Salute 9 giugno 2014

Nasce Consulcesi News: il giornale delle soluzioni con il medico al centro 

Massimo Tortorella, presidente onorario della maggiore realtà a tutela dei camici bianchi, svela i dettagli del progetto

Immagine articolo

Sfogliare un giornale e trovare la soluzione per risolvere i principali problemi del mondo medico. Si prefigge obiettivi ambiziosi Consulcesi News, la rivista che mette “nero su bianco”  l’impegno della maggiore realtà italiana, e tra le principali in Europa, a tutela dei professionisti del camice bianco.

Con la forza di una tiratura di oltre 450mila copie diffuse gratuitamente, una grafica accattivante, contenuti curati nei dettagli e approfonditi con un particolare taglio giornalistico, Consulcesi News rappresenta un prodotto innovativo che mette “il medico al centro” dei servizi e delle soluzioni della realtà di cui si fa portavoce, come sottolinea il presidente onorario Massimo Tortorella in questa intervista realizzata in collegamento Skype da Lugano, sede svizzera di Consulcesi.

Lanciamo un prodotto appositamente creato per i camici bianchi con il fine di dare al mondo sanitario le risposte che cerca e far capire bene, allo stesso tempo, qual è la portata di tutto quel che ruota intorno alla galassia Consulcesi. Abbiamo pensato di farlo – spiega Tortorella – creando un prodotto cartaceo molto pratico, di facile lettura, attraverso cui fornire le soluzioni migliori ai problemi reali del mondo medico: problemi che riguardano la sfera finanziaria, il mondo assicurativo, quello del tempo libero e tanto altro”.

Una tutela a 360 gradi, insomma, rivolta a tutti i professionisti della sanità e relativa anche alle problematiche più recenti:“Gli argomenti trattati in questo primo numero – spiega ancora Tortorella – sono di assoluto interesse: pensiamo all’obbligo per i camici bianchi di accettare, qualora il cliente/paziente dovesse richiederlo, pagamenti con bancomat o carte di credito per cifre superiori ai 30 euro; pensiamo anche all’obbligo valido per tutti i professionisti sanitari di stipulare un’assicurazione entro la metà di agosto prossimo. Attraverso questa rivista noi offriamo alcuni servizi pensati appositamente per aiutare i medici nell’affrontare questo tipo di problemi”.

Tante soluzioni dunque nelle 52 pagine del periodico, tenuto a battesimo dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin, alla quale Tortorella ha riservato un ringraziamento particolare:“In una sua recente visita presso la nostra realtà ci ha suggerito alcuni argomenti di grandissimo interesse per il mondo medico che abbiamo voluto approfondire”.

Stampato il primo numero, già si lavora al prossimo:“Con questo progetto – conclude Massimo Tortorella – lanciamo un segnale importante in un momento di crisi e di grande difficoltà per il mondo sanitario come quello attuale. In queste pagine sono contenute le soluzioni migliori per i professionisti della sanità”.

Articoli correlati
Quali sono le professioni destinatarie degli eventi inerenti le Pratiche e Medicine non convenzionali?
La Commissione nazionale per la formazione continua, nel corso della riunione del 26 ottobre u.s., ha approvato una delibera inerente le “Pratiche e Medicine non convenzionali”. Gli eventi formativi che riguardano pratiche e medicine non convenzionali, di cui alla vigente normativa, possono essere accreditati solo se prevedono nel programma contenuti tecnico-scientifici basati su prove di […]
ECM, cosa cambia con il nuovo regolamento. Bevere (Agenas): «Formazione arma per le sfide del futuro»
Meno burocrazia e semplificazione all’insegna di controllo e trasparenza maggiori. In questa prospettiva, il nuovo provvedimento che organizza tutte le norme Ecm. Francesco Bevere, Direttore Agenas: «Rimuovere gli ostacoli di ordine economico, sociale e geografico che limitano la formazione». Riccardo Cassi, Presidente Cimo: «L’esigenza di una norma che ordinasse il sistema era avvertita da tutte le categorie»
Vissani, svolta “salutista” e le sue ricette diventano ECM
Insegnare a combinare sapore e benessere a tavola. Questo l'obiettivo del corso ECM dedicato ai medici che «devono imparare a proporre ai propri pazienti un modo alternativo per combinare gli ingredienti» spiega la responsabile scientifica, la dottoressa Serena Missori che affianca il maestro Vissani. La nutrizionista lancia l'allarme: celiaci in aumento in Italia, +15% in soli due anni mentre 8 adulti su 10 risultano intolleranti al lattosio
ECM, camici bianchi in ritardo: ecco i rischi. De Franco (CoGeAPS): «Probabile stop concorsi e assunzioni»
Formazione professionale, scade il triennio e un’alta percentuale di medici non è in regola con gli obblighi formativi. Dal CoGeAPS il monito: «Per chi non è in regola ci saranno problemi per partecipare ai concorsi e per lavorare in strutture sanitarie accreditate»
ECM, cosa cambia dal 2017. Bovenga: «Ecco dossier formativo e bonus per i virtuosi»
Il 31 dicembre scade il triennio formativo, tante le novità in programma. Il presidente del CoGeAPS: «Superati i numeri di un tempo ma si può ancora migliorare. Per i più bravi possibilità di riduzioni e bonus»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...