Mondo 21 Marzo 2017

Emergenza Sorrisi torna in Afghanistan. Il Presidente Abenavoli: «Importante formare medici locali»

L’Associazione che cura i bambini affetti da gravi malformazioni del volto, parte per una nuova missione. A finanziare il progetto i fondi ricavati in occasione del concerto al Piccolo Eliseo. All’evento è intervenuto S.E. Waheed Omer Ambasciatore dell’Afghanistan: «Grazie a Emergenza Sorrisi i bambini afghani potranno crescere»

Emergenza Sorrisi parte per l’Afghanistan. L’associazione che si impegna in favore dei bambini più sfortunati per organizzare missioni chirurgiche nei contesti più disagiati, tra cui Iraq, Siria e Benin, ad aprile parte per una nuova iniziativa solidale a Mazar E Sharif (quarta maggiore città afghana).

«I bambini afghani stanno pagando le conseguenze di un conflitto decennale – spiega Fabio Massimo Abenavoli, chirurgo volontario e Presidente di Emergenza Sorrisi – noi ci impegniamo affinché nessun bambino debba soffrire per una patologia risolvibile».

Per inaugurare e finanziare la missione, qualche giorno fa si è svolto un concerto presso il Piccolo teatro Eliseo a Via Nazionale a Roma, alle presenza eccezionale di S.E. Waheed Omer Ambasciatore dell’Afghanistan. Due pianisti di fama internazionale, Marc Lys e Romano Pallottini, hanno suonato composizioni tra le più note, fra le quali “Le Sacre du Printemps” di Stravinskij. Il ricavato della serata è stato devoluto ad Emergenza Sorrisi per il finanziamento della prossima missione.

«Una serata la cui finalità è proprio quella di raccogliere fondi per la prossima missione in Afghanistan – prosegue Abenavoli – un Paese bellissimo con purtroppo una situazione molto difficile collegata a quelli che sono stati gli eventi bellici, però rimane un Paese di un orgoglio incredibile con una popolazione alla quale siamo molto legati. In Afghanistan mesi fa, abbiamo formato dei medici che ora ci danno una soddisfazione enorme. Il vero fine è formare medici e consentire loro autonomia, questa è l’utilità».

«Io credo che sia estremamente importante sapere cosa succede in Afghanistan» dichiara l’Ambasciatore Waheed Omer. «È importante che le persone diano un contributo, il loro supporto permetterà ai bambini in difficoltà di poter crescere e di usufruire di cure necessarie per il loro benessere. Siamo grati ad Emergenza Sorrisi di aver organizzato questa missione e siamo orgogliosi di farne parte».

Articoli correlati
“Emergenza Sorrisi” in Senegal, Zucchiatti (Sanità in-Formazione): «Aggiornamento professionale medico necessario per sviluppare soft skill»
L’Amministratore del provider che ha contribuito alla realizzazione del docu-film "Sulla strada giusta", diretto da Augusto Natale, spiega ai nostri microfoni le finalità del progetto formativo: «Per ogni corso concluso doneremo 3 euro per finanziare missioni umanitarie»
«Rinascere medico in Senegal», docufilm e corso ECM sulla missione di Emergenza Sorrisi e Consulcesi Onlus
Il documentario "Sulla strada giusta" è dedicato alla missione chirurgica di Emergenza Sorrisi, la Onlus che aiuta i bambini affetti da gravi malformazioni del volto. Il provider Sanità In-Formazione, che ha contribuito alla realizzazione, trarrà da questa missione un corso di formazione affinché anche altri medici possano sia imparare da questa esperienza che essere incentivati a fare anche loro questo tipo di esperienza. Al via la campagna social #sullastradagiusta con le testimonianze dei medici volontari
Labbro leporino, la missione umanitaria in Senegal diventa un docu-film. Il chirurgo Maestrini: «Così regaliamo un sorriso ai più piccoli»
Il giovane medico è il protagonista della pellicola “Sulla strada giusta - rinascere medico in Senegal”, dedicata alla missione chirurgica della Onlus Emergenza Sorrisi e prodotta in collaborazione con il provider ECM 2506 Sanità in-Formazione ed il sostegno di Consulcesi Onlus. Il 7 marzo a Roma la presentazione
Emergenza sorrisi, ecco le immagini in anteprima del docufilm “Sulla strada giusta – Rinascere medico in Senegal” – GUARDA IL TRAILER
“Sulla strada giusta – Rinascere medico in Senegal” è il titolo del docufilm con la regia di Augusto Natale dedicato alla missione chirurgica in Senegal di Emergenza Sorrisi, la Onlus che aiuta i bambini affetti da gravi malformazioni del volto, nato con la collaborazione del provider ECM 2506 Sanità in-Formazione e il sostegno di Consulcesi Onlus
Ricostruita la mandibola di Mame, la giovane senegalese salvata da Emergenza Sorrisi e dalla Fondazione Policlinico Gemelli
Intervento riuscito per la diciannovenne africana colpita da un grave tumore facciale. «L’Italia si conferma in questo terra di grande generosità» dichiara il Presidente della ONG Massimo Abenavoli
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

ECM, finisce a Striscia la Notizia il caso dei medici non in regola. FNOMCeO: «Dal 2020 sanzioni per chi non sarà in regola»

Anche la popolare trasmissione di Canale 5 punta i riflettori sul caso dei tanti medici che non rispettano l’obbligo di legge sull’aggiornamento continuo in medicina. Gerry Scotti: “Pazienti pre...
Formazione

Obbligo ECM, Rosset (OMCeO Aosta): «La formazione tutela la salute pubblica. Con sentenza si esce dall’ambiguità»

«Il rispetto della formazione, la tutela della salute e l’obbligo di rispondere a quanto viene dettato dal legislatore, quindi a osservare la legge, sono cose assolutamente imprescindibili e che re...
di Giovanni Cedrone e Diana Romersi
Salute

Guarire dalla balbuzie si può: Chiara Comastri, psicologa ed ex balbuziente, ci spiega come agisce il metodo Psicodizione

Da balbuziente ad esperta di linguaggio: la psicologa Chiara Comastri si racconta a Sanità Informazione e rivela: «Con un approccio di tipo cognitivo comportamentale e un percorso preciso si possono...