Salute 11 Novembre 2021 12:56

Speranza ai Comuni: «Numeri Europa preoccupano, ora insistere e vaccinare su territorio»

All’Assemblea dei Comuni (ANCI) il ministro della Salute ha rivolto parole di stima per il lavoro sul territorio, ma ora è richiesto uno sforzo per richiami e prime dosi degli indecisi

Speranza ai Comuni: «Numeri Europa preoccupano, ora insistere e vaccinare su territorio»

I numeri del Covid in Europa devono scatenare qualche preoccupazione e sollecitare la nostra attenzione. Il ministro della Salute Roberto Speranza è stato chiaro durante il collegamento con l’Assemblea ANCI (Associazione nazionale Comuni italiani). «L’Oms negli ultimi giorni segnala con evidenza come in Europa ci sia una fase di recrudescenza della circolazione del virus, dobbiamo insistere sull’investimento prioritario che abbiamo fatto in questi mesi e che è stato quello sulla campagna di vaccinazione», ha detto.

«Dobbiamo insistere – ha ripetuto -. Insistere per convincere le persone che ancora non hanno fatto la prima dose e aprire con ancora più forza questa nostra nuova fase di richiami, sulla quale pure stiamo investendo in maniera significativa. Ieri abbiamo dato un’indicazione importante per un richiamo anche alla fascia 40-60 anni».

Il piano del Ministero

«Dentro questo tempo diverso di gestione della pandemia dobbiamo affrontare una doppia sfida: da un lato governare ancora il processo di contrasto al Covid, grazie alla vaccinazione; dall’altro mettere in campo un disegno di riforma del Servizio sanitario nazionale, grazie alle nuove risorse a nostra disposizione». Queste le due linee guida della procedura di contenimento che punta a trascorrere un inverno sotto controllo. Il ministro ha ringraziato sindaci e amministratori per aver gestito le prime fasi della pandemia in coordinamento con il Ministero. «Se il Paese ha retto in questi mesi così difficili, è perché sui territori c’è stata una straordinaria mobilitazione, la capacità di saper raccogliere la sfida enorme in cui eravamo», ha ricordato.

Il prossimo passo è trasformare la crisi in una grande opportunità con il PNRR. «Per farlo serve un grande Patto Paese, con al centro il rilancio del nostro Ssn, che non può che passare dai territori, da una fortissima cooperazione interistituzionale – ha concluso Speranza  – con un ruolo determinante anche dei Comuni»

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Report Iss, Rt a 1,23 e una Regione a rischio alto. Dal 1 dicembre terza dose per tutti gli over 18
Firmata la circolare per permettere la dose booster a tutti gli over 18 da inizio dicembre e prolungate le esenzioni per chi non può accedere alla vaccinazione. Intanto continuano ad alzarsi incidenza ed Rt e la maggior parte delle Regioni viaggia su rischio moderato
Green pass, Bartoletti (Fimmg): «Serve a tutelare salute dei non vaccinati»
«Mettere una persona non vaccinata a tavola con vaccinati la espone ad un rischio molto elevato di poter contrarre il Covid in forma anche grave. Essere chiari in questo senso, significa non limitare nessuno ma tutelare chi oggi il vaccino non ce l’ha non solo perché non lo vuole fare ma anche perché non lo può fare»
di Giulia Cavalcanti e Viviana Franzellitti
Sono un cittadino italiano vaccinato all’estero, come posso ottenere il Green pass?
Cosa fare per ottenere la certificazione verde? Quali vaccino somministrati all’estero sono validi anche in Italia? Le risposte del Governo
Quarta ondata, curare i pazienti Covid costerà 7 volte di più che vaccinarli
L’Altems ha effettuato un’analisi del profilo costo-efficacia della campagna vaccinale in Italia. Ecco i risultati
di Isabella Faggiano
Super Green pass, la stretta sui non vaccinati per cinema, teatri, palestre e piscine
Terza dose dopo cinque mesi, si va verso la riduzione della durata del green pass a nove mesi per i vaccinati. Le nuove restrizioni saranno decise entro giovedì, molti i nodi ancora da sciogliere
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 26 novembre, sono 260.208.307 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.185.296 i decessi. Ad oggi, oltre 7,54 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...
Salute

Covid-19, tre categorie per 10 potenziali terapie contro il virus

La Commissione Europea sta definendo una rosa di 10 potenziali terapie per il Covid-19. Come agiscono questi farmaci? Quando è possibile somministrali? A chi? Risponde, a Sanità Informaz...
di Isabella Faggiano