Sanità internazionale 16 Marzo 2021 15:54

AstraZeneca, Cooke (Ema): «Al momento non ci sono indicazioni di legami tra vaccino e incidenti»

La direttrice esecutiva dell’Agenzia europea del farmaco: «I benefici superano i rischi». Attesa per giovedì pomeriggio la decisione finale dell’Agenzia

AstraZeneca, Cooke (Ema): «Al momento non ci sono indicazioni di legami tra vaccino e incidenti»

«Non ci sono indicazioni che le vaccinazioni possano aver causato questi eventi», ma ad ogni modo l’Agenzia europea del farmaco (Ema) sta «prendendo la situazione AstraZeneca molto sul serio», conducendo la «revisione del vaccino alla luce delle preoccupazioni che vediamo dai cittadini nell’Ue: la nostra priorità è la sicurezza del vaccino». Queste le parole della direttrice esecutiva dell’Ema Emer Cooke in conferenza stampa a poche ore dalla decisione presa da diversi Paesi europei, tra cui l’Italia, di sospendere temporaneamente e precauzionalmente la somministrazione del vaccino di AstraZeneca. Attesa per giovedì pomeriggio la decisione finale dell’Agenzia.

«Questa situazione non è inattesa – ha puntualizzato -. Quando si vaccinano milioni di persone è inevitabile che dopo la vaccinazione si verifichino rari gravi incidenti o che si manifestino malattie. Il nostro ruolo ora è valutare la situazione, indagando con rapidità su qualsiasi reazione avversa, in modo da poter appurare se si tratta di un vero effetto collaterale del vaccino oppure di una coincidenza».

Sulla base dei dati al momento disponibili, l’Ema è «fermamente convinta che i benefici di AstraZeneca superino gli effetti collaterali». «Fino al 10 marzo su 5 milioni di persone vaccinate con AstraZeneca sono stati riportati 30 eventi tromboembolici», ha spiegato Cooke, anche se negli ultimi giorni sono stati segnalati ulteriori casi.

Eventi tromboembolici «non sono emersi nei trial clinici – ha continuato Cooke – e non sono compresi come effetti collaterali conosciuti o attesi con questi vaccini. Nei trial clinici, sia le persone vaccinate che quelle che hanno ricevuto un placebo hanno registrato numeri molto piccoli di sviluppi legati alla coagulazione del sangue. Il numero di eventi tromboembolici nella popolazione vaccinata sembra non essere più elevato di quello che si osserva nella popolazione in generale».

«La fiducia nella sicurezza e nell’efficacia dei vaccini che abbiamo approvato è di fondamentale importanza – ha aggiunto –. È quindi prioritario arrivare ad una conclusione chiara per capire se ci sono nessi tra vaccinazioni ed eventi tromboembolici». Una conclusione cui si giungerà giovedì prossimo, al termine dell’inchiesta portata avanti dagli esperti dell’Ema.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Covid-19, Palermo (Anaao): «Se non cambiano idea, 90mila no vax rischieranno la vita»
Il Segretario Nazionale di Anaao-Assomed spiega a Sanità Informazione perché l’obbligo vaccinale andrebbe preso in considerazione
Il 96% dei deceduti per Covid-19 non era vaccinato. Onder (ISS): «Ampia copertura per proteggere gli “iperfragili”»
Pubblicato il report ISS sui decessi per Covid-19 degli ultimi 8 mesi. I morti non vaccinati sono 23 volte di più di quelli che avevano ricevuto la doppia dose e sono comunque deceduti a causa del virus
Covid-19, Ecdc: «Concentrarsi su casi sintomatici e integrare sorveglianza influenza»
Per il Centro europeo di controllo e prevenzione delle malattie (Ecdc) è il momento di passare «dalla sorveglianza di emergenza» attivata contro Covid «alla sorveglianza di routine dei patogeni respiratori» in generale
Green pass e badanti, le FAQ del Governo. Cosa c’è da sapere
Come comportarsi con badanti conviventi senza Green pass o positive al Covid-19? Le risposte di Palazzo Chigi
Covid-19, Lorenzin: «Mio obbligo vaccinale e Green pass molto simili»
L'ex ministra della Salute ha partecipato all'ultimo congresso Sumai: «Medici fondamentali per convincere quella nicchia di pazienti che non si vuole vaccinare»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 20 ottobre, sono 241.574.393 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.913.555 i decessi. Ad oggi, oltre 6,67 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?