Meteo 26 novembre 2018

Roma, il piccolo Alex è arrivato in Italia. Presto il trapianto al Bambino Gesù

Alessandro Maria Montresor, il bimbo di 18 mesi  affetto da una grave malattia genetica, è arrivato in Italia e a breve sarà ricoverato all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Riceverà il trapianto midollare da genitore, una tecnica innovativa  nella quale l’ospedale del Vaticano è all’avanguardia a livello mondiale. Alessandro era ricoverato al Great Ormond Street […]

Alessandro Maria Montresor, il bimbo di 18 mesi  affetto da una grave malattia genetica, è arrivato in Italia e a breve sarà ricoverato all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Riceverà il trapianto midollare da genitore, una tecnica innovativa  nella quale l’ospedale del Vaticano è all’avanguardia a livello mondiale.

Alessandro era ricoverato al Great Ormond Street Hospital di Londra, dove però la ricerca di un donatore totalmente compatibile non avuto successo.

Il bambino risiede a Londra con i genitori italiani che, qualche mese fa, avevano lanciato un appello via rete per trovare un donatore compatibile per il trapianto. Appello a cui avevano risposto centinaia di persone che si sono sottoposte a un prelievo di sangue e iscritte nel registro italiano dei donatori di midollo osseo. La malattia del bimbo non permette tempi troppi lunghi d’attesa e, ad oggi, nessun donatore è risultato essere compatibile. Per questo i genitori hanno deciso di accettare la disponibilità, dell’ospedale della Santa Sede, a poter provare a operare il bambino.

Articoli correlati
Malattie croniche degli adolescenti: firmata l’alleanza per la continuità assistenziale tra Bambino Gesù e Campus Bio-Medico
Alleanza tra Policlinico Universitario Campus Bio-Medico e Ospedale Pediatrico Bambino Gesù con la firma del protocollo d’intesa per la “transizione nella cura”. Un accordo di collaborazione per garantire la continuità delle cure mediche ai pazienti adolescenti dell’ospedale pediatrico romano affetti da malattie croniche di natura congenita o degenerativa oltre il termine dell’età pediatrica. Un fenomeno […]
Bambino Gesù, il trapianto di cellule staminali sul piccolo Alex è riuscito
Per Alessandro Maria Montresor, il bambino affetto da una malattia genetica rara – linfoistiocitosi emofagocitica (HLH – c’è stato il lieto fine. «Il trapianto di cellule staminali emopoietiche da genitore, a cui è stato sottoposto il piccolo al Bambino Gesù di Roma, trasferito a fine novembre dal Great Ormond Street di Londra – è riuscito e presto sarà dimesso». […]
Bambino Gesù, la visita a sorpresa di Totti: «Vi aiuterò a costruire il nuovo ospedale»
L’ex capitano giallorosso, da sempre impegnato in iniziative benefiche, è stato in visita all'ospedale pediatrico romano: «Essere qui è un regalo per loro e per me. E per i 150 anni ci sarò anche io»
PCDH19, la malattia cronica e rara “delle bambine”. Cusmai (OPBG): «Diagnosi era difficile, oggi con analisi genetica-molecolare è possibile»
«È causata dalla mutazione di un gene e si manifesta nel primo anno di vita con crisi epilettiche, febbre alta, disturbi comportamentali e di linguaggio. Importante sostenere la ricerca». L’intervista alla neurologa Raffaella Cusmai
Lecco, a 21 anni dona il midollo per salvare il papà
«21 anni fa mio papà mi ha dato la vita. Io, ora, la ridò a lui. E, fidatevi, non esiste soddisfazione più grande». Giulia Muttoni affida a Facebook la sua  felicità dopo aver donato il midollo osseo al padre malato. Lei è una studentessa di scienze infermieristiche all’università Milano Bicocca che lavora anche come volontaria per […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

La lettera di un medico stressato: «Il mio lavoro sta prosciugando la mia umanità»

«L’ultimo tuo contatto umano, poco prima che le tue condizioni peggiorassero velocemente e morissi, è stato con un medico stressato e distaccato, che ha interrotto il tuo ricordo felice. Ti chiedo...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...
Mondo

Da Messina alla Nuova Zelanda, la storia del fondatore di Doctors in Fuga: «Così aiuto giovani medici ad andare all’estero»

Stipendi più alti, maggiore attenzione al merito, assenza di contenziosi legali grazie ad una migliore comunicazione tra medici e pazienti. Davide Conti è in Nuova Zelanda da nove anni e non ha alcu...