Salute 13 giugno 2018

Governo, nominati i sottosegretari: alla Salute il medico Bartolazzi (M5S) e il leghista Fugatti

L’anatomo patologo del Sant’Andrea era già nella squadra di governo M5S indicata da Luigi Di Maio prima delle elezioni. Tra le nomine anche quella di Vincenzo Zoccano, presidente del Forum italiano per la disabilità e di Massimo Garavaglia al MEF

Immagine articolo

L’anatomo patologo Armando Bartolazzi e il deputato leghista Maurizio Fugatti. Sono questi i nomi scelti dal Governo Conte per ricoprire il ruolo di Sottosegretario alla Salute a fianco del Ministro Giulia Grillo. Lo ha stabilito il Consiglio dei Ministri dopo un vertice di maggioranza. In tutto 45 i sottosegretari nominati.

Armando Bartolazzi, dirigente medico presso l’Unità di Istologia e Anatomia patologica all’Ospedale universitario Sant’Andrea di Roma, era già stato indicato da Luigi Di Maio nella squadra di governo dei Cinque Stelle in campagna elettorale. Ha scoperto un metodo diagnostico per la valutazione precoce del carcinoma tiroideo utilizzato oggi in tutto il mondo. È anche Associato di ricerca del Dipartimento di Oncologia-Patologia presso il Cancer Center del Karolinska Hospital di Stoccolma (guarda il primo discorso di Armando Bartolazzi).

Maurizio Fugatti, trentino, è stato eletto in Valsugana nel collegio uninominale della Camera. È stato segretario della Lega Nord Trentino dal 2005 al 2018. Già consigliere comunale ad Avio, è stato eletto alla Camera dei deputati per la prima volta nel 2006, poi deputato durante la XV e XVI legislatura, fino al 2013, svolgendo il ruolo di vicecapogruppo alla Camera dei Deputati e capogruppo della Commissione Finanze. È responsabile del Dipartimento economia e sviluppo economico della Lega Nord Padania.

Tra le altre nomine quella di Vincenzo Zoccano, non vedente, presidente del Forum italiano per la disabilità, diventato sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Candidato a Trieste per il M5S, aveva perso la sfida nel collegio uninominale. Nato ad Ariano Irpino nel 1973 e triestino d’adozione. Il forum italiano per la disabilità è l’unico organismo atto a portare la sintesi di tutte le associazioni di Persone con disabilità a trattare con l’Edf – European disability Forum. È presidente della consulta regionale della Associazioni di Persone Disabili e delle loro Famiglie, unico esempio in Italia di organismo riconosciuto per legge per tutte le norme e le politiche regionali sul mondo della Disabilità. Componente dell’Osservatorio Nazionale sulle Condizioni di Lavoro delle Persone con Disabilità di cui alla Legge 18 del 2009 su designazione dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Componente Direzione Nazionale UICI (leggi l’intervista di Zoccano a Sanità Informazione)

Come viceministro al Ministero dell’Economia e Finanze arriva il leghista Massimo Garavaglia, ex assessore lombardo all’Economia e già presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità. Anche il medico Luigi Gaetti, del Movimento Cinque Stelle, nella squadra dei sottosegretari, però all’Interno. Già componente della Commissione Igiene e Sanità della Camera nella scorsa legislatura, si è più volte battuto per la prevenzione e per la formazione dei medici (leggi l’intervista di Luigi Gaetti su Sanità Informazione)

Articoli correlati
Salute, il 50% degli italiani non fa mai controlli della vista
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, oltre l’80% dei deficit visivi può essere prevenuto o curato. E secondo le stime dell’Oms senza interventi decisi, l’84% di tutti i casi di cecità e ipovisione riguarderà gli ultracinquantenni. Eppure, il 50% degli italiani non fa mai controlli della vista e tra il 30% che ha effettuato negli ultimi 12 […]
Malattie rare, Volpi (M5S): «Ora screening neonatale anche per patologie neuromuscolari genetiche, immunodeficienze combinate severe e malattie da accumulo lisosomiale»
Approvato l’emendamento della deputata Cinque Stelle che prevede anche l’inserimento nei Lea della diagnosi precoce di queste patologie genetiche. Copertura finanziaria di 4 milioni di euro. «Questo provvedimento - sottolinea - permetterà di salvare molte vite e di cambiare significativamente anche la qualità di vita di questi pazienti»
Aggressioni ai medici, la politica si muove. Foscolo (Lega): «Inasprimento pene e presidi forze dell’ordine negli ospedali»
Sono già diverse le proposte depositate in Parlamento volte a contrastare il fenomeno. «Sia noi della Lega che il Ministro Grillo – spiega ai nostri microfoni il membro della Commissione Affari Sociali della Camera – siamo molto sensibili all’argomento. Sono convinta che questo esecutivo riuscirà ad ottenere qualcosa di positivo»
di Arnaldo Iodice e Giovanni Cedrone
40 anni SSN, il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: «Servizio sanitario nazionale ci pone all’avanguardia nella comunità internazionale»
L’intervento del Capo dello Stato al termine dell’evento celebrativo a Roma: « Dobbiamo mantenere e migliorare questa condizione attraverso l'opera, l'impegno, la passione e la dedizione di coloro che a vario titolo fanno parte del Servizio sanitario nazionale»
Milano, Onda premia le Best Practice degli ospedali per la sclerosi multipla
Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, ha organizzato a Milano la cerimonia di premiazione delle Best Practice degli ospedali con i Bollini Rosa per la sclerosi multipla. L’evento si svolgerà  presso la Regione Lombardia – Sala Pirelli, Via Fabio Filzi 22 – mercoledì 12 dicembre 2018 alle ore 11.30. La Sclerosi Multipla è una […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...