Salute 17 Maggio 2019

Stati generali, Anelli(FNOMCeO): «Specializzandi ultimo anno in SSN, così 5mila borse in più»

Al via gli Stati Generali della Professione medica. Il presidente FNOMCeO, Filippo Anelli: «Elaboreremo un documento finale che orienterà la professione e il ruolo del medico all’interno della società». Un percorso che condurrà a scrivere la Magna Carta della professione

Immagine articolo

Libertà e indipendenza del medico, il suo ruolo sociale, il legame con i cittadini, ma anche le difficoltà che ogni giorno affrontano i professionisti della sanità e le carenze del Servizio sanitario nazionale. Questi alcuni dei temi principali che animeranno gli Stati generali della professione medica.

«Gli stati generali rappresentano oggi la prima tappa di un percorso che durerà circa un anno», ha spiegato ai nostri microfoni il presidente FNOMCeO, Filippo Anelli. «Attraverso incontri per gruppi di lavoro produrremo dei documenti che serviranno a elaborare un documento finale che orienterà la professione e il ruolo del medico all’interno della società». Un percorso che condurrà a scrivere la Magna Carta della professione, coniugando valori fondanti con diritti e bisogni dei cittadini.

Riguardo alle difficoltà affrontate dal mondo medico e le carenze del Servizio sanitario nazione, il presidente FNOMCeO rivolgendosi al Governo: «Chiediamo più medici. Questo è anche lo slogan della campagna che lanciamo da questa assemblea – continua Anelli, richiamando la campagna social lanciata dalla Federazione “Offre l’Italia” -proprio per ricordare che ogni medico che va all’estero costa 150mila euro che regaliamo agli altri stati europei. Questo perché non abbiamo organizzato una buona programmazione. Continuiamo a dire che a ogni medico, ad ogni studente che si iscrive a medicina dovrà essere garantita sempre e comunque una borsa e quindi il percorso formativo post laurea, in modo tale che mai più si formi un imbuto formativo, dove oggi sono 10mila medici che non sanno che fare, perché non possono lavorare e non possono finire il loro percorso perché mancano le borse.

LEGGI: “OFFRE L’ITALIA”, LA CAMPAGNA SOCIAL DI FNOMCEO CONTRO LA FUGA DEI MEDICI ALL’ESTERO

Ringraziamo il ministro per l’impegno ad aumentare le borse, ma noi riteniamo si possa fare di più. Anche senza un investimento economico, perché sarebbe sufficiente prendere gli studenti dell’ultimo anno di specializzazione, mandarli nelle corsie, farli pagare con il Servizio sanitario nazionale e liberare così altre 5mila borse l’anno. Credo che questo percorso posso essere una risposta e allo stesso tempo dare soddisfazione a tutti quei ragazzi che stanno perdendo la speranza»

Articoli correlati
Un medico su due ha subito aggressioni, Grillo e Anelli: «È emergenza, si approvi subito ddl anti-violenza»
Tra i temi affrontati dal ministro della Salute e dal presidente della FNOMCeO, anche il finanziamento del Fondo sanitario nazionale, le soluzioni alla carenza di medici ed il sistema della prescrizione dei farmaci
Emergenza-urgenza, CIMO-FESMED al ministro Grillo: «Necessario tavolo per migliorare procedure di assistenza»
Il Presidente federale Guido Quici: «La presenza di un medico sui mezzi di soccorso avanzato è fondamentale. La carenza di medici non sia una scusa»
Aggressioni, Pd presenta nuovo Ddl alla Camera che introduce fattispecie specifica per il personale sanitario
L’iniziativa, lanciata dai deputati Siani, De Filippo e Lacarra, prevede una modifica dell’attuale art. 582 del codice penale in materia di aggressioni. Se la proposta venisse accettata, contro l’aggressore potrà procedersi d’ufficio senza necessità di denuncia da parte del medico. Anelli (FNOMCeO): «Il tema di come riconoscere i segnali premonitori di una violenza è entrato nella formazione ECM»
ECM, Leoni (FNOMCeO) contro la carenza di personale: «Così non riusciamo a sopperire alla formazione»
«La formazione permanente è parte integrante di quello che è anche l’orario di lavoro del medico», spiega Giovanni Leoni vicepresidente FNOMCeO. Per questo è necessario «il ripristino dell’organico normale degli ospedali per avere uno staff adeguato per far tutte quante le funzioni a loro richieste»
Specializzazione, ma quanto mi costi? Il 1° Report nazionale sulla tassazione universitaria degli specializzandi
di Stefano Guicciardi, Presidente FederSpecializzandi
di Stefano Guicciardi, Presidente FederSpecializzandi
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Anatomia Patologica, viaggio nel laboratorio dove si scoprono i tumori. Virgili (Campus Bio-Medico): «Sanità digitale e I.A. il futuro»

Sanità Informazione è entrata nel laboratorio del Policlinico Campus Bio-Medico di Roma dove vengono analizzati i tessuti: la tecnologia consente precisione e velocità. Il coordinatore Roberto Virg...
Politica

Elezioni europee, ecco gli impegni dei candidati per i medici

Dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ai suoi vice David Sassoli e Fabio Massimo Castaldo, fino al nuovo volto della Lega, l’economista Antonio Maria Rinaldi: le ricette in campo sui ...
Politica

Europee, ecco i risultati. Vanno bene i camici bianchi

Entra nel Parlamento europeo Pietro Bartolo, il medico di Lampedusa candidato con il Partito Democratico che conquista nella circoscrizione insulare oltre 135 mila voti, secondo nelle preferenze solo ...