Speciale del 28 settembre 2018

Basta numero chiuso

Fioccano in Parlamento le proposte di legge per l’abolizione del numero chiuso a Medicina. Le reazioni di politici, sindacati e magistrati all’annuncio del ministro della Salute Giulia Grillo di voler rivedere il sistema d’accesso. Intanto, registrato boom di irregolarità

Numero chiuso, sindacati divisi: per Fp Cgil la formazione è un diritto di tutti, ma Anaao è preoccupata

Intermedia la posizione della FNOMCeO: «Se ne può parlare, ma a condizione che la questione della formazione post-laurea venga risolta in via prioritaria»

Test medicina, boom di irregolarità in tutta Italia. La classifica: uso cellulari (19%), violazione di procedure (16%) e mancati controlli (10%)

Sono centinaia le segnalazioni raccolte dallo sportello virtuale www.numerochiuso.info e sui social attraverso la campagna #MeLoMerito. Gli avvocati Consulcesi: «Con i ricorsi riammetteremo gli esclusi, ma il numero chiuso va riformato»

Test medicina “taroccati”, Giarrusso (MIUR): «Grazie a ricorso una ragazza che non lo aveva passato è oggi medico»

Il caso raccontato dal collaboratore del sottosegretario Fioramonti ed ex Iena televisiva: «Sul compito di una ricorrente non c’erano nemmeno le sue impronte digitali. Alla fine della battaglia legale ha scoperto di essere arrivata seconda, non 430esima come appariva in graduatoria»

Bruno Bossio (PD): «Tra dieci anni non avremo più medici, occorre modificare sistema e estendere diritti»

Carenza personale, blocco del turnover, abbassamento della qualità assistenziale, soprattutto nel Mezzogiorno. La soluzione? «Non tagliare sulla formazione, nostra risorsa più importante». Così l’Onorevole Enza Bruno Bossio, firmataria di una proposta di Legge sull’abolizione del numero chiuso

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...