Salute 28 settembre 2017

Gli oculisti territoriali hanno fatto GOAL a Milano

Concluso il congresso nazionale GOAL (Gruppo Oculisti Ambulatoriali Liberi), svoltosi a Milano, dal titolo “L’oculista territoriale, il presente e il futuro”, che è stato occasione di approfondire i main topic della professione con un “occhio” al digitale

Glaucoma, Oftalmologia Pediatrica, Retina, Superficie Oculare; questi i quattro argomenti principali del Congresso nazionale organizzato a Milano dagli oculisti territoriali. Alle tematiche specifiche della professione si sono affiancate sezioni dedicate alla Medicina Legale, all’Omeopatia e all’Innovazione Tecnologica, inserendo così importanti elementi di novità nel panorama dell’oculistica italiana.

Gli obiettivi della manifestazione erano due: attribuire dignità professionale a tutti gli oculisti e tutelare la salute visiva della popolazione. «Abbiamo voluto dare al nostro congresso un’impostazione diversa, partendo dalle esperienze maturate nel quotidiano dagli oculisti ambulatoriali territoriali – ha dichiarato il Presidente Flavia Ronconi sul sito dell’evento – per costruire indirizzi diagnostici e terapeutici che dovranno sancire un percorso sinergico con i colleghi ospedalieri e universitari».

La manifestazione si è articolata secondo queste modalità: due sessioni per ogni giornata in cui si è parlato specificatamente di screening e nuove tecniche chirurgiche, dalla semplice diagnostica al follow-up delle patologie oculari con forte impatto sociale quali il glaucoma, la miopia pediatrica, la retinopatia diabetica e l’edema retinico. Visione ampliata del territorio, responsabilità sociale e nuovi indirizzi diagnostici e terapeutici – con l’utilizzo delle nuove tecnologie a supporto di medici e pazienti – sono stati poi oggetto di dibattiti e confronti. Da segnalare, le analisi e gli approfondimenti sul contributo dell’omeopatia nel trattamento delle patologie della superficie oculare, così come gli interessanti focus sulle malattie rare in oculistica e le considerazioni sul futuro della professione nell’era digitale.

«Il Gruppo Oculisti Ambulatoriali Liberisi legge sul sito– nasce dall’impegno etico professionale degli oculisti ambulatoriali per valorizzarne il ruolo all’interno del sistema sanitario e rafforzarne la presenza sul territorio in favore della salute pubblica». I suoi rappresentanti sono fieri di caratterizzarsi come «liberi nel pensiero e nell’espressione professionale, tesa ad una collaborazione efficace  e con tutti gli attori del sistema sanitario. GOAL si pone – si precisa – come interlocutrice fondamentale per la tutela della salute visiva dei cittadini».

Articoli correlati
Guida sicura, i consigli di Francesco Loperfido (San Raffaele): «Correggere difetti anche se legge non ci obbliga. E attenti alla ‘distraibilità visiva’…»
«Molto spesso – spiega il responsabile del servizio Oftalmologia generale del San Raffaele di Milano – se siamo distratti da ciò che sentiamo non abbiamo la stessa partecipazione a quello che vediamo. O prevale un senso o l’altro». Che aggiunge: «Anche se si ha l’idoneità a guidare con quattro decimi, si dovrebbe comunque guidare nelle condizioni migliori, e quindi con dieci decimi»
Esame della vista per patente, Mazzacane (Goal): «Necessario affidare compito ad oculisti per sicurezza di tutti»
In occasione del congresso Aimo, il Gruppo oculisti ambulatoriali liberi ha organizzato un simposio dedicato alla guida in sicurezza ed uno sul glaucoma. Il segretario Goal presenta il secondo congresso nazionale che si svolgerà a Roma il 29 e 30 marzo: «Sarà un congresso interattivo, in cui tutti diranno la loro per poterci migliorare»
AME, – 15% delle coppie ha difficoltà concepimento. In arrivo il 17° Congresso Nazionale
L’endocrinologia, occupandosi di diabete, malattie della tiroide, osteoporosi, patologie andrologiche e del metabolismo, oltre a molte malattie rare, si occupa della salute di milioni di italiani e questo si riflette sui temi all’attenzione del 17° Congresso Nazionale AME, Associazione Medici Endocrinologi che aprirà i lavori l’8 novembre a Roma. Un tema strettamente legato alle malattie […]
Oftalmologia, SIFI e Polpharma annunciano partnership
SIFI, leader italiano nello sviluppo e nella commercializzazione di terapie oftalmiche, e Polpharma, leader nel mercato farmaceutico polacco, annunciano una partnership strategica commerciale, rivolta al mercato Europeo. L’accordo consentirà di arricchire il portafoglio prodotti di entrambe le Aziende e di fornire una gamma più completa di terapie oftalmiche al mercato internazionale. Le reciproche area terapeutiche […]
Oculistica e oftalmologia, nuove terapie e stato assistenziale in Italia. Il punto al Congresso ESASO e AIMO
Terapie all'avanguardia, innovazioni chirurgiche e nuovi approcci assistenziali in occasione del 18° Congresso dell’European School for Advanced Studies in Ophthalmology e del 9° Congresso dell'Associazione Italiana Medici e Oculisti
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Taglio pensioni e quota 100, che succede ai medici iscritti all’Enpam? Parla il vicepresidente Malagnino

Ad agosto le prime uscite dei dipendenti pubblici con 62 anni di età e 38 di contributi. Secondo i sindacati, saranno circa mille i medici che ogni anno approfitteranno della riforma pensionistica, c...
Sanità internazionale

La lettera di un medico stressato: «Il mio lavoro sta prosciugando la mia umanità»

«L’ultimo tuo contatto umano, poco prima che le tue condizioni peggiorassero velocemente e morissi, è stato con un medico stressato e distaccato, che ha interrotto il tuo ricordo felice. Ti chiedo...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...