Salute 13 Aprile 2017

La Lazio al Santa Lucia. Felipe Anderson, Murgia e Lotito dai bambini della Fondazione. Partita l’asta di solidarietà

«Vogliamo regalare un sorriso e la voglia di combattere» un Lotito commosso si stringe intorno ai ragazzi del Centro Neuroriabilitativo. In occasione dell’evento, il Presidente della Fondazione Santa Lucia inaugura l’asta online con i gadget della Lazio. Il ricavato sarà devoluto ai piccoli pazienti

Immagine articolo

Una giornata speciale per i piccoli pazienti della Fondazione Santa Lucia di Roma che hanno ricevuto la visita dei loro beniamini, i giocatori della Società Sportiva Lazio. I centrocampisti Felipe Anderson Alessandro Murgia, insieme alla mascotte della squadra bianco celeste, l’aquila Olympia, sono andati a conoscere i pazienti del centro di Neuroriabilitazione infantile che ha in cura oltre 300 bambini con lesioni cerebrali e sindromi genetiche rare. Assente giustificato il difensore Wallace che proprio ieri è diventato papà.

«Lo sguardo sincero dei bambini che abbiamo incontrato è stato un momento speciale. Se facessimo una vita normale, sarebbe bello passare quì tutti i giorni» così Anderson, circondato dai bambini e dai genitori, ha commentato la visita. Interviene anche il compagno Murgia: «Noi che siamo persone fortunate se abbiamo l’occasione di regalare un sorriso, è bello farlo».

«Lo sport e il calcio possono aiutare con il proprio potere mediatico a dare dignità a realtà a tematiche ignorate per il nostro egoismo». ha sottolineato il Presidente della Lazio, Claudio Lotito, che visibilmente emozionato ha aggiunto: «Al di là del risultato sportivo vogliamo riportare un sorriso  e la voglia di combattere nei disagi quotidiani. Questo significa mettere la squadra al servizio della società». Inoltre il Presidente ha espresso la volontà di proseguire con «un rapporto continuativo con la Fondazione per tanti momenti ancora come questo».

Oltre ai calciatori e alla dirigenza è intervenuta anche Cristina Mezzaroma, Presidente della Fondazione Biancoceleste, che ha sottolineato l’importanza di queste attività per la Lazio che vuole proseguirle all’insegna di uno scambio reciproco: «Oggi non vedo solo i volti dei bambini, ma anche gli occhi dei genitori, e vedo persone forse meno fortunate, ma sicuramente più piene di noi. Ci fa piacere contare sui nostri giocatori per regalare un sorriso» Il Direttore Generale della Fondazione Santa Lucia, Edoardo Alesse, estremamente soddisfatto per il successo dell’iniziativa ha commentato: «Come la Lazio quando entra in campo può contare sul supporto dei suoi tanti tifosi, anche il big match della Fondazione per offrire cure di alta qualità a tutti ha bisogno di tanti supporter».

Il momento più importante dell’evento è stato l’apertura ufficiale dell’asta online di beneficenza a favore del Centro di Riabilitazione Infantile della Fondazione Santa Lucia. Maglie da gioco utilizzate in partita e autografate da Ciro Immobile, Marco Parolo e Stefan De Vrij, gli scarpini di Stefan De Vri e una divisa da training completa e una tuta di rappresentanza ufficiali della SS Lazio saranno online su eBay per 10 giorni, fino al 22 aprile. Inoltre, José Maria Bernabè, l’addestratore di Olympia ha donato per l’asta, del tutto inaspettatamente, anche il guantone su cui si poggia l’aquila bianco celeste.

È possibile accedere all’asta dalla homepage del sito della Fondazione Santa Lucia (www.fondazionesantalucia.it) oppure direttamente da eBay.

Articoli correlati
Covid-19, Cifaldi (Cisl Medici Lazio): «Servono misure eccezionali per far fronte alla situazione»
«Quello che sta accadendo è la prova provata che non si sta investendo nella medicina territoriale e neanche nei dipartimenti di prevenzione cioè quelli che si occupano di igiene pubblica» dichiara in un comunicato Luciano Cifaldi, segretario generale della Cisl Medici Lazio. «Vorremmo che qualcuno ci spiegasse a cosa serve fare migliaia di tamponi se […]
Influenza, Ordini dei medici avviano tavolo in Lazio sulla vaccinazione in farmacia
In Lazio ci sarà un tavolo regionale per discutere dei vaccini antinfluenzali in farmacia. Per Magi (Omceo Roma) e Anelli (Fnomceo) deve restare atto medico, ma necessarie ulteriori strutture
Mascherine all’aperto: arriva l’obbligo anche nel Lazio. E il vaccino antinfluenzale potrà essere somministrato in farmacia
Dopo Calabria e Campania, arriva dal Lazio l'obbligo a indossare mascherine anche all'aperto per tutto il giorno. Tre le categorie escluse. Tra le novità anche test salivari nelle scuole e 100 mila dosi di vaccino anti-influenza nelle farmacie
Lazio, boom di contagi da rientro. La guida per chi torna da vacanze in luoghi a rischio
Oggi nel Lazio si registrano 146 contagi e un decesso: il 40% torna dalla Sardegna. Il Direttore del servizio di igiene e sanità pubblica della ASL Roma 1 Enrico Di Rosa: «Ecco cosa deve fare per eseguire i tamponi chi torna dall'isola e da Grecia, Spagna, Croazia e Malta»
Lazio, via libera al Sistema Integrato Educazione infanzia
«Finalmente il Sistema Integrato di Educazione ed Istruzione per l’infanzia è legge. Ringraziamo la Presidente della nona commissione Eleonora Mattia, e l’intero Consiglio regionale per la responsabilità dimostrata nei confronti della popolazione dei più piccoli» così Federico Conte
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 23 ottobre, sono 41.705.699 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.137.333 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 23 ottobre: Ad oggi in I...
Contributi e Opinioni

«Tamponi Covid sui bambini: troppe prescrizioni che non tengono conto dei rischi intra-procedurali»

di prof. Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche all’Università degli Studi di Firenze
di Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, Università di Firenze
Ecm

ECM, De Pascale (Co.Ge.APS): «Entro fine anno azzereremo posizioni arretrate e Ordini potranno certificare formazione»

Il presidente del Co.Ge.APS racconta a Sanità Informazione i mesi appena trascorsi e anticipa il cambiamento di forma giuridica che il Consorzio avrà dal prossimo anno. E sulla riforma del sistema E...