Sarebbe un danno notevole per i cittadini del Lazio – ha concluso Conte – peraltro proprio in un momento storico in cui la professionalità degli psicologi e delle psicologhe italiani può rappresentare una risorsa fondamentale».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Formazione ECM, il Tar del Lazio: «Obbligatoria per tutti gli iscritti agli Ordini degli Psicologi»
Il tribunale amministrativo ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dall’Ordine degli Psicologi del Lazio che contestava l'obbligo dell'assoggettamento all’Educazione continua in medicina per gli psicologi che non operano per il SSN. Lazzari (CNOP): «È questione deontologica, non può diventare nominalistica»
Lazio, via libera al Sistema Integrato Educazione infanzia
«Finalmente il Sistema Integrato di Educazione ed Istruzione per l’infanzia è legge. Ringraziamo la Presidente della nona commissione Eleonora Mattia, e l’intero Consiglio regionale per la responsabilità dimostrata nei confronti della popolazione dei più piccoli» così Federico Conte
Ordine psicologi Lazio, il nuovo presidente è Federico Conte
Il dottor Federico Conte è il nuovo presidente dell’Ordine degli Psicologi del Lazio. L’elezione è stata formalizzata  il 7 gennaio 2019, in occasione della prima seduta del nuovo Consiglio dell’Ente. Eletto nella lista di AltraPsicologia, già Tesoriere nella precedente consigliatura, il neo Presidente ha lavorato per 10 anni nel settore della finanza, settore in cui […]
Psicologo di Famiglia, Conte (Ordine Psicologi Lazio): «Serve cabina di regia che stabilisca procedure e formazione»
Dopo l'approvazione della legge, le regioni iniziano ad attrezzarsi. Il tesoriere dell'Ordine degli psicologi Federico Conte: «L’affiancamento dello psicologo al MMG agirebbe su più fronti, dal supporto nel processo diagnostico fino al trattamento. I modelli di intervento più avanzati nei Paesi più sviluppati prevedono da diversi anni la presa in carico del paziente su più livelli (approccio bio-psico-sociale)»
di Isabella Faggiano
Binge drinking, un giovane su tre trascorre il weekend all’insegna dell’“abbuffata alcolica”
La fotografia dell’Ordine degli Psicologi del Lazio: «L’80% dei ragazzi ha bevuto almeno un drink nell’ultimo mese. Il principale luogo di consumo non è il bar, ma la casa. Tra i giovani c’è molta disinformazione: meno di due su dieci conoscono la differenza tra bevande alcoliche e superalcolici»
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 5 marzo, sono 115.618.088 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.569.422 i decessi. Ad oggi, oltre 275,84 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata da...
Cause

Dermatologa condannata a pagare 90mila euro, l’assicurazione le nega la copertura: «Colleghi, attenzione alla clausola claims made»

In Italia succede che un medico possa pagare per anni un’assicurazione che poi, nel momento in cui riceve una richiesta risarcitoria, non vale più. Una stortura che potrebbe essere risolt...
Voci della Sanità

Covid-19, Comitato Cure Domiciliari vince ancora al Tar: «Medici devono poter prescrivere farmaci che ritengono opportuni»

Sconfessata la nota Aifa del 9 dicembre 2020 contente i “principi di gestione dei casi Covid-19 nel setting domiciliare”, che prevede nei primi giorni di malattia la sola “vigile att...