Politica 13 Giugno 2018

Governo, nominati i sottosegretari: alla Salute il medico Bartolazzi (M5S) e il leghista Fugatti

L’anatomo patologo del Sant’Andrea era già nella squadra di governo M5S indicata da Luigi Di Maio prima delle elezioni. Tra le nomine anche quella di Vincenzo Zoccano, presidente del Forum italiano per la disabilità e di Massimo Garavaglia al MEF

Immagine articolo

L’anatomo patologo Armando Bartolazzi e il deputato leghista Maurizio Fugatti. Sono questi i nomi scelti dal Governo Conte per ricoprire il ruolo di Sottosegretario alla Salute a fianco del Ministro Giulia Grillo. Lo ha stabilito il Consiglio dei Ministri dopo un vertice di maggioranza. In tutto 45 i sottosegretari nominati.

Armando Bartolazzi, dirigente medico presso l’Unità di Istologia e Anatomia patologica all’Ospedale universitario Sant’Andrea di Roma, era già stato indicato da Luigi Di Maio nella squadra di governo dei Cinque Stelle in campagna elettorale. Ha scoperto un metodo diagnostico per la valutazione precoce del carcinoma tiroideo utilizzato oggi in tutto il mondo. È anche Associato di ricerca del Dipartimento di Oncologia-Patologia presso il Cancer Center del Karolinska Hospital di Stoccolma (guarda il primo discorso di Armando Bartolazzi).

Maurizio Fugatti, trentino, è stato eletto in Valsugana nel collegio uninominale della Camera. È stato segretario della Lega Nord Trentino dal 2005 al 2018. Già consigliere comunale ad Avio, è stato eletto alla Camera dei deputati per la prima volta nel 2006, poi deputato durante la XV e XVI legislatura, fino al 2013, svolgendo il ruolo di vicecapogruppo alla Camera dei Deputati e capogruppo della Commissione Finanze. È responsabile del Dipartimento economia e sviluppo economico della Lega Nord Padania.

Tra le altre nomine quella di Vincenzo Zoccano, non vedente, presidente del Forum italiano per la disabilità, diventato sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Candidato a Trieste per il M5S, aveva perso la sfida nel collegio uninominale. Nato ad Ariano Irpino nel 1973 e triestino d’adozione. Il forum italiano per la disabilità è l’unico organismo atto a portare la sintesi di tutte le associazioni di Persone con disabilità a trattare con l’Edf – European disability Forum. È presidente della consulta regionale della Associazioni di Persone Disabili e delle loro Famiglie, unico esempio in Italia di organismo riconosciuto per legge per tutte le norme e le politiche regionali sul mondo della Disabilità. Componente dell’Osservatorio Nazionale sulle Condizioni di Lavoro delle Persone con Disabilità di cui alla Legge 18 del 2009 su designazione dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Componente Direzione Nazionale UICI (leggi l’intervista di Zoccano a Sanità Informazione)

Come viceministro al Ministero dell’Economia e Finanze arriva il leghista Massimo Garavaglia, ex assessore lombardo all’Economia e già presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità. Anche il medico Luigi Gaetti, del Movimento Cinque Stelle, nella squadra dei sottosegretari, però all’Interno. Già componente della Commissione Igiene e Sanità della Camera nella scorsa legislatura, si è più volte battuto per la prevenzione e per la formazione dei medici (leggi l’intervista di Luigi Gaetti su Sanità Informazione)

Articoli correlati
Manovra, Garavaglia (Lega): «Taglio superticket è presa in giro. Non c’è nulla su innovazione farmaceutica»        
L’ex Vice Ministro all’Economia contesta le misure varate dal governo M5S-PD: «Oggi siamo al 6,6% di spesa sanitaria rispetto al PIL: è drammaticamente insufficiente sia per la mancanza di personale sia per il costo inevitabilmente crescente dei farmaci»
Big Data, ambiente e salute. Chiusano (Biologia molecolare): «Il benessere dell’uomo passa per la tutela della biodiversità»
«La potenza delle informazioni nascoste nei Big Data può portare benefici sui pazienti e vantaggi nella diagnostica. In futuro, si spera di poter trattate tanti tipi di malattie, da quelle genetiche al cancro» così Mario Nicodemi, Docente di Fisica teorica alla Federico II di Napoli
Violenza, De Palma (Nursing Up): «Garantiremo copertura assicurativa infermieri contro le aggressioni»
L’80% degli infermieri intervistati ha confessato di aver subìto violenza sul luogo di lavoro. L’11% ha parlato di violenza fisica e il 4% ha riferito di essere stato minacciato con un’arma da fuoco. Il presidente del sindacato: «Lo Stato fa poco e il Ddl antiviolenza non è sufficiente. È necessario istituire osservatori e servizi di protezione del personale in tutte le aziende sanitarie»
Questionario assicurativo, come compilarlo in caso di avviso di garanzia dopo denuncia/querela da parte di paziente?
Sono un Cardiochirurgo e mi sto accingendo a compilare un questionario assicurativo per poter richiedere un preventivo. Nel moduli di preventivazione trovo 2 domande alle quali non so rispondere in quanto come Medico ospedaliero (pubblico), nel 2017 ho ricevuto un avviso di garanzia dopo una denuncia/querela da parte di un paziente. La mia azienda non […]
E-cig, Rosastella Principe (pneumologa): «Acquistare solo da rivenditori autorizzati. È una moda pericolosa tra i giovani»
«Esistono studi che hanno evidenziato sostanze cancerogene sia nelle e-cig che in quelle a tabacco riscaldato: aldeidi, metalli e altri elementi irritanti. Le sigarette elettroniche non sono prive di rischi e non possono essere considerate innocue». Così la Responsabile del Centro per la prevenzione e la terapia del tabagismo dell’Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Cause

Ex specializzandi, Di Amato: «Scorrette le sentenze contrarie basate su prescrizione»

Dal convegno organizzato dall’università Luiss Guido Carli e Sanità Informazione, le ultime novità in tema di inadempimento del diritto UE da parte dell’Italia in ambito sanitario. Parlano i pr...
Università

Test medicina 2019, l’attesa è finita. La graduatoria è online

Il Miur ha pubblicato la graduatoria ufficiale nominativa nazionale e di merito che stabilisce chi ha superato la prova d’accesso ed è riuscito ad accedere alla Facoltà di Medicina. Per i tanti ch...
Salute

Professioni sanitarie, Beux (maxi Ordine): «Dal 1° ottobre possibile iscriversi agli elenchi speciali»

Il Presidente della Federazione degli Ordini TSRM e PSTRP annuncia l’attivazione sul portale della procedura per iscriversi: «I professionisti, iscrivendosi al relativo elenco speciale a esauriment...