Salute 10 Ottobre 2019 15:41

Professioni sanitarie, Speranza incontra presidente maxi Ordine: «Valorizzarle partendo da articolo 32 Costituzione»

Il Presidente della Federazione degli Ordini  TSRM e PSTRP Alessandro Beux è stato ricevuto dal Ministro della Salute alla vigilia del primo Congresso nazionale che si svolgerà a Rimini dall’11 al 13 ottobre

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha ricevuto nella mattinata odierna il Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione, Alessandro Beux.

L’incontro, durato più di un’ora, si è svolto in un clima di assoluta cordialità, risultando ricco di contenuti e sintonie che consentiranno di porre le basi per una collaborazione inter-istituzionale produttiva.

Ogni decisione e azione dovrà avere come imprescindibile punto di riferimento l’art. 32 della Costituzione, mirando sempre al conseguimento degli interessi di sistema, nel rispetto della centralità delle persone assistite, anche attraverso la valorizzazione delle professioni sanitarie.

LEGGI ANCHE: DALL’11 OTTOBRE A RIMINI IL 1° CONGRESSO DELLE PROFESSIONI SANITARIE. IL PRESIDENTE BEUX: «SIAMO 19 ENTITA’ UNITE IN UNA CASA COMUNE»

«Ringrazio – afferma Alessandro Beux- il Ministro Speranza per averci ricevuto e per averlo fatto il giorno prima dell’apertura del nostro 1° Congresso nazionale, che lo stesso Ministro ha riconosciuto essere un importante risultato, se si tiene conto del complesso contesto nel quale è stato organizzato».

Al termine dell’incontro il Ministro ha rinnovato al Presidente Beux gli auguri per un proficuo lavoro, pregandolo di portare i suoi saluti a tutti i partecipanti al 1° Congresso nazionale della FNO TSRM PSTRP, rammaricandosi, ancora una volta, di non poter essere presente come avrebbe voluto.

Articoli correlati
Professioni sanitarie, Riposati (CdA Educatori professionali): «Abusivismo ancora diffuso, è il momento di un educatore professionale a tutto tondo»
Il Presidente della commissione d’Albo nazionale degli educatori professionali chiede nuove assunzioni in vista della riforma dell’assistenza territoriale. Tra i problemi anche una disomogeneità nella presenza dei corsi di laurea sul territorio nazionale, con corsi di laurea in educazione professionale scarsamente presenti nel sud Italia
di Francesco Torre
Ortottisti: ecco che ruolo avranno per la realizzazione del PNRR
Lucia Intruglio, presidente della Commissione d’Albo Nazionale degli Ortottisti: «Puntare sulla telemedicina per raggiungere anche le isole minori, dove la figura dell’ortottista è quasi del tutto assente. Sì ad una formazione quinquennale, ma accompagnata da un pari percorso contrattuale»
Gestione del rischio e Covid, Casalino (Tor Vergata): «Con la pandemia abbiamo imparato a lavorare in équipe»
A Tor Vergata le professioni sanitarie hanno così stilato una buona pratica per la gestione del rischio che è stata anche approvata dall’Agenas. Il dirigente Paolo Casalino: «La difficoltà era quella di creare percorsi ben definiti. Ci siamo trovati una pandemia che non sapevamo ancora come poteva evolvere»
di Francesco Torre
Educazione sessuale, il ruolo dell’ostetrica. Vaccari (FNOPO): «Sensibilizzare alla diversità di genere sin dalle scuole materne»
La fertilità non è solo una “faccenda da grandi”. Eppure la maggior parte dei giovani e degli adolescenti sono convinti che la riproduzione sia un valore lontano anni luce dalla loro quotidianità. «Stili di vita malsani in adolescenza possono compromettere la fertilità futura», assicura Silvia Vaccari, presidente della FNOPO, la Federazione Nazionale degli Ordini della […]
Terapisti occupazionali, Congresso 2022. Casa, scuola, tempo libero e lavoro: l’importanza degli “Ambienti di vita”
Il Modello Kawa, Parone (AITO): «La vita è un fiume: l’acqua è l’energia vitale dell’individuo, il letto del fiume è la sua rete sociale, le rocce sono i problemi e le sfide, i detriti sono i beni e le responsabilità. Gli spazi che si formano tra queste strutture rappresentano i punti di intervento della terapia occupazionale»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 1° luglio, sono 547.500.575 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.335.874 i decessi. Ad oggi, oltre 11,74 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...