Salute 6 Aprile 2018

Salute e alimentazione, Marco Sani (medico): «Non è importante solo perdere peso, ma seguire stili di vita corretti»

Al via il secondo Congresso Nazionale di Medicina e Pseudoscienza dove la scienza, i media e il web si incontrano. Il congresso coinvolge trenta relatori tra medici, biologi e divulgatori scientifici, tra bufale da sfatare e consigli da seguire per vivere in salute

Immagine articolo

È in corso la tre giorni della seconda edizione del Congresso Nazionale di Medicina e PseudoscienzaSalute ed alimentazione, tra scienza, falsi miti e bufale 2.0.” promosso ed organizzato dal gruppo C1V. Una serie di appuntamenti – che si avvalgono del patrocinio della Fondazione Gimbe e della Siti (Società Italiana Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica) – focalizzati su alimentazione, salute e falsi miti con la presenza di medici, giornalisti e divulgatori scientifici, tra cui Nino Cartabellotta, Piero Angela, Roberto Burioni, Gilberto Corbellini, Silvano Fuso, Luigi Garlaschelli.

Il Congresso è l’occasione per fare chiarezza in un’epoca in cui il web contribuisce alla disinformazione, al diffondere di falsi miti e bugie, a suscitare dubbi e perplessità, con ripercussioni anche gravi sulla salute dei cittadini. Abbiamo parlato di questo con il dottor Marco Sani, Medico Legale e giornalista.

Alimentazione e salute, un binomio delicato e inscindibile, due argomenti di cui si discute molto sul web a volte in modo sbagliato. Che ne pensa?

«Con una marea di fake news, informazioni poco approfondite, notizie vere che invece vengono trasferite in maniera totalmente anomala e soprattutto riprese dalla gente senza nessuna verifica e controllo. Navigare sul web è un grande rischio. L’importante è non prendere tutto per oro colato, occorre senso critico».

Come possiamo difenderci?

«Per prima cosa rivolgendosi a professionisti seri: quando si parla di alimentazione, l’unico obiettivo delle persone non è stare meglio ma solo dimagrire, perdere peso. Bisogna diffidare di chi ti garantisce di perdere molti chili in poche settimane, in pochi parlano di igiene alimentare, stili di vita corretti e salutari. Se si continua a fare tutto ciò che porta a prendere chili in eccesso, non si risolve il problema. Si tratta delle famose diete yo-yo: i chili si perdono e poi ciclicamente si riacquistano, le persone si stufano e non ci credono più».

Si parla tanto di test per le intolleranze alimentari: l’unica diagnosi, però, la può fare il medico, corretto?

«Sono “sponsorizzati” dal web: molti di questi non funzionano, non sono validati, servono solo a spendere soldi e non portano vantaggi. È bene affidarsi a test specifici indicati da un nutrizionista che hanno una reale efficacia».

LEGGI ANCHE: ALIMENTAZIONE QUESTA SCONOSCIUTA: IN INGHILTERRA GAP FORMATIVO CHE PREOCCUPA STUDENTI, MEDICI E PAZIENTI

 

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK <— CLICCA QUI

 

Articoli correlati
Congresso Amsi, Foad Aodi: «Presenteremo le nostre statistiche, proposte e criticità su carenza medici, concorsi, fuga dei medici e circoncisione»
L’associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) annuncia l’apertura dei lavori del Congresso per il 22 giugno a Roma presso la Clinica Ars Medica a cui parteciperanno professionisti della sanità, italiani e di origine straniera. Un congresso accreditato con Ecm per tutte le professioni. Nella parte scientifica si discuterà di traumatologia sportiva e cure […]
Premio Bellisario 2019, il Presidente Mattarella riceve Pasquale Frega (AD Novartis Italia)
«L’incontro di stamane con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, oltre ad aver rappresentato per me un grandissimo onore, sottolinea ulteriormente il valore del riconoscimento attribuito a Novartis dalla Fondazione Bellisario». Così Pasquale Frega, Country President e Amministratore Delegato di Novartis Italia, ha commentato l’incontro con il Capo dello Stato, che questa mattina ha ricevuto […]
Sanità, Aifi festeggia 60 anni e guarda al futuro
L’AIFI, l’Associazione italiana fisioterapisti, compie 60 anni e ripercorre le tappe che l’hanno portata a rappresentare la categoria, a tutelare professionisti e cittadini e a proiettarsi verso i nuovi bisogni di salute della popolazione contribuendo alla sostenibilità del Servizio sanitario nazionale. Oltretutto cambiando ancora ‘pelle’ a seguito della legge 24 del 2017 (legge Gelli) per […]
Human Technopole pronto nel 2024. Mattaj (direttore) : «Permetterà all’Italia di diventare un paese più competitivo nella ricerca biomedica»
Human Technopole è un centro di ricerca scientifico dedicato alle scienze della vita dotato delle tecnologie più avanzate al mondo e sopratutto di mezzi che non ha nessuno: quasi un miliardo di euro, secondo la Legge di Bilancio 2017, direttamente dalle tasche dello Stato, dal 2016 al 2024 quando dovrebbe essere completato (per un totale […]
Giornata mondiale del donatore di sangue, l’iniziativa al Galliera di Genova: “Dona sangue, salva la vita e…aiuta l’ambiente!”
Il 14 giugno di ogni anno viene festeggiata, su iniziativa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità in tutto il mondo, la giornata del Donatore di sangue allo scopo di sottolineare la necessità di sangue ed emoderivati sicuri, disponibili in quantità adeguata e per ringraziare chi dona e quindi contribuisce a salvare la vita di molti pazienti. Il […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Anatomia Patologica, viaggio nel laboratorio dove si scoprono i tumori. Virgili (Campus Bio-Medico): «Sanità digitale e I.A. il futuro»

Sanità Informazione è entrata nel laboratorio del Policlinico Campus Bio-Medico di Roma dove vengono analizzati i tessuti: la tecnologia consente precisione e velocità. Il coordinatore Roberto Virg...
Politica

Elezioni europee, ecco gli impegni dei candidati per i medici

Dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ai suoi vice David Sassoli e Fabio Massimo Castaldo, fino al nuovo volto della Lega, l’economista Antonio Maria Rinaldi: le ricette in campo sui ...
Politica

Europee, ecco i risultati. Vanno bene i camici bianchi

Entra nel Parlamento europeo Pietro Bartolo, il medico di Lampedusa candidato con il Partito Democratico che conquista nella circoscrizione insulare oltre 135 mila voti, secondo nelle preferenze solo ...