Sanità internazionale 2 Marzo 2021 15:03

Covid-19, l’OMS boccia l’idrossiclorochina: «Ricerca si concentri su altri farmaci»

L’Organizzazione Mondiale della Sanità: «No ad uso in prevenzione: non evita l’infezione e non riduce ricoveri e decessi»

L’Organizzazione Mondiale della Sanità boccia l’idrossiclorochina. Secondo quanto scritto sul “British Medical Jorunal” da un gruppo di esperti dell’OMS, infatti, il farmaco antinfiammatorio «non dovrebbe essere usato per prevenire l’infezione nelle persone che non hanno il Covid-19». Il medicinale, usato nel trattamento di malattie autoimmunitarie come l’artrite reumatoide, «non è più una priorità nella ricerca» e «le risorse dovrebbero concentrarsi su altri farmaci più promettenti».

La stroncatura si basa su evidenze «ad alto livello di certezza» emerse da sei studi randomizzati controllati che hanno coinvolto oltre 6mila persone. Quanto risulta da queste ricerche è che il farmaco «non ha avuto alcun effetto significativo sulla morte e il ricovero in ospedale». Esiste inoltre una evidenza di «moderata certezza» che l’idrossiclorochina non abbia avuto «alcun effetto significativo sull’infezione Covid-19» e, anzi, «aumenta probabilmente il rischio di effetti avversi».

Da qui una nuova linea guida da applicare «a tutte le persone senza Covid, indipendentemente dalla loro esposizione a una persona con Covid». Questa linea guida sarà aggiornata volta per volta anche per altri farmaci sulla base delle informazioni scientifiche che emergeranno con l’andare del tempo.

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Covid-19, allarme Oms: «Oltre 2,2 milioni di morti in Europa entro primavera»
La previsione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sulla base delle tendenze attuali
World Health Summit, le quattro direzioni indicate dall’OMS
Governance, finanziamenti, strumenti e metodi e una nuova Organizzazione mondiale della Sanità: ecco i nuovi punti che Tedros Adhanom Ghebreyesus ha enunciato aprendo il World Health Summit
L’Oms inaugura il Centro mondiale di formazione a Lione
Dotata di tecnologie pedagogiche di punta, l'Accademia punta a formare milioni di sanitari
La doppia dose di AstraZeneca è meno efficace del mix con altri vaccini?
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità sarebbe inoltre «plausibile il nesso tra AstraZeneca e casi di trombosi»
Variante Delta, OMS: «Nessun calo significativo della protezione dei vaccini da esiti gravi»
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ricorda che è «già previsto che si verifichi una quota di casi anche fra vaccinati»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 29 novembre, sono 261.519.267 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.200.271 i decessi. Ad oggi, oltre 7,6 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...
Salute

Covid-19, tre categorie per 10 potenziali terapie contro il virus

La Commissione Europea sta definendo una rosa di 10 potenziali terapie per il Covid-19. Come agiscono questi farmaci? Quando è possibile somministrali? A chi? Risponde, a Sanità Informaz...
di Isabella Faggiano