Salute 18 Febbraio 2021 11:01

Aifa dice sì al vaccino AstraZeneca fino ai 65 anni

C’è il via libera dall’Agenzia italiana del farmaco verso il vaccino AstraZeneca somministrato fino ai 65 anni di età. A comunicarlo il presidente Giorgio Palù

Aifa dice sì al vaccino AstraZeneca fino ai 65 anni

È arrivato il via libera dell’Agenzia italiana del Farmaco per la somministrazione del vaccino anti-Covid di AstraZeneca fino ai 65 anni di età. A confermarlo è stato il presidente Aifa Giorgio Palù, che ha aggiunto che è in arrivo una circolare del Ministero della Salute. «L’Aifa seguendo le indicazioni Ema aveva già dato l’autorizzazione a tutte le fasce d’età» ha specificato, intervistato dal Tg1.

Finora il vaccino AstraZeneca è stato raccomandato dai 18 ai 55 anni. Questo perché i test clinici portati avanti per verificare l’efficacia del prodotto a vettore virale, erano stati messi a punto solo su soggetti in questa fascia di età e sani. Inizialmente dunque, l’intento era stato quello di non spingersi oltre le informazioni già possedute. Tuttavia, da subito l’Ema (Agenzia europea del Farmaco) ha sottolineato la sicurezza del vaccino Uk e la possibilità di estenderlo senza danni per un’altra decade di età. Una modifica che certamente aiuterà le campagne vaccinali dei singoli stati ad aumentare la propria rapidità e a distribuire meglio le dosi in possesso.

«I vaccini – ha aggiunto Palù, volendo rassicurare – funzionano sicuramente contro la variante inglese, un po’ meno contro quella sudafricana e brasiliana. Ma anche in questi casi sono in grado di proteggere da una infezione grave della malattia e dalla letalità».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Covid-19, boom di richieste tocilizumab. AIFA: «Carenza fino a dicembre». In arrivo tre nuovi farmaci
La domanda globale dell’anticorpo monoclonale, utilizzato anche per il trattamento del Covid, ha generato dei problemi per i pazienti con varie patologie in cura
Chi è vaccinato contro il Covid-19 può trasmettere l’infezione ad altre persone?
Ma le persone vaccinate contro il Covid-19 possono davvero trasmettere il virus ad altri? Uno dei principali appigli a cui si aggrappa chi nutre dubbi sulla vaccinazione anti-Covid è che essere immunizzati non significherebbe non trasmettere il virus ad altri. Ed in effetti le autorità sanitarie, italiane e internazionali non hanno smentito l’eventualità. AIFA: «Anche […]
Nota 99 AIFA sui farmaci per BPCO, Lombardi (SIMG): «Bene i progressi, ma restano criticità»
Il coordinatore SIMG area Pneumologia: «Con Nota 99 tre progressi per i medici di famiglia. Attesa per ottobre la Nota 100 per il trattamento del diabete»
di Isabella Faggiano
Terza dose vaccino anti Covid, AIFA pubblica elenco dei farmaci immunosoppressivi
L’Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato l’elenco dei principali farmaci immunosoppressivi da considerare per selezionare chi ha bisogno di effettuare la dose addizionale di vaccino anti Covid-19
Aifa presenta il primo “Atlante delle disuguaglianze sociali”: «Consumo farmaci maggiore in aree disagiate»
Il consumo dei farmaci antidepressivi è maggiore nelle aree del Nord e minore al Sud
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 26 ottobre, sono 244.073.373 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.954.951 i decessi. Ad oggi, oltre 6,83 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?