Salute 9 Giugno 2014 15:17

Nasce Consulcesi News: il giornale delle soluzioni con il medico al centro 

Massimo Tortorella, presidente onorario della maggiore realtà a tutela dei camici bianchi, svela i dettagli del progetto

Nasce Consulcesi News: il giornale delle soluzioni con il medico al centro 

Sfogliare un giornale e trovare la soluzione per risolvere i principali problemi del mondo medico. Si prefigge obiettivi ambiziosi Consulcesi News, la rivista che mette “nero su bianco”  l’impegno della maggiore realtà italiana, e tra le principali in Europa, a tutela dei professionisti del camice bianco.

Con la forza di una tiratura di oltre 450mila copie diffuse gratuitamente, una grafica accattivante, contenuti curati nei dettagli e approfonditi con un particolare taglio giornalistico, Consulcesi News rappresenta un prodotto innovativo che mette “il medico al centro” dei servizi e delle soluzioni della realtà di cui si fa portavoce, come sottolinea il presidente onorario Massimo Tortorella in questa intervista realizzata in collegamento Skype da Lugano, sede svizzera di Consulcesi.

Lanciamo un prodotto appositamente creato per i camici bianchi con il fine di dare al mondo sanitario le risposte che cerca e far capire bene, allo stesso tempo, qual è la portata di tutto quel che ruota intorno alla galassia Consulcesi. Abbiamo pensato di farlo – spiega Tortorella – creando un prodotto cartaceo molto pratico, di facile lettura, attraverso cui fornire le soluzioni migliori ai problemi reali del mondo medico: problemi che riguardano la sfera finanziaria, il mondo assicurativo, quello del tempo libero e tanto altro”.

Una tutela a 360 gradi, insomma, rivolta a tutti i professionisti della sanità e relativa anche alle problematiche più recenti:“Gli argomenti trattati in questo primo numero – spiega ancora Tortorella – sono di assoluto interesse: pensiamo all’obbligo per i camici bianchi di accettare, qualora il cliente/paziente dovesse richiederlo, pagamenti con bancomat o carte di credito per cifre superiori ai 30 euro; pensiamo anche all’obbligo valido per tutti i professionisti sanitari di stipulare un’assicurazione entro la metà di agosto prossimo. Attraverso questa rivista noi offriamo alcuni servizi pensati appositamente per aiutare i medici nell’affrontare questo tipo di problemi”.

Tante soluzioni dunque nelle 52 pagine del periodico, tenuto a battesimo dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin, alla quale Tortorella ha riservato un ringraziamento particolare:“In una sua recente visita presso la nostra realtà ci ha suggerito alcuni argomenti di grandissimo interesse per il mondo medico che abbiamo voluto approfondire”.

Stampato il primo numero, già si lavora al prossimo:“Con questo progetto – conclude Massimo Tortorella – lanciamo un segnale importante in un momento di crisi e di grande difficoltà per il mondo sanitario come quello attuale. In queste pagine sono contenute le soluzioni migliori per i professionisti della sanità”.

Articoli correlati
Alzheimer, Gori (Consulcesi): «Aggiornamento è chiave per diagnosi precoce»
In occasione della Giornata Mondiale, Consulcesi lancia un nuovo corso ECM per sensibilizzare e aggiornare i camici bianchi sulle ultime novità
Cresce la Fad, Liberatore (Iqvia): «Il 60% dei sanitari continuerà ad aggiornarsi online anche dopo la pandemia»
Il Direttore Generale Iqvia: «I vaccini sono la pietra miliare della scienza. La ricerca va avanti e il medico deve essere informato ed educato a gestire un armamentario terapeutico incredibile»
Quali sono le professioni destinatarie degli eventi inerenti le Pratiche e Medicine non convenzionali?
La Commissione nazionale per la formazione continua, nel corso della riunione del 26 ottobre u.s., ha approvato una delibera inerente le “Pratiche e Medicine non convenzionali”. Gli eventi formativi che riguardano pratiche e medicine non convenzionali, di cui alla vigente normativa, possono essere accreditati solo se prevedono nel programma contenuti tecnico-scientifici basati su prove di […]
Dieta vegetariana e mediterranea a confronto: quali sono i pro e i contro dei due regimi alimentari?
In un corso Fad definizione, differenze e benefici. Migliaccio (Resp. Scientifico): «Gli alimenti di origine animale – carne, uova, latte e pesce - hanno tutte le proteine nobili, gli amminoacidi essenziali, a differenza di quelli vegetali»
La formazione a distanza conquista i medici: boom nelle regioni ‘rosse’
L’identikit del medico che si aggiorna in epoca Covid: ha buone capacità informatiche, considera la FAD il futuro e la preferisce perché è padrone del proprio tempo
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Patologie dei polmoni, ‘Respiriamo Insieme’: “Una legge ad hoc per il riconoscimento dell’asma grave”

La Presidente Barbaglia: "Necessario assegnare un codice specifico e riconoscere numerose prestazioni fondamentali, al fine di garantire a tutti i pazienti una tempestiva e corretta diagnosi, follow-u...
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...
Advocacy e Associazioni

Malattia renale cronica, Vanacore (ANED): “La diagnosi precoce è un diritto: cambia la storia dei pazienti e il decorso della patologia”

Il Presidente dell’ANED: “Questa patologia, almeno agli esordi, non dà segni di sé, è subdola e silenziosa. I primi sintomi compaiono spesso quando la malattia renale ...