Salute 13 Giugno 2018

Governo, nominati i sottosegretari: alla Salute il medico Bartolazzi (M5S) e il leghista Fugatti

L’anatomo patologo del Sant’Andrea era già nella squadra di governo M5S indicata da Luigi Di Maio prima delle elezioni. Tra le nomine anche quella di Vincenzo Zoccano, presidente del Forum italiano per la disabilità e di Massimo Garavaglia al MEF

Immagine articolo

L’anatomo patologo Armando Bartolazzi e il deputato leghista Maurizio Fugatti. Sono questi i nomi scelti dal Governo Conte per ricoprire il ruolo di Sottosegretario alla Salute a fianco del Ministro Giulia Grillo. Lo ha stabilito il Consiglio dei Ministri dopo un vertice di maggioranza. In tutto 45 i sottosegretari nominati.

Armando Bartolazzi, dirigente medico presso l’Unità di Istologia e Anatomia patologica all’Ospedale universitario Sant’Andrea di Roma, era già stato indicato da Luigi Di Maio nella squadra di governo dei Cinque Stelle in campagna elettorale. Ha scoperto un metodo diagnostico per la valutazione precoce del carcinoma tiroideo utilizzato oggi in tutto il mondo. È anche Associato di ricerca del Dipartimento di Oncologia-Patologia presso il Cancer Center del Karolinska Hospital di Stoccolma (guarda il primo discorso di Armando Bartolazzi).

Maurizio Fugatti, trentino, è stato eletto in Valsugana nel collegio uninominale della Camera. È stato segretario della Lega Nord Trentino dal 2005 al 2018. Già consigliere comunale ad Avio, è stato eletto alla Camera dei deputati per la prima volta nel 2006, poi deputato durante la XV e XVI legislatura, fino al 2013, svolgendo il ruolo di vicecapogruppo alla Camera dei Deputati e capogruppo della Commissione Finanze. È responsabile del Dipartimento economia e sviluppo economico della Lega Nord Padania.

Tra le altre nomine quella di Vincenzo Zoccano, non vedente, presidente del Forum italiano per la disabilità, diventato sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Candidato a Trieste per il M5S, aveva perso la sfida nel collegio uninominale. Nato ad Ariano Irpino nel 1973 e triestino d’adozione. Il forum italiano per la disabilità è l’unico organismo atto a portare la sintesi di tutte le associazioni di Persone con disabilità a trattare con l’Edf – European disability Forum. È presidente della consulta regionale della Associazioni di Persone Disabili e delle loro Famiglie, unico esempio in Italia di organismo riconosciuto per legge per tutte le norme e le politiche regionali sul mondo della Disabilità. Componente dell’Osservatorio Nazionale sulle Condizioni di Lavoro delle Persone con Disabilità di cui alla Legge 18 del 2009 su designazione dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Componente Direzione Nazionale UICI (leggi l’intervista di Zoccano a Sanità Informazione)

Come viceministro al Ministero dell’Economia e Finanze arriva il leghista Massimo Garavaglia, ex assessore lombardo all’Economia e già presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità. Anche il medico Luigi Gaetti, del Movimento Cinque Stelle, nella squadra dei sottosegretari, però all’Interno. Già componente della Commissione Igiene e Sanità della Camera nella scorsa legislatura, si è più volte battuto per la prevenzione e per la formazione dei medici (leggi l’intervista di Luigi Gaetti su Sanità Informazione)

Articoli correlati
Elezioni europee, ecco gli impegni dei candidati per i medici
Dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ai suoi vice David Sassoli e Fabio Massimo Castaldo, fino al nuovo volto della Lega, l’economista Antonio Maria Rinaldi: le ricette in campo sui principali temi del mondo medico emerse nel confronto promosso da Consulcesi. Diverse le proposte ma i candidati sembrano uniti nella battaglia sui diritti negati ai medici ex specializzandi
Lombardia, dal Governo 672 mln per la sanità. Monti (Comm. Sanità): «Riorganizzazione Pronto soccorso e più medici, aspettando l’autonomia»   
Il presidente della Commissione Sanità di Regione Lombardia, Emanuele Monti, spiega come saranno utilizzate le risorse stabilite con l’intesa governo-regioni: «Un collegamento più vicino alle persone, all’ospedale-territorio, la presa in carico della cronicità, quel 30% dei pazienti che assorbono il 70/80% delle risorse economiche». Sulla carenza di medici: «Autonomia differenziata potrebbe aiutarci»
di Federica Bosco
ECM, Giacomelli (CODICI): «Sistema dei controlli non funziona, medico presenti ai pazienti ‘curriculum’ con aggiornamenti»
Il segretario nazionale di CODICI - Centro per i diritti del cittadino torna sul tema del mancato adempimento dell’obbligo formativo e rilancia: «È bene che appunto il consumatore venga messo nelle condizioni di conoscere chi è il professionista e le competenze che ha acquisito su quel caso specifico caso o su una determinata patologia»
Alcohol Prevention Day: rischio abuso per 8,6 milioni di consumatori. Adolescenti e anziani le categorie più colpite
Il professor Emanuele Scafato, direttore dell’Osservatorio Nazionale Alcol e del centro OMS dell’ISS a Sanità Informazione: «La prevenzione è da creare, manca il coordinamento tra gli interlocutori. Importante intervenire in maniera mirata». E mette in guardia i giovani: «È importante spiegare loro che i divieti di vendita sotto i 18 anni esistono per tutelare la loro salute fisica e psichica»
di Lucia Oggianu
Nomine in sanità, Castellone (M5S): «Primo punto contratto governo è stop all’influenza della politica»
Presentato il disegno di legge per le nomine della dirigenza sanitaria che, secondo il vicepremier Di Maio, «Va approvato entro l'anno». La proposta M5S prevede che i direttori generali siano scelti dall'elenco di soggetti idonei istituito presso il Ministero della Salute
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

ECM, finisce a Striscia la Notizia il caso dei medici non in regola. FNOMCeO: «Dal 2020 sanzioni per chi non sarà in regola»

Anche la popolare trasmissione di Canale 5 punta i riflettori sul caso dei tanti medici che non rispettano l’obbligo di legge sull’aggiornamento continuo in medicina. Gerry Scotti: “Pazienti pre...
Formazione

Obbligo ECM, Rosset (OMCeO Aosta): «La formazione tutela la salute pubblica. Con sentenza si esce dall’ambiguità»

«Il rispetto della formazione, la tutela della salute e l’obbligo di rispondere a quanto viene dettato dal legislatore, quindi a osservare la legge, sono cose assolutamente imprescindibili e che re...
di Giovanni Cedrone e Diana Romersi
Salute

Guarire dalla balbuzie si può: Chiara Comastri, psicologa ed ex balbuziente, ci spiega come agisce il metodo Psicodizione

Da balbuziente ad esperta di linguaggio: la psicologa Chiara Comastri si racconta a Sanità Informazione e rivela: «Con un approccio di tipo cognitivo comportamentale e un percorso preciso si possono...