Non Categorizzato 21 Maggio 2020

Iandolo (CAO): «Il dopo per l’odontoiatria è già ora»

di Raffaele Iandolo, Presidente Commissione Albo Odontoiatri nazionale 

di Raffaele Iandolo, Presidente CAO

Il “dopo”, per l’Odontoiatria, è già ora. Il Comitato Tecnico scientifico per l’emergenza Covid-19 ha dato parere favorevole alle “Indicazioni operative per l’attività odontoiatrica durante la Fase 2 della pandemia di Covid-19”, messe a punto dal Tavolo ministeriale istituito dal Viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri. Le Indicazioni costituiscono l’unico documento istituzionale di riferimento in materia avendo superato brillantemente le varie analisi a cui è stato sottoposto.

Siamo particolarmente orgogliosi che il percorso sia iniziato con una nostra Idea, concretizzatasi nella costituzione del gruppo interno alla Commissione Albo Odontoiatri nazionale, che ha riunito il lavoro e le proposte di oltre trenta colleghi, che ringrazio e che saranno oggetto della nostra gratitudine anche a mezzo della pubblicazione del lavoro svolto.

Tale lavoro, unitamente a quello svolto dal tavolo tecnico ordinato dal viceministro Sileri e coordinato dal professor Enrico Gherlone, ha reso possibile l’intesa sul documento finale, poi validato.

Non nascondiamo la nostra piena soddisfazione nell’aver ottenuto un risultato di assoluto rilievo, pressoché unico nel mondo della libera professione e preso come punto di riferimento dentro e fuori il nostro àmbito professionale.

È opportuno precisare che il documento andrà aggiornato periodicamente, tenendo conto dell’andamento pandemico, di nuove informazioni scientifiche validate e di eventuali difficoltà applicative.

In effetti credo che si possa affermare, senza tema di smentite, che la professione odontoiatrica, coadiuvata da associazioni sindacali, prestigiosi accademici e tutte le componenti del mondo odontoiatrico, ha dato prova di efficienza, concretezza e rilievo sociale nella tutela della sicurezza di pazienti e di operatori del comparto.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Igienisti dentali, Tomassi (UNID): «Avviato confronto fra CdA nazionale e Odontoiatri su nostra autonomia, serve soluzione condivisa»
Gli igienisti dentali si sono ritrovati a Roma per il Congresso Nazionale dell’UNID. Il Presidente della FNO TSRM e PSTRP Alessandro Beux sottolinea: «Ora trattiamo a livello istituzionale da pari con le altre professioni, è un risultato straordinario a cui abbiamo creduto tutti»
Gli igienisti dentali possono aprire uno studio autonomo? Scontro con gli odontoiatri su una sentenza del Consiglio di Stato
In una nota CAO si ribadisce che «l’attività dell’igienista dentale non può prescindere dalla compresenza dell’odontoiatra». Replica Domenico Tomassi, Presidente UNID: «Le statuizioni non possono essere estese in maniera immediata ed automatica a terzi soggetti»
Igienisti dentali: «No a riduzione visite odontoiatriche per paura contagio»
«La raccomandazione diffusa dall’OMS con cui si invita a rimandare le visite odontoiatriche non urgenti è di giusta applicazione nei Paesi in cui non è possibile garantire adeguate misure di prevenzione e di contenimento e non riflette l’attuale realtà degli studi dentistici italiani»
Odontoiatria, 1231 posti all’università nel 20/21. Iandolo (CAO): «Tenere conto dei laureati all’estero nei fabbisogni»
Il presidente della Commissione Albo Odontoiatri nazionale si dice preoccupato per i numeri troppo alti: «Se sforiamo quale sarà il loro destino? La disoccupazione»
Odontoiatria, il Covid-19 aggrava la crisi. Iandolo (CAO): «Ci aspettiamo un calo di accessi pari a quello dei consumi»
Il presidente della Commissione Albo Odontoiatri rassicura sulla sicurezza degli studi dentistici e sottolinea le difficoltà dell'odontoiatria italiana
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 28 ottobre, sono 43.979.777 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.167.124 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 27 ottobre: Ad oggi in I...
Contributi e Opinioni

«Tamponi Covid sui bambini: troppe prescrizioni che non tengono conto dei rischi intra-procedurali»

di prof. Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche all’Università degli Studi di Firenze
di Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, Università di Firenze
Salute

Covid-19, chi sono e cosa devono fare i contatti stretti di un positivo? Il vademecum del Ministero della Salute

In quali casi si può parlare di "contatto stretto"? Il Ministero della Salute spiega tutte le possibili situazioni in cui ci si può trovare