OMCeO, Enti e Territori 17 aprile 2018

Eye Cup Golf Competition by Lucio Buratto: parte la terza edizione a Monza

Prenderà il via sabato 19 maggio a Monza, la terza edizione dell’Eye Cup Golf Competition by Lucio Buratto, il circuito golfistico organizzato e promosso dal direttore scientifico di CAMO (Centro Ambrosiano Oftalmico) rinomato oculista di fama internazionale e anche grande appassionato e giocatore di golf. Cinque tappe all’insegna dello sport, pensate anche per ricordare l’importanza della prevenzione […]

Prenderà il via sabato 19 maggio a Monza, la terza edizione dell’Eye Cup Golf Competition by Lucio Buratto, il circuito golfistico organizzato e promosso dal direttore scientifico di CAMO (Centro Ambrosiano Oftalmico) rinomato oculista di fama internazionale e anche grande appassionato e giocatore di golf.

Cinque tappe all’insegna dello sport, pensate anche per ricordare l’importanza della prevenzione e della cura degli occhi: a tutti i partecipanti, infatti, sarà riservato uno screening gratuito della vista. Grazie alla presenza di staff specializzato, gli interessati potranno sottoporsi ad una prima valutazione estemporanea dedicata a rilevare la presenza di potenziali anomalie, cui potranno eventualmente e se lo desiderano far seguire un esame più approfondito presso CAMO.

La partecipazione al torneo è riservata ai soci di alcuni dei più importanti Circoli di Golf dell’hinterland milanese. Sono previsti svariati omaggi per tutti i partecipanti, premi per i vincitori ed alcuni riconoscimenti dedicati a “prove speciali” quali il driving contest (al giocatore che, in una predeterminata buca, gioca il colpo di partenza più lungo) e il nearest to the pin (assegnato a chi si avvicina di più alla buca con il primo colpo).

«Esperienza, precisione, tecnica d’avanguardia, esecuzione perfetta, risultato centrato. Secondo me il golf è un po’ la metafora della vita e del mantenersi in salute – dichiara il dottor Lucio Buratto, uno dei massimi esperti a livello mondiale nella cura della cataratta e pioniere nell’utilizzo del laser per la correzione dei difetti visivi e che da oltre 30 anni opera in CAMO, il Centro di eccellenza per la chirurgia refrattiva e della cataratta -. Sono contento di poter replicare questo torneo perché lo sport fa bene alla salute, e fa bene alla salute parlare di prevenzione anche in un contesto ludico come questo. La diagnosi precoce è fondamentale anche nel campo dell’oculistica, soprattutto per le malattie più gravi che colpiscono la vista come ad esempio la maculopatia, che compromette seriamente la capacità visiva e può condurre fino alla cecità. E tra una buca e l’altra è bene ricordarlo!» precisa Buratto.

Articoli correlati
SIMES si allea con CIMO: «Cresciamo nella rappresentanza per dare valore alla salute nello sport»
Il Sindacato Italiano Medici dello Sport (SIMeS), libero sindacato di medici sportivi e professionisti di medicina nell’ambito dell’attività motoria, aderisce a CIMO per aumentare l’impatto della rappresentanza politica nelle sedi istituzionali nazionali e regionali, con l’obiettivo di accrescere la tutela professionale e legale degli iscritti e di attivare nuove iniziative per la categoria. Con questo […]
Prevenzione, donne 30 volte più attente degli uomini. A Napoli l’AndroDay della Fondazione Pro: «È necessario cambiare rotta»
Il ritratto degli stili di vita degli uomini nella ricerca Ipsos: chi studia fa più sesso, più sport e mangia meglio. Pagnoncelli: «L’attenzione alla salute è molto elevata a livello di intenzioni, ma molto spesso è accompagnata da comportamenti non coerenti»
Novembre Azzurro: al via la campagna nazionale di informazione sul tumore alla prostata
Cinque fra le più importanti statue maschili del patrimonio artistico italiano si illuminano di azzurro per la sensibilizzazione sul tumore alla prostata. “Novembre Azzurro” è la prima campagna nazionale partita lo scorso 29 ottobre, organica e coordinata sul tema promossa da Europa Uomo, l’associazione italiana che da oltre 15 anni è impegnata nel campo dell’informazione sulle patologie prostatiche. “Fai luce […]
Sport e prevenzione, Matilde Brandi: «Prevenire è meglio che curare. E mi tengo in forma ballando e mangiando sano»
«Basta muoversi anche venti minuti al giorno, farsi una bella camminata o una passeggiata in bicicletta, non necessariamente pesi e palestra» suggerisce la Brandi. E sulla prevenzione: «Insegniamo ai bambini ad andare dal dottore con il sorriso»
Sanità, Lazzarini (Lega): «Sosterrò tutti i progetti che punteranno sulla prevenzione. Modello da seguire è il Veneto»
Corretti stili di vita, prevenzione e buone pratiche nella gestione della sanità. Ha parlato di tutto questo Arianna Lazzarini, deputato della Lega e Segretario della Commissione Affari Sociali, al convegno di Meridiano Cardio “Focus sull’ipercolesterolomia”. «Prevenire prima che curare, stile di vita prima che ospedalizzazione. Oggi – ha sottolineato l’esponente leghista – fare salute è […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Salute

Liste d’attesa, Aceti (Cittadinanzattiva): «Prima voce di segnalazione per malcontento cittadini. Ecco cosa cambia con Piano Nazionale»

«50 milioni per abbattimento e interventi regionali. Ridiamo le gambe al SSN per tornare in piedi» Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Formazione

Rivalidazione, controlli, autoformazione e crediti FAD: tutte le novità ECM in arrivo entro la fine dell’anno

Si avvicina infatti la scadenza del secondo segmento del triennio formativo 2017-2019: la verifica dei crediti ECM raccolti dai medici per il triennio 2014-2016 comincerà con l’inizio del 2019. Ane...