OMCeO, Enti e Territori 6 settembre 2018

Vaccini, al via il programma delle aperture straordinarie degli ambulatori a Catania

Al via il programma di aperture straordinarie degli ambulatori vaccinazioni dell’Asp di Catania. Al fine di incrementare le coperture vaccinali della popolazione del territorio provinciale e di dare continuità alle azioni di contenimento dell’epidemia di morbillo che ha interessato la Regione Siciliana, l’Asp di Catania, per il tramite del Dipartimento di Prevenzione (diretto dal dott. […]

Al via il programma di aperture straordinarie degli ambulatori vaccinazioni dell’Asp di Catania. Al fine di incrementare le coperture vaccinali della popolazione del territorio provinciale e di dare continuità alle azioni di contenimento dell’epidemia di morbillo che ha interessato la Regione Siciliana, l’Asp di Catania, per il tramite del Dipartimento di Prevenzione (diretto dal dott. ing. Antonio Leonardi) ha avviato un progetto specifico orientato sia alla promozione e all’incremento delle vaccinazioni in generale, sia al recupero dei soggetti inadempienti per morbillo e per papilloma-virus. Il progetto, predisposto per tutto il territorio provinciale e in vista dell’imminente apertura dell’anno scolastico, prevede, fino alla fine del mese di Ottobre, delle aperture straordinarie degli ambulatori di vaccinazione.

In particolare, presso ciascun Distretto sanitario è stato individuato un ambulatorio di vaccinazione che effettuerà delle aperture straordinarie pomeridiane due volte a settimana e un’apertura antimeridiana nel giorno di sabato, così come riportato nella tabella allegata.

scheda sedi e orari apertura ambulatori vaccinazioni corretta

Per la città di Catania l’apertura straordinaria interessa due ambulatori.

Inoltre, ai genitori dei bambini non vaccinati per morbillo, appartenenti alla coorte dei nati nel 2016, è già stato spedito un invito con appuntamento dedicato.Così come per l’anno scorso, anche quest’anno il Dipartimento di Prevenzione sta inviando alle scuole della provincia gli elenchi degli alunni non ancora in regola con gli obblighi vaccinali in modo da agevolare gli adempimenti. 

Tali attività si aggiungono alle normali aperture degli ambulatori di vaccinazione.

Sul sito www.aspct.it sono pubblicati le sedi e gli orari di apertura al pubblico degli ambulatori vaccinazione.

Articoli correlati
Morbillo, arriva piano del Ministero. Il Sottosegretario Bartolazzi: «Vaccino obbligatorio per adulti e operatori sanitari»
Il Sottosegretario alla Salute annuncia piano per l’eradicazione della malattia ospite delle celebrazioni per i 40 anni del SSN. E si dice solidale con lo sciopero dei medici: «Dobbiamo parlare con regioni per trovare risorse per il rinnovo»
di Cesare Buquicchio e Serena Santi
Morbillo, Simit: «Nel 2018 cento casi in operatori sanitari. Italia fanalino di coda in Europa per lotta a malattia»
La denuncia della Società italiana malattie infettive e tropicali: «Ad oggi, e vista la situazione, l'obbligo vaccinale rigorosamente applicato resta l'unica via percorribile per un periodo che non è possibile prevedere di breve durata. Bisogna rilanciare la vaccinazione anche in ampi strati di giovani adulti rimasti fuori dagli interventi di prevenzione»
Simedet, parla il Presidente Capuano: «Grazie alla multidisciplinarietà puntiamo a dare una corretta informazione in sanità»
La Società italiana di Medicina Diagnostica e terapeutica, nata un anno fa, ha celebrato il suo primo congresso parlando dei vaccini. Tra i responsabili scientifici l’immunologo Aiuti e il professor Fara
Malattie infettive, vaccinazioni e accesso alle cure al centro del 2° Congresso Waidid
Emergenza pertosse, primo network globale per l’eradicazione della Tubercolosi, immunizzazione in gravidanza e accesso universale alle cure. Questi sono alcuni degli hot topic al centro del 2° Congresso Internazionale dell’Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici – WAidid –, presieduta dalla professoressa Susanna Esposito, che da oggi al 20 ottobre ospiterà a Milano […]
Vaccini, l’immunologo Aiuti: «Dovere sociale proteggere immunodepressi, sì all’obbligo per operatori sanitari»
Il professore è intervenuto al convegno Simedet sul tema: «I vaccini sono sicuramente un vantaggio perché hanno risparmiato milioni e milioni di morti, ma dobbiamo fare di più». E se la prende con quei ‘ciarlatani camuffati’ che vanno in tv senza sapere di cosa parlano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...
Formazione

Caos numero chiuso: tra annunci di abolizione e ondate di ricorsi

Governo vara stop ai test medicina, poi la retromarcia. Spiazzati Grillo (Salute) e Bussetti (MIUR): «Aumento accessi e borse di studio». Anelli (FNOMCeO): «Risolvere imbuto formativo». Ma l’esa...