Lavoro 22 Ottobre 2020 12:41

OMCeO Milano, Roberto Carlo Rossi confermato Presidente: «Tanti progetti in campo, ma la priorità è la tempesta Covid»

Insediato il nuovo consiglio dell’Ordine dei Medici di Milano 2021-2024. Oltre al Presidente (Roberto Carlo Rossi), sono stati confermati il Vicepresidente (Andrea Senna), Segretario (Ugo Giovanni Tamborini) e Tesoriere (Martino Trapani)

OMCeO Milano, Roberto Carlo Rossi confermato Presidente: «Tanti progetti in campo, ma la priorità è la tempesta Covid»

Una vittoria netta, quella della lista a sostegno di Roberto Carlo Rossi, Presidente uscente dell’OMCeO di Milano, come candidato alla poltrona su cui è stato seduto negli ultimi anni. I voti favorevoli si aggirano intorno al 56%: più che doppiata la seconda lista, più lontana la terza.

E proprio oggi si è insediato il nuovo consiglio dell’Ordine dei Medici di Milano 2021-2024. Oltre al Presidente (Roberto Carlo Rossi), sono stati confermati il Vicepresidente (Andrea Senna), Segretario (Ugo Giovanni Tamborini) e Tesoriere (Martino Trapani). Si sono insediati anche il Collegio dei Revisori dei Conti e la Commissione Albo Medici. Tra pochi giorni l’insediamento della nuova Commissione Albo Odontoiatri.

«È stata una vittoria molto bella – spiega Roberto Carlo Rossi, raggiunto telefonicamente da Sanità Informazione –. Ce l’aspettavamo ma per scaramanzia non abbiamo detto niente. Di certo chi ci ha votato lo ha fatto non solo perché ha apprezzato il lavoro che abbiamo svolto nel mandato precedente ma anche perché non ci siamo mai fermati. Mai, neanche un giorno, soprattutto da febbraio in poi. Non sempre è possibile soddisfare appieno tutti, questo è ovvio, ma sono sempre stato molto convinto che i colleghi avrebbero capito quanto abbiamo fatto fin qui».

Cosa ci si dovrà aspettare nei prossimi anni dall’OMCeO di Milano? «I progetti sono tanti – spiega ancora Rossi –: per citarne uno, quello di aumentare l’attività di informazione ed educazione sanitaria in medicina per quanto riguarda il “lato” digitale, ovvero webinar e FAD. Inutile dire, però, che tutti i progetti in questo momento passano un attimo in secondo piano perché la vera sfida a cui dobbiamo rispondere è quella che ci riguarda più da vicino in quanto milanesi e lombardi. Siamo nel centro della tempesta Covid, e dunque dobbiamo, di concerto con gli altri organi regionali, riprendere in mano una situazione che ci è sfuggita. Come Ordine, ovviamente non abbiamo potere decisionale – conclude Rossi –, ma possiamo essere di grande aiuto dal punto di vista “tecnico”».

Iscriviti alla newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Contatto con caso Covid, dopo quanto ci si positivizza?
Maga (Cnr): «I sintomi iniziano a manifestarsi dopo 2-3 giorni dal contatto Covid. Per sicurezza meglio aspettare almeno una settimana»
Covid, Gimbe: «Più 50% dei casi in 7 giorni. Aumentano ricoveri, terapie intensive e decessi»
Il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta: «Prosegue impennata nuovi casi settimanali»
Medici di famiglia: «Di questo passo entro agosto saremo in piena emergenza». Prevale il test “fai da te” per non perdere le ferie
«Di questo passo, entro agosto potremmo trovarci in piena emergenza Covid. Uno scenario al quale i cittadini non pensano più, perché ritengono che il Covid sia ormai una banale influenza, senza comprendere che il virus può ancora essere letale»
Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?
Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripetere il test dopo 24 ore
Sanità, Boldrini (Pd): «Prorogare e stabilizzare operatori sociosanitari nei penitenziari e nelle RSA»
La senatrice chiede ai ministri competenti «quali ragioni abbiano spinto a rinunciare a questa dotazione di personale in strutture che operano sempre sotto organico con conseguente burn out»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 6 luglio, sono 551.283.678 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.342.322 i decessi. Ad oggi, oltre 11,77 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...