Salute 23 gennaio 2018

Lombardia, Federfarma incontra Gori: «Potenziare ruolo sanitario e sociale farmacie»

In vista delle regionali, il candidato del centrosinistra si rivolge ai farmacisti lombardi: «Siete soggetto idoneo a erogare anche nuovi servizi di valenza sociale che devono rientrare a pieno titolo nella rete del sistema sanitario». La presidente Racca: «Momento di confronto importante»

Le farmacie al centro della campagna elettorale per le regionali. Ieri il candidato del centrosinistra Giorgio Gori ha incontrato i delegati delle farmacie lombarde, un incontro che è stato definito da Federfarma «un riconoscimento delle farmacie quale presidio indispensabile del territorio». Le farmacie, da sempre il presidio più immediato alla domanda di salute dei cittadini, sono per Gori una priorità. «Ritengo – ha affermato il sindaco di Bergamo – che la naturale capacità professionale di essere vicino ai bisogni della popolazione, soprattutto la più fragile, rendano le farmacie un soggetto idoneo a erogare anche nuovi servizi di valenza sociale che devono rientrare a pieno titolo nella rete del sistema sanitario».

L’incontro è stato valutato positivamente anche da Annarosa Racca, presidente di Federfarma Lombardia, che ha parlato di «un momento di confronto importante, per parlare di programmi specifici nel nostro settore. Le farmacie si aspettano che sempre più in futuro si tenga conto del nostro ruolo di primo presidio sul territorio del Servizio sanitario regionale». Federfarma ha auspicato un potenziamento del ruolo sanitario e sociale della farmacia del territorio sia nelle zone urbane che nelle zone rurali della Lombardia, e che vi siano maggiori investimenti per incrementare una ‘farmacia dei servizi’ più vicina ai bisogni dei cittadini.

Ieri intanto Gori ha inaugurato il suo comitato elettorale a Milano e ha confermato che proseguirà il suo tour elettorale nella Regione, che dal giorno del lancio della candidatura, il 18 novembre, ha toccato 53 tappe. Sono 400 i comitati già attivi a sostegno della sua candidatura e 4mila i volontari impegnati sul territorio.

Articoli correlati
Cittadinanzattiva e SIFO lanciano il progetto di monitoraggio civico delle farmacie ospedaliere
Un’osservazione sul campo delle attività delle farmacie ospedaliere, con il fine di misurare dal punto di vista dei cittadini l’accessibilità e la qualità dei servizi offerti, la loro capacità di garantire i diritti del malato, nonché individuare possibili azioni di miglioramento per una organizzazione più a misura di cittadino, valorizzandone al contempo il ruolo fondamentale […]
Farmacie italiane: molte potenzialità, troppe inespresse. I risultati del “I rapporto annuale”
Il presidente di Federfarma-Sunifar: «Grazie ai grandi sforzi compiuti dai titolari delle farmacie rurali il servizio è omogeneo su tutto il territorio nazionale»
di Isabella Faggiano
Farmacia, il futuro della professione. Mandelli (FOFI): «Legge 2009 ha posto basi, ora lavorare su deospedalizzazione e rete tra attori sistema»
«Basta aprire una porta per trovare dietro al bancone un professionista che ti ascolta, questo è il farmacista, sempre sul territorio e accanto al cittadino». L’intervista a Andrea Mandelli in occasione dei 40 anni del SSN
Verona, il Diaday di Federfarma durerà un’altra settimana
È stata prorogata per un’altra settimana, fino a sabato 24 novembre, la campagna sanitaria “DiaDay” contro il diabete in 157 farmacie di Federfarma Verona. I cittadini potranno, in questo modo, continuare ad usufruire gratuitamente della misurazione gratuita della glicemia e conoscere qual è il proprio rischio di contrarre il diabete nei prossimi dieci anni. LEGGI ANCHE: […]
Diabete: Federfarma Roma, Regione Lazio e Asl portano la guida nelle farmacie
Dalla collaborazione tra le principali istituzioni sanitarie della Regione nasce un documento informativo destinato ai pazienti con valori glicemici alterati o a rischio malattia. Vittorio Contarina (Pres. Federfarma Roma): “Grande iniziativa che completa il DiaDay. In questo modo il paziente non viene lasciato solo dopo lo screening". Alessio D’Amato (Assessore Sanità Regione Lazio): “Poter fare uno screening gratuito è una opportunità importante per individuare malattia”
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...