Salute 16 Febbraio 2016 16:47

Sanità informazione su Twitter corre veloce: «Ecco un canale diretto tra i medici e le istituzioni»

In due mesi superati i mille follower: «Alto il livello di interazione tra camici bianchi e referenti politici sindacali e istituzionali»

Da 0 a 1000 in poco più di due mesi. Una crescita notevole per il profilo Twitter di Sanità informazione. Sbarcato sul social il 24 novembre scorso, in poche settimane si è imposto come un importante punto di riferimento a disposizione della classe medica per restare sempre informati sulle principali questioni relative al mondo medico e sanitario. Non solo. Grazie a Twitter, Sanità informazione può dare ai propri lettori un nuovo spazio in cui essere protagonisti nel dialogo con referenti politici, sindacali e istituzionali.

Perché se da un lato il format del periodico rappresenta, per i lettori, un appuntamento fisso ormai irrinunciabile con l’approfondimento medico, dall’altro la rapidità, nei tempi del giornalismo online, resta fondamentale. Ed è per questo che Sanità informazione è sbarcata su Twitter: per tenere i lettori sempre al corrente, in tempo reale anche grazie alle dirette (con foto e video in esclusiva), di tutto quel che c’è di importante da sapere in tema di iniziative politiche, diritti violati, responsabilità professionale, sentenze, assicurazioni, proteste e molto altro ancora. Ma anche per dare ai lettori un punto di contatto più veloce e pratico di una semplice casella di posta.

Perchè il profilo Twitter di Sanità informazione è uno strumento diverso dal giornale vero e proprio, che con esso si integra alla perfezione per dare al lettore un quadro sempre più completo del mondo in cui vive e lavora. Da un lato, dunque, l’approfondimento proprio della testata periodica; dall’altro, la rapidità dei social. Il tutto al servizio del lettore.

Articoli correlati
La disinformazione viaggia su Twitter
In pandemia i “cinguettii” hanno ostacolato le vaccinazioni. Lo dimostra un’enorme revisione di dati scientifici internazionali pubblicati su social media e vaccini anti-Covid condotta dai ricercatori dell’Università Cattolica. Ecco i risultati
Elezioni europee, ecco gli impegni dei candidati per i medici
Dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ai suoi vice David Sassoli e Fabio Massimo Castaldo, fino al nuovo volto della Lega, l’economista Antonio Maria Rinaldi: le ricette in campo sui principali temi del mondo medico emerse nel confronto promosso da Consulcesi. Diverse le proposte ma i candidati sembrano uniti nella battaglia sui diritti negati ai medici ex specializzandi
Sanità trasparente, via libera dalla Camera a Ddl. Il ministro Grillo: «Scritta pagina storica»
Nessun voto contrario, il testo ora passa al Senato. Sul sito del ministero della Salute, infatti, dovranno essere pubblicate tutte le donazioni superiori a 50 euro fatte dall’industria sanitaria a medici e personale amministrativo (e superiori a 500 euro se destinate alle organizzazioni sanitarie) | LEGGI GLI APPROFONDIMENTI
Festività, stravizi alimentari e fake news: ecco le 5 diete più cliccate a dicembre
Dalla dieta chetogenica alla Dukan, passando per quella del ghiaccio: nel mese delle “abbuffate” gli italiani non rinunciano al Dottor Google. Lo rivela l’analisi di Consulcesi Club in collaborazione con Sanità Informazione. La dottoressa Serena Missori, endocrinologa e nutrizionista, svela i segreti detox per godersi il Natale e spiega: «Per contrastare la ‘concorrenza sleale’ di Google i medici devono essere formati»
Come formare pazienti “esperti”? Ecco il corso promosso dall’Accademia dei Pazienti Onlus -EUPATI Italia
Dominique Van Doorne (Vice presidente Accademia Pazienti Onlus): «Il paziente , oggi, diventa sempre più attivo non solo nel proprio processo di salute, ma anche nelle politiche sanitarie. È lui che ha l’esperienza della malattia, ne sa molto più del ricercatore, dello sperimentatore e del legislatore
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 27 settembre 2022, sono 615.555.422 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.538.312 i decessi. Ad oggi, oltre 12.25 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quanto durano i sintomi del Long Covid?

La durata dei sintomi collegati al Long Covid può essere molto variabile: si va da qualche settimana fino anche a 24 mesi