Speciale del 26 ottobre 2018

ECM

Le ultime novità in tema di Educazione Continua in Medicina, dalla rivalidazione delle competenze alla Formazione A Distanza. Un focus di approfondimento inoltre è dedicato alle aggressioni ai sanitari su cui Federazioni e Provider stanno diffondendo corsi di formazione per imparare a contrastare il fenomeno

ECM, Righetti (OMCeO Latina): «Quando in UK dissero: tutti i medici devono saper comunicare con i propri pazienti…»

Il Presidente dell’Ordine del Medici di Latina spiega le differenze di funzionamento del sistema tra l’Italia e gli altri paesi: «In Italia ogni regione ha un proprio sistema. È uno dei pochi sistemi con una banca dati di un milione e mezzo di professionisti della sanità, le difficoltà sono inevitabili»

ECM, Stella (FNOMCeO): «Un corso ECM simula violenze ai medici per insegnare come difendersi»

«Cinque casi che riproducono episodi di violenza ripresi dalla cronaca trasformati a fini educativi. Sulla base di fatti avvenuti si analizza quali potevano essere le soluzioni, vie di fuga o reazioni da mettere in atto» così Roberto Stella, Coordinatore dell’Area Strategica Formazione FNOMCeO

ECM, Leoni (FNOMCeO): «Carenza personale e turni massacranti pregiudicano anche l’aggiornamento»

Intervenuto alle Giornate di approfondimento della formazione del medico, il vicepresidente della Federazione sottolinea: «La formazione a distanza è integrazione importante per l’ampliamento del panorama culturale dei camici bianchi»

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 3 luglio, sono 10.874.146 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 521.355 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 3 luglio: nell’ambito del ...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Salute

Rebus idrossiclorochina: arma anti-Covid o farmaco pericoloso? L’inchiesta di Sanità Informazione

Dopo lo studio ritirato da Lancet, l’OMS ha riavviato i test clinici. In Italia aumentano i medici che sperano nel farmaco e chi l’ha usata ‘sul campo’ la promuove. Cauda (Gemelli): «Può ave...