Voci della Sanità 25 Maggio 2020

Al Museo con SLA, anche adesso: tour virtuale di AISLA Firenze sulle tracce dei Medici

Il progetto è iniziato nel 2015 e prevede una visita ogni mese. L’arte ha una funzione terapeutica riconosciuta dalla medicina

La bellezza di Firenze aiuta le persone con SLA. L’arte ha una precisa funzione terapeutica riconosciuta in ambito medico.

«Da questa concezione innovativa dell’arte – spiega Aisla Firenze in una nota – nasce il progetto “Al Museo con la SLA: Senza limiti artistici” promosso da AISLA Firenze. Il progetto “Al Museo con la SLA”, iniziato nel 2015, prevede visite a musei, chiese, luoghi d’interesse artistico e storico una volta al mese. Partecipano oltre alle persone con SLA i familiari caregiver».

LEGGI ANCHE: MEDICINA PARTECIPATIVA, ECCO L’“OSPEDALE VIRTUALE” PER LE PERSONE CON PARKINSON

«L’obiettivo di stimolare le persone con SLA attraverso il bello – prosegue –  è valido ancor più oggi durante la fase di convivenza con il Coronavirus. Proprio per questo AISLA Firenze ha organizzato una visita virtuale attraverso il centro di Firenze. I partecipanti hanno ripercorso, grazie all’ausilio di Martina Barreca de Il Filo di Arianna – visite guidate, la storia della famiglia Medici. Un esperimento particolarmente riuscito e apprezzato».

«Questo progetto – conclude – che ha ricevuto apprezzamenti anche dalla Regione Toscana si inserisce in un filone innovativo di terapie. In Canada è diventata una pratica sempre più diffusa quella di affiancare ad un percorso medico quello artistico».

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Test Medicina 2020, la graduatoria nazionale è online. Come leggerla?
Il Mur ha pubblicato la graduatoria unica, nazionale e nominativa. Chi ce l’ha fatta deve procedere con l’iscrizione entro quattro giorni. Ecco quello che c’è da sapere su risultati, immatricolazioni e scorrimenti. Consulcesi: «Ricorsi in aumento del 10%»
Tutti i benefici della laparoscopia monoforo gas-less
di Nicola Gasbarro, Direttore scientifico e tutor del centro di simulazione Lorenzatto di Venaria
di Nicola Gasbarro, Direttore scientifico e tutor del centro di simulazione Lorenzatto di Venaria
La frequenza di un evento all’estero, non accreditato in Italia, dà crediti validi nel sistema nazionale?
Per gli eventi non accreditati in Italia è possibile fare richiesta di riconoscimento dei crediti secondo quanto stabilito al paragrafo 3.4 (Formazione individuale all’estero) del Manuale sulla formazione continua del professionista sanitario.
Chi è Je.suis.doc, medico su TikTok da 40mila follower: «Così ho avvicinato i giovani alla medicina»
Clip mimate e sequenze musicali per interagire con gli adolescenti e parlare di salute. Carlo Esposito: «TikTok mi ha permesso di catturare l’attenzione dei giovanissimi in modo semplice e immediato»
«Da grande voglio fare il medico ma…». Quando il test di Medicina ti cambia la vita
Quattro aspiranti camici bianchi si raccontano a Sanità Informazione: chi ha superato l’ostacolo del numero chiuso e chi ha lasciato il sogno nel cassetto
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 20 ottobre, sono 40.403.537 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.118.293 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 19 ottobre: Ad oggi in I...
Contributi e Opinioni

«Tamponi Covid sui bambini: troppe prescrizioni che non tengono conto dei rischi intra-procedurali»

di prof. Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche all’Università degli Studi di Firenze
di Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, Università di Firenze
Salute

Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»

L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura...