gioco d’azzardo

10 Luglio 2018

Adolescenti e gioco d’azzardo: cosa occorre sapere

Dalla ricerca condotta dalla Caritas di Roma in scuole e parrocchie su 1.600 giovani romani, tra i 13 ai 17 anni, sulla conoscenza e il consumo di gioco d’azzardo, emergono dati inquietanti. Due ragazzi su tre (66,3%)  gioca d’azzardo almeno una volta all’anno e ben il 36,3% ha dichiarato di essere giocatore abituale attraverso scommesse sportive, […]

28 Giugno 2018

Adolescenti e gioco d’azzardo: la guida del Bambino Gesù contro la dipendenza

È un fenomeno che non risparmia neanche gli adolescenti. I dati sulla dipendenza dei minori dal gioco d’azzardo, infatti, sono allarmanti: secondo gli studi IPSAD ed ESPAD del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in Italia il 33,6% degli under 18 tenta la sorte con i ‘gratta e vinci’ e frequenta le agenzie di scommesse. Genitori e insegnanti […]

OMCeO, Enti e Territori 29 Gennaio 2019

Gioco d’azzardo, Troncarelli: «Dalla Regione Lazio quasi 5 mln per contrastare fenomeno»

«La Regione Lazio investe quasi 5mln di euro per la lotta al Gioco d’Azzardo Patologico (GAP). Le risorse, derivanti dal Fondo Sanitario Nazionale, sono suddivise tra le Asl laziali sulla base della popolazione residente con oltre 15 anni d’età». Queste le parole dell’assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali, Alessandra Troncarelli. L’assessore Troncarelli spiega […]

Politica 18 Ottobre 2018

Ludopatia: arrivano 100 milioni per prevenzione e cure. ISS: sono “patologici” 1,5 milioni di italiani

Bonaccini (Regioni): «Fondo per prevenzione e riabilitazione». Intanto in Italia i giocatori preferiscono le slot, è il risultato che emerge dall’indagine congiunta tra Istituto Superiore di Sanità e Agenzie dei Monopoli

di Cesare Buquicchio e Giovanni Cedrone
Salute 12 Ottobre 2018

Gioco d’azzardo, ISS e Vicariato di Roma uniscono le forze. Pacifici (ISS): «Nasce Numero Verde per ludopatici e famiglie»

«Più della metà delle telefonate arrivano dai familiari disperati. Serve un sostegno efficace», spiega Roberta Pacifici dell’Istituto Superiore di Sanità

Salute 6 Luglio 2018

Gioco d’azzardo, con Dl dignità stop alla pubblicità. Endrizzi (M5S): «Problema va oltre ludopatia. Ora introdurre tesserino del giocatore»

«È una vera emergenza – spiega il Senatore M5S – in ballo c’è la visione di società. Persone che si rivolgono ai SerD sono solo una piccola parte di chi ha il problema». E propone di abbandonare il sistema concessorio

OMCeO, Enti e Territori 8 Gennaio 2018

Gioco d’azzardo, l’Emilia-Romagna corre ai ripari

Sono sempre di più le persone che soffrono del disturbo da gioco d’azzardo e che devono fare i conti con i rischi e le conseguenze che comporta: dai problemi psicologici e comportamentali fino ad arrivare all’indebitamento. Il gioco d’azzardo, infatti, è un problema serio quando da passatempo diventa dipendenza. E quando diventa dipendenza è una malattia, […]

OMCeO, Enti e Territori 2 Ottobre 2017

ADM e ISS istituiscono il numero verde nazionale per il gioco d’azzardo

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) ed il Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) hanno definito il progetto biennale: “Il gioco d’azzardo in Italia: ricerca, formazione ed informazione”, che nasce per conoscere meglio e fronteggiare le problematiche connesse al gioco d’azzardo, soprattutto nel suo possibile impatto sulla salute di soggetti […]

Meteo 8 Agosto 2016

Veneto, ludopatie: manca l’accordo per contrastare il gioco compulsivo

“Non c’è ancora accordo tra Stato e Regioni su come affrontare la piaga sociale del gioco patologico” lamenta l’assessore al sociale della Regione Veneto, Lanzarin al termine dell’ultima Conferenza Stato Regioni. Per l’assessore, che rappresenta una delle 4 regioni sottoscrittrici del ‘Manifesto contro il gioco d’azzardo’, il governo sta mostrandosi “incerto” e “contraddittorio” nel rinunciare […]

Bollettino del Ministero 25 Luglio 2016

Lotta al gioco d’azzardo: in arrivo 50 milioni per cura e prevenzione

L’art. 1, comma 133, della legge di stabilità per il 2015 ha stanziato 50 mln di euro destinandoli alla prevenzione, cura e riabilitazione delle patologie connesse alla dipendenza da gioco d’azzardo; al proposito, si precisa che tali risorse – il cui riparto avviene sulla base di criteri fissati dalla legge – pur facendo parte della quota indistinta del fabbisogno sanitario standard regionale, sono vincolate, per espressa volontà del legislatore, al perseguimento […]

di Ministero della Salute