Speciale del 25 maggio 2017

Speciale giovani medici, ecco tempi e novità dell'esame

Un focus dedicato ai giovani professionisti sanitari. Quali prospettive in Italia per i professionisti sanitari alle prime armi? Perchè un’ampia percentuale di laureati in medicina fugge all’estero? A offrire risposte a queste domande, giovani camici bianchi, operatori sanitari ed esponenti di associazioni raccontano il futuro della sanità

Giovani medici, ecco tempi e novità dell’esame

Sono compatte le richieste di chi rappresenta i neolaureati in medicina, che accolgono con favore le novità annunciate dal MIUR relative all’accreditamento delle scuole e al concorso per accedervi, sottolineando però come il ritardo della pubblicazione del bando porti a 17mila il numero degli aspiranti specializzandi a fronte di soli 7700 posti: «Servono più borse di studio»

Concorsi, più trasparenza. A chiederlo giovani medici. Buonauro (SIGM): «Ecco la rivoluzione del sistema»

Agostino Buonauro, Vicepresidente Nazionale SIGM, racconta il medico del futuro: «I giovani camici bianchi devono essere formati non solo professionalmente ma anche eticamente, solo con la lotta alla corruzione è possibile migliorare l’assistenza»

Ginecologia, quanto conta il dialogo con le pazienti. A raccontarlo una giovane specializzanda

La comunicazione ha un ruolo fondamentale nel rapporto tra medico e paziente. «La fiducia è tutto, le pazienti si affidano a me e il supporto è fondamentale» racconta Mariateresa Giudice, specializzanda in ginecologia e ostetricia

Infermiere per vocazione: «Impegno e dedizione» questi gli ingredienti per intraprendere la professione

Una professione difficile che richiede tanto studio, formazione continua e passione. Ecco il racconto di una giovane studentessa di infermieristica…

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Il medico di famiglia che paga di tasca propria lo psicologo per i suoi pazienti: la storia di Antonio Antonaci

A Galatina i “precursori” del decreto Calabria. La psicologa: «La compresenza di queste due figure professionali all’interno dello studio di medicina generale limita l’assunzione di farmaci e...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Riposo dopo la reperibilità, Spedicato (Fems): «In altri Paesi europei sempre garantito recupero di 24-48 ore»

La delegata della Federazione europea dei medici salariati illustra il funzionamento dell’istituto della reperibilità nel resto d’Europa: in Slovenia c’è una soglia limite oltre la quale diven...
di Giovanni Cedrone e Giulia Cavalcanti
Lavoro

Pronta reperibilità, ecco perché il nuovo contratto dei medici potrebbe violare la direttiva europea sulle 11 ore di riposo

L’ipotesi di CCNL dei medici, all’articolo 27, sembra derogare dalla direttiva Ue 88 del 2003 che sancisce le 11 ore di riposo consecutive. Sindacati sul piede di guerra. I casi di Francia, Spagna...
di Cesare Buquicchio e Giovanni Cedrone