Lavoro 15 Gennaio 2021 06:07

Volo in mongolfiera per dire «2020 volte grazie agli infermieri»

L’iniziativa è stata organizzata dalla Balloon Team Italia Srl in collaborazione con l’Ordine delle Professioni Infermieristiche Interprovinciale Firenze-Pistoia

Si sono alzate nel cielo di San Casciano per dire grazie agli infermieri di Firenze e Pistoia e al loro impegno nella lotta alla pandemia. Due mongolfiere hanno preso il volo questa mattina per portare in alto un messaggio: «Anno dell’infermiere – 2020 volte grazie» insieme al logo dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche Interprovinciale Firenze-Pistoia (Opi Firenze-Pistoia).

L’iniziativa è nata da un’idea della Balloon Team Italia Srl, che ha voluto così omaggiare i tanti professionisti sanitari che hanno combattuto in prima linea nell’emergenza Covid-19, ed è stata organizzata in collaborazione proprio con Opi Firenze-Pistoia.

Le due mongolfiere si sono levate in volo da San Casciano intorno alle 8.30 di stamani, mostrando sulla cesta il messaggio di ringraziamento. La direzione del vento presente in quota le ha poi portate verso sud ovest e non in direzione della città di Firenze come inizialmente previsto, ma il messaggio è comunque arrivato chiaro.

«In questi mesi ci sono state tante iniziative per dire grazie agli infermieri e ci sembrava giusto, in un momento storico come quello che abbiamo vissuto nel 2020 e che stiamo continuando a vivere anche all’inizio di quest’anno, offrire un nostro contributo – ha spiegato Guido Montemurro, pilota e titolare della Balloon Team Italia Srl -. Per questo abbiamo avuto l’idea di un volo simbolico, che abbiamo poi concretizzato in collaborazione con Opi Firenze-Pistoia».

«Siamo davvero felici di questa iniziativa e ringraziamo la Balloon Team Italia Srl per l’opportunità che c’è stata offerta – ha commentato Barbara Caposciutti, consigliera dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche Interprovinciale Firenze-Pistoia presente alla partenza del volo -. È stato e rimane un anno difficile: queste attestazioni di vicinanza fanno molto piacere e come Ordine siamo felici di incoraggiarle e farle conoscere». Il volo si è concluso con l’atterraggio nelle campagne di Poggibonsi.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Gli infermieri non si candidano al bando “vaccinatori”. Nursing Up: «Target sbagliato, stipendio basso e zero garanzie»
A metà dicembre Arcuri promise un bando per 12mila infermieri come forza straordinaria per i vaccini. Ma sono arrivate solo 3.980 candidature. De Palma (Nursing Up) spiega perché: solo 1200 euro di stipendio, precarietà e richiesta di esclusiva
Recovery Plan. Le richieste di farmacisti, veterinari, infermieri e assistenti sociali: «Occasione da non sprecare»
In audizione in Commissione Affari Sociali alla Camera i rappresentanti di CNOAS, FNOPI, FNOVI e FOFI
Covid-19, 131 mila contagi sul lavoro denunciati all’Inail nel 2020. Infermieri, OSS e medici i più colpiti
Il report mensile elaborato dall’Inail rileva, al 31 dicembre, un aumento di quasi 27mila casi rispetto alla fine di novembre (+25,7%). Un quarto dei decessi nel settore della sanità e assistenza sociale
Vaccini, Ordini e sindacati: «Assicuriamo nostro impegno, ma intensificare opera di sensibilizzazione»
Ordini e sindacati dei professionisti sanitari e socio-sanitari si uniscono in un messaggio di impegno e fermezza: «Da questa pandemia si uscirà soltanto affidandosi alla scienza»
Covid-19, la grande fuga dagli ospedali. Il sondaggio di Anaao-Assomed
Solo il 54% dei medici si vede ancora in un ospedale pubblico tra due anni e il 75% ritiene che il proprio lavoro non sia stato valorizzato. Più positivo il giudizio dei dirigenti sanitari (biologi, chimici, fisici, psicologi, farmacisti)
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 1 marzo, sono 114.078.673 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.531.004 i decessi. Ad oggi, oltre 239,60 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla...
Cause

Dermatologa condannata a pagare 90mila euro, l’assicurazione le nega la copertura: «Colleghi, attenzione alla clausola claims made»

In Italia succede che un medico possa pagare per anni un’assicurazione che poi, nel momento in cui riceve una richiesta risarcitoria, non vale più. Una stortura che potrebbe essere risolta con un d...
Diritto

Se l’operatore sanitario non è vaccinato può essere licenziato? E in caso di contagio sul lavoro, l’INAIL paga? Le risposte dell’esperto

La campagna vaccinale contro il Covid-19 continua tra mille difficoltà. Cosa succede al lavoratore che rifiuta di vaccinarsi? L’azienda può prendere provvedimenti? Parla l’avvocato Andrea Marzia...