Lavoro 8 settembre 2017

Contratto, il 12 settembre convocato comparto sanità

Si aprono le trattative per il rinnovo contrattuale del comparto sanità per il triennio 2016-2018: sindacati convocati dall’ARAN per il prossimo 12 settembre

Immagine articolo

Il 12 settembre alle ore 10.00 si apre ufficialmente la trattativa per il rinnovo del contratto del comparto sanità relativa al triennio 2016-2018. L’Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni) ha infatti convocato presso la propria sede le confederazioni CGIL, CISL, UIL, CONFSAL, CGS, USAE e CSE e le organizzazioni sindacali FP CGIL, CISL FP, UIL FPL, FIALS, NURSIND, FSI e NURSING UP. Diversi i nodi che i negoziati dovranno sciogliere, dalle coperture economiche per garantire l’aumento di stipendio di almeno 85 euro promesso dal Governo lo scorso novembre, allo sblocco del turn over, per arginare turni spesso massacranti che la classe medica, sempre più anziana, deve sopportare, senza dimenticare gli scatti di carriera.

Sanità Informazione, con il suo dossier dedicato proprio al tema del rinnovo contrattuale, ha raccolto le proposte delle organizzazioni che rappresentano la categoria:

CONTRATTO MEDICI: SI PARTE. ECCO I NODI DELLA TRATTATIVA SECONDO CIMO, ANAAO, CGIL E COSMED

ANAAO: AUMENTI, CARRIERA E “BANCA ORE” CONTRO TURNI MASSACRANTI

CIMO: SCATTI ECONOMICI PER I PIÙ BRAVI E STOP TURNI MASSACRANTI. 

CGIL: AUMENTI OLTRE GLI 85 EURO, RIPOSO E ASSUNZIONI

TUTTI I NODI DA SCIOGLIERE: DAI PRECARI ALLE ASSICURAZIONI

  

VAI AL DOCUMENTO

 

Articoli correlati
Protesta medici, Magliozzi (Cisl): «Preoccupati da completa assenza di istituzioni. Cittadini inconsapevoli di rischi SSN»
«Il Servizio Sanitario Nazionale pubblico e universale come lo conosciamo oggi rischia il collasso», spiega il segretario generale di Cisl Medici di Roma Capitale e Rieti, che interviene sulla riforma del test di ingresso a Medicina: «Il numero chiuso è fallito. Va riprogrammato accesso a Facoltà»
Contratto medici, la protesta continua con stop a straordinari, assemblee e scioperi: «Istituzioni evitino crack SSN»
Le richieste dei sindacati: l'incremento del finanziamento del FSN, un vasto programma di assunzioni ed il finanziamento di almeno 3mila nuovi contratti di formazione specialistica
Sit in medici, presente anche la FNOMCeO . Il presidente Anelli: «Senza finanziamenti al SSN aumenteranno disuguaglianze»
«Non rinnovare il contratto dei medici da oltre 10 anni significa mancar loro di rispetto e non considerare la dignità di una professione. Spero che manifestazione risvegli senso di responsabilità dei politici». L’intervista al presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici
Contratto, Grillo ai medici: «Siamo dalla vostra parte». Ma per fondo solo 1 mld in più. Poi annuncia: «Utilizzeremo specialisti al quinto anno»
Il Ministro torna sul tema del numero chiuso: «Abolizione graduale, ma prima tavolo con università». E chiarisce: «Serve programmazione più lunga, non è pensabile esaurire programma elettorale in tre mesi»
di Cesare Buquicchio e Giovanni Cedrone
Rinnovo del contratto e difesa della sanità pubblica, i medici scendono in piazza. Sit in a Montecitorio: «Così il SSN muore»
Il ministro Grillo: «Contratto stipulato da precedente Governo che non ha previsto le dovute coperture». La reazione di Fp Cgil: «Inaccettabile che il Ministro non sappia che il contratto della dirigenza medica non sia stato rinnovato col passato Governo». Prima dello sciopero del 9 novembre, nuova audizione dei sindacati alla Camera
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...