Meteo 7 Febbraio 2019 15:29

Vicenza, ritorna la “giornata di raccolta del farmaco” in circa 50 farmacie

Sabato 9 febbraio ritorna l’appuntamento con la Giornata di Raccolta del Farmaco, giunta ormai alla XIX edizione. La manifestazione, che ha carattere nazionale, viene promossa a livello provinciale da Federfarma Vicenza e ad oggi sono circa 50 le farmacie vicentine che hanno già annunciato la propria adesione. Secondo una formula ormai collaudata, i clienti potranno […]

Sabato 9 febbraio ritorna l’appuntamento con la Giornata di Raccolta del Farmaco, giunta ormai alla XIX edizione. La manifestazione, che ha carattere nazionale, viene promossa a livello provinciale da Federfarma Vicenza e ad oggi sono circa 50 le farmacie vicentine che hanno già annunciato la propria adesione.
Secondo una formula ormai collaudata, i clienti potranno scegliere di acquistare un farmaco da banco e consegnarlo ai volontari presenti in farmacia. E per garantire la massima efficacia e trasparenza dell’iniziativa, ogni farmacia aderente renderà noto l’ente o l’associazione al quale andranno le donazioni dei propri clienti. Non solo, ma la scelta di quali farmaci donare sarà fatta all’interno di un elenco di prodotti ritenuti necessari, stipulato direttamente dal soggetto beneficiario della donazione.

«La Giornata di Raccolta del Farmaco – commenta il dottor Alberto Fontanesi, presidente di Federfarma Vicenza – è un’iniziativa di particolare rilievo, sia perché viene organizzata da quasi vent’anni, sia per l’impatto sociale positivo che riesce a generare. Credo però che l’aspetto più importante sia la trasparenza garantita ai cittadini, che quando donano un farmaco possono sapere esattamente a chi andrà e hanno la certezza che il loro dono sia realmente utile. Voglio sottolineare inoltre che, nell’ambito dell’accordo con la Fondazione Banco Farmaceutico onlus che organizza l’evento, le prime a contribuire concretamente all’iniziativa con una donazione sono proprio le farmacie aderenti».

Lo scorso anno, in tutta Italia, all’iniziativa avevano aderito oltre 4 mila farmacie, consentendo di raccogliere oltre 376 mila farmaci per un valore di 2,6 milioni di euro, distribuiti a più di 1.700 enti caritatevoli, mentre nel Vicentino furono raccolti 3.690 farmaci per un valore di oltre 25 mila euro.

Articoli correlati
Ipercolesterolemia, l’esperto: «Pazienti poco consapevoli dei rischi. Seguire dieta e terapia farmacologica»
«In Italia c’è scarsa consapevolezza del rischio cardiovascolare associato al colesterolo alto e non si adottano le corrette misure concrete per abbassarlo» così il cardiologo a Sanità informazione
Esistono farmaci efficaci contro il Covid-19?
Qual è lo stato dell’arte relativo alle cure contro il SARS-CoV-2, sia in ambito domestico che ospedaliero? Risponde l’AIFA
Giornata Internazionale Epilessia: la Sin fa il punto alla luce dell’emergenza pandemica
L'epilessia è una malattia che interessa circa 50 milioni di persone in tutto il mondo e non meno di 500.000 in Italia. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) la inserisce tra le malattie sociali
Diabete e cancro, Grimaldi (Ame): «I diabetici si ammalano di più e la malattia spesso ha evoluzione sfavorevole»
La gestione del diabete in ambito oncologico è complessa. È necessaria un’educazione del paziente e dei caregiver e una presa in carico multidisciplinare. L’intervista al Presidente dell’Associazione Medici Endocrinologi (AME) Franco Grimaldi
Deficit di attenzione, in America sbarca la videogioco-terapia
L’hi-tech in Italia, Civitillo (psicoterapeuta): «C’è un trend di grande apertura verso l’utilizzo di dispositivi multimediali pensati per lavorare con persone con deficit di attenzione e iperattività. Circolano software utilizzati per trattare i problemi legati all’apprendimento, altri che hanno lo scopo di favorire forme di socializzazione»
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 2 marzo, sono 114.461.199 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.539.235 i decessi. Ad oggi, oltre 244,27 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla...
Cause

Dermatologa condannata a pagare 90mila euro, l’assicurazione le nega la copertura: «Colleghi, attenzione alla clausola claims made»

In Italia succede che un medico possa pagare per anni un’assicurazione che poi, nel momento in cui riceve una richiesta risarcitoria, non vale più. Una stortura che potrebbe essere risolta con un d...
Diritto

Se l’operatore sanitario non è vaccinato può essere licenziato? E in caso di contagio sul lavoro, l’INAIL paga? Le risposte dell’esperto

La campagna vaccinale contro il Covid-19 continua tra mille difficoltà. Cosa succede al lavoratore che rifiuta di vaccinarsi? L’azienda può prendere provvedimenti? Parla l’avvocato Andrea Marzia...