Salute 12 Ottobre 2020 08:00

Giornata internazionale igienisti dentali: «Non rinunciate alla prevenzione per paura del covid-19»

«Il messaggio che mandiamo è forte e chiaro – spiega la presidente Antonella Abbinante – davanti al Covid-19 bisogna saper evolvere, non abbandonare i controlli per la salute»

AIDI, Associazione Igienisti Dentali Italiani, celebra anche quest’anno la Giornata Internazionale dell’Igienista Dentale, ma con un format tutto nuovo: un grande evento multimediale che prevede una sezione dedicata sul sito con quiz interattivi, video educazionali e informazioni scientifiche per guidare le persone di ogni età a tutelare la propria salute orale.

Sorridi alla Salute” è la parola d’ordine della Giornata Internazionale dell’Igienista Dentale 2020, che quest’anno è ricorsa il 10 ottobre è stata, come sempre, all’insegna della prevenzione. «In questo periodo così delicato– spiega la presidente Antonella Abbinante – abbiamo deciso di trasformare questo evento in una giornata interamente digitale: i tradizionali incontri nelle piazze sono stati sostituiti da video coinvolgenti, schede ricche di informazioni per la cura del cavo orale e divertenti quiz interattivi, tutti reperibili sul sito e sviluppati dai tantissimi professionisti dell’Associazione Igienisti Dentali Italiani (AIDI), Igienisti Dentali Associati per la Professione (AIDIPRO) e studenti UniversitAIDI presenti in ogni Regione d’Italia».

«Il messaggio che mandiamo è forte e chiaro: davanti al Covid-19 bisogna saper evolvere, non abbandonare i controlli per la salute”. Per questo, l’AIDI si rivolge ai cittadini  «Non rinunciate all’igiene e alla prevenzione dentale per paura dell’epidemia. I professionisti sanitari dell’igiene dentale sapranno tutelare la vostra salute a 360°».

A tutela ulteriore delle persone, la campagna di promozione della salute mette a disposizione un QR Code attraverso il quale si può essere certi che il proprio igienista dentale sia un professionista iscritto all’Albo dei TSRM-PSTRP e formato correttamente per seguire tutte le procedure di sicurezza.

«Siamo i professionisti che si prendono cura del tuo sorriso – conclude Abbinante – ma l’igiene dentale non è solo un fattore estetico. La salute dei denti e delle gengive è parte integrante della salute della persona».

 

Iscriviti alla newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato 

Articoli correlati
Con cellule staminali e vettori virali a RNA e DNA anche il cuore si potrà riparare
La ricerca cardiovascolare guarda alla medicina rigenerativa per vincere la sfida contro le malattie cardiache, oggi prima causa di morte nel mondo occidentale. Silvia Priori (SIMCRI): «L’obiettivo è creare le condizioni per rigenerare il tessuto cardiaco e ristabilire le normali funzioni del cuore»
Sostanze chimiche e cancerogene nelle giovani donne della “Terra dei fuochi”, a rischio la fertilità
Al 38º Congresso annuale ESHRE 2022 presentate due nuove ricerche su Bisfenoli e Policlorobifenili contenuti in eccesso nei fluidi follicolari e nel sangue
Menopausa, non solo vampate: la battaglia è contro lo stigma sociale e le patologie correlate
La neopresidente della IMS (International Menopause Society), prof. Rossella Nappi: «Oggi questa fase coincide sempre più con il momento di maggior realizzazione professionale delle donne: viviamolo al meglio»
Osteosarcopenia: cosa fare quando ossa e muscoli non godono di buona salute
In Italia 5 milioni di persone sono affette da osteoporosi. La perdita di massa ossea e di quella muscolare sono processi fisiologici, ma entrambi concorrono a determinare un aumento della fragilità e del rischio fratture. Fondamentale la prevenzione con un corretto stile di vita, attività fisica e acquisizione di calcio, proteine e soprattutto vitamina D
In Italia è Padel-mania, ma gli esperti avvertono: «Contro i traumi in aumento, più prevenzione e preparazione fisica»
Al via i corsi Consulcesi con la collaborazione del dott. Andrea Grasso per formare medici e operatori sanitari a riconoscere e contrastare i danni fisici legati allo sport
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 6 luglio, sono 551.283.678 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.342.322 i decessi. Ad oggi, oltre 11,77 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...