Lavoro 6 Dicembre 2020 12:25

Elezioni OMCeO Roma, vince la lista “Insieme” di Magi: «Bel risultato. Ora al lavoro su giovani e depenalizzazione errore medico»

Stefano De Lillo sarà il vicepresidente dell’Ordine, Guido Coen Tirelli il tesoriere e per la prima volta una donna, Cristina Patrizi, sarà segretario. Il presidente Antonio Magi commenta i risultati e spiega il programma del nuovo Consiglio direttivo

Elezioni OMCeO Roma, vince la lista “Insieme” di Magi: «Bel risultato. Ora al lavoro su giovani e depenalizzazione errore medico»

Si aspettava di vincere le elezioni per il rinnovo degli organi dell’Ordine dei Medici di Roma, ma non con una differenza di voti così ampia. Antonio Magi, presidente uscente e capolista della lista “Insieme”, è visibilmente soddisfatto del risultato ottenuto: 3117 voti su 7026 votanti che lo confermano alla guida dell’OMCeO più grande d’Europa per i prossimi quattro anni.

Seconda classificata la lista “Valore medico”, guidata dal vicepresidente uscente dell’OMCeO e vicesegretario nazionale vicario della Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg) Pierluigi Bartoletti, che ha ottenuto 1745 voti. Sul gradino più basso del podio, il segretario di CIMO Lazio Giuseppe Lavra, con 815 voti.

Elezioni OMCeO Roma, il nuovo Consiglio direttivo

A poche ore dalla chiusura dello scrutinio, sono già stati formalizzati i nomi che comporranno la squadra di Magi: Stefano De Lillo, medico di famiglia con una lunga esperienza in politica e nel settore sanitario, sarà il vicepresidente; Cristina Patrizi il segretario, carica ricoperta per la prima volta nella storia dell’Ordine da una donna; Guido Coen Tirelli il tesoriere. Faranno parte del Consiglio direttivo anche Musa Awad, Emanuele Bartoletti, Vincenzo Bianco, Gianfranco Damiani, Aldo Di Blasi, Marina Di Fonzo, Luisa Gatta, Valentina Grimaldi, Andrea Isidori, Ivo Pulcini e Maria Grazia Tarsitano.

L’affluenza

«Questo risultato è innanzitutto la dimostrazione del buon lavoro fatto in questi anni – è il commento a caldo di Magi a Sanità Informazione –. Molte persone che non hanno mai votato sono venute a votare, e alla fine abbiamo avuto un’affluenza più alta delle elezioni che si sono svolte senza il Covid: nel 2017 votarono 5900 persone. E questo significa che i colleghi sentivano il bisogno di dare un segnale».

Il dibattito sulle elezioni online e la campagna elettorale

Un segnale che arriva dopo una campagna elettorale che lo stesso Magi descrive «dai toni molto accesi». Tra i temi più contestati, la decisione di organizzare le elezioni in presenza, nonostante la raccomandazione del Ministero della Salute di garantire il voto online o di rimandare l’iter elettorale: «Avremmo voluto organizzare le elezioni online molto volentieri, ma non c’era la possibilità di farlo – spiega Magi – perché non ci sono al momento piattaforme in grado di garantire la sicurezza e la trasparenza dell’iter elettorale né un regolamento della Federazione degli Ordini che elenchi i requisiti che queste piattaforme devono avere. Molti Ordini infatti sono stati costretti a rimandare le elezioni, ed è probabile che non riescano a concludere l’iter elettorale entro la fine dell’anno. Secondo me sarebbe stato meglio rimandare tutte le elezioni all’anno prossimo».

Per Roma, comunque, ormai i giochi sono chiusi, anche se al momento né Bartoletti né Lavra hanno chiamato Magi per complimentarsi del risultato ottenuto. Telefonata di rito arrivata invece da alcuni componenti delle liste avversarie.

Elezioni OMCeO Roma, il programma del nuovo Consiglio

Magi e il nuovo Consiglio stanno già pensando ai primi dossier da affrontare. Ambizioso e complesso il programma che intendono realizzare: «Vogliamo dare un segnale ancora più forte di unità della categoria rispetto alle problematiche che riguardano i cittadini e la nostra professione».

Da evidenziare in modo particolare l’attenzione ai giovani medici: «Dobbiamo garantire loro lavoro e fare in modo che non scelgano di andare all’estero. Per affrontare il Covid li stiamo sfruttando con modalità “usa e getta” quando potrebbero essere inseriti nel mondo del lavoro, considerando che ci troviamo di fronte ad una gobba pensionistica impressionante. Tra 3-4 anni 20-25mila medici andranno in pensione, quindi non dovrebbero esserci problemi né di posti di lavoro né economici, visto che un giovane costa di meno di un professionista a fine carriera. Pensiamo poi ad una riforma del percorso formativo, per fare in modo che non ci siano più i camici grigi e che sia assicurata una borsa di studio ad ogni laureato in Medicina».

«Poi lavoreremo per depenalizzare l’errore medico sostenendo le modalità di rimborso civile – continua Magi -. Siamo rimasti solo noi, la Polonia e il Messico a mettere sullo stesso piano un errore medico e un omicidio. E continueremo a batterci, lavorando insieme all’Ordine degli Avvocati con cui abbiamo già siglato un protocollo d’intesa, contro le campagne che propongono cause temerarie che creano un danno economico al Servizio sanitario nazionale».

Il vicepresidente De Lillo: «Vittoria dedicata ai medici malati e morti di Covid. Sapremo rilanciare la professione»

Si dice «soddisfatto oltre ogni aspettativa» Stefano De Lillo, il nuovo vicepresidente dell’Ordine, che ha ottenuto 2970 voti. De Lillo dedica la vittoria «a tutti i colleghi che si sono ammalati di Covid lavorando in prima linea e ai tanti, troppi, che purtroppo non ci sono più».

Quindi, ringrazia chi ha sposato il progetto della lista Insieme e rassicura i medici romani: «Siamo una squadra ben composita, con colleghi di livello che sapranno aprirsi all’ascolto delle esigenze della professione medica per rilanciarla in questo momento così difficile».

Elezioni OMCeO Roma, i consiglieri odontoiatri e i revisori

Unica e “Unita” la lista degli odontoiatri: “Odontoiatria unita”, appunto. È il dottor Brunello Pollifrone il più votato, con 545 voti, riconfermato presidente della Commissione Albo Odontoiatri di Roma. Sabrina Santaniello sarà la vicepresidente e Giovanni Migliano il segretario.

Alfredo Cuffari, della lista ‘Insieme’, è stato invece il medico più votato nell’elezione dei revisori, raccogliendo 3573 voti.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
OMCeO Roma, Luisa Regimenti nominata presidente della Consulta medico-legale dell’Ordine
«Sarà un punto di riferimento per i professionisti del settore, che operano con grande attenzione e impegno nell’attuale complessità dell’emergenza pandemica» sottolinea Luisa Regimenti
Giornata personale sanitario, la cerimonia dell’Ordine dei Medici di Roma
Una targa con il Giuramento d'Ippocrate e un ulivo i simboli scelti per ricordare i medici deceduti a causa del Covid-19
Medicina territoriale nell’epoca post-Covid, Magi (SUMAI) in Senato: «Ecco come potenziarla e riqualificarla»
Il Segretario Generale di SUMAI Assoprof, Antonio Magi, è stato accolto questa mattina in Senato dove ha parlato del potenziamento e della riqualificazione della medicina territoriale nell’epoca post-Covid
Vaccino anti SARS-CoV-2. Magi: «Bene l’iniziativa del Lazio di vaccinare anche tutti i sanitari non operanti nelle strutture del SSR»
Tutti gli operatori sanitari in attività nel territorio della Regione Lazio, che non lavorano nelle strutture del SSR, saranno coinvolti nelle prossime settimane nella campagna vaccinale anti SARS-CoV-2. Lo prevede una lettera della Regione inviata a tutti i presidenti di Ordini professionali che operano nella sanità
Ex specializzandi, De Lillo (OMCeO Roma): «Sfruttare occasione della Legge di Bilancio per approvare transazione»
Il vicepresidente dell’Ordine dei Medici di Roma: «Riformare il sistema formativo, dall’accesso a Medicina alle borse di specializzazione»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 14 maggio, sono 161.188.177 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.344.757 i decessi. Ad oggi, oltre 1,38 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...