Politica 24 Ottobre 2017

Rinnovo OMCeO, i nuovi presidenti di Bologna, Aosta, Grosseto, Lecco e Oristano. Ora tocca a Torino, Siracusa e Viterbo: ecco le date

Si continua a votare in tutta Italia: ecco il calendario completo delle convocazioni. Sotto le Due Torri riconferma per Giancarlo Pizza. In Maremma tocca ancora a Roberto Madonna

Prosegue il Giro d’Italia dei rinnovi degli OMCeO. In tutte le province infatti medici e odontoiatri dovranno scegliere i nuovi componenti dei Consigli direttivi entro la fine dell’anno. E insieme alle date delle nuove convocazioni, continuano ad arrivare i risultati delle elezioni dove si è già votato. A partire da Bologna, dove per il prossimo triennio sarà Presidente Giancarlo Pizza, affiancato dal Vicepresidente Andrea Dugato, dal segretario Vittorio Lodi, dal tesoriere Oscar Fini e dai consiglieri Margherita Arcieri, Franco Benetti, Luigi Bolondi, Eugenio Roberto Cosentino, Anna Esquilini, Giuseppe Iafelice, Salvatore Lumia, Maurilio Marcacci, Massimo Masotti, Stefano Pileri, Giuliana Schlich, Corrado Bondi e Giovanni Rubini.

L’iter si è concluso anche ad Aosta, dove sono stati eletti Roberto Rosset, Antonio Ciccarelli, Franco Pino Brinato, Antonio Cerruti, Riccardo Brachet Contul, Piero Francesco Sirianni, Nunzio Venturella, Paolo Borrelli, Laura Caramanico, Massimo Ferrero e Valter Madiai.

A Grosseto è stato rieletto Presidente dell’Ordine Roberto Madonna e, insieme a lui, faranno parte del Consiglio direttivo Marco Breschi, Anna Paola Birigazzi, Sabina Carucci, Valentina Culicchi, Luigi Destefano, Claudio Mariani, Donatella Spadi e Alessandra Tuccio.

A Lecco l’esito delle elezioni ha visto vincitori Gianni Balza, Pierfranco Ravizza, Cristina Pizzi, Paola Ferrando, Micaela Villa, Carlo Rota, Paolo De Luca, Luigi Fezzi, Mauro Somaschi, Eleonora Casati, Massimo Bergamini, Elisa Pesenti, Elena Maria Bonfanti, Silvano Pallavicini, Marcellino Arturo Bianchi, Roberto Enrico Perroni e Alberto Codazzi.

Pubblicati anche i risultati delle elezioni svoltesi ad Oristano: i componenti del Consiglio direttivo per i prossimi tre anni saranno Antonio Luigi Sulis, Gianfranco Delogu, Franco Ledda, Gian Nicola Panichi, Augusto Cadeddu, Francesco Muscas, Roberto Irde, Giuseppe Miculan, Luca La Civita, Giovanna Carla Meconcelli e Gabriella Argiolas.

Le prossime province chiamate alle urne sono Siracusa, dove si voterà in seconda convocazione dal 27 al 29 ottobre, e Como, i cui iscritti sono convocati, sempre in seconda convocazione, per il 28 ottobre. Negli stessi giorni (28-30 ottobre) si voterà anche a Torino e Ascoli Piceno in prima convocazione, mentre a cavallo tra ottobre e novembre sarà la volta di Viterbo (31 ottobre-2 novembre in seconda convocazione). Dal 3 al 5 novembre sono convocati in seconda convocazione i medici di Foggia e in prima convocazione quelli di Crotone, mentre dal 4 al 6 si voterà a Reggio Calabria, Padova e Salerno (quest’ultima in seconda convocazione). A seguire, prima tornata per Pesaro dal 5 al 7 e seconda a Brescia dal 10 al 12.

Giornate intense saranno l’11, il 12 e il 13 novembre, quando si voterà a Taranto, Trieste, Verbano Cusio Ossola, Asti (in prima convocazione) e Ancona (in seconda convocazione). Tanti gli appuntamenti anche per il weekend successivo: dal 18 al 20 novembre infatti si recheranno alle urne gli iscritti agli Ordini di Genova, Forlì-Cesena, Arezzo, Reggio Emilia (in seconda convocazione), Brindisi, Benevento e Cagliari (prima convocazione). Il 19, 20 e 21 novembre si voterà in seconda convocazione a Firenze, dove, come riportato dal Corriere fiorentino, gli iscritti sono chiamati a scegliere tra ben tre candidati: la Professoressa Teresita Mazzei, che ha ottenuto il sostegno di Anaao, Snami e Smi, oltre che degli universitari; Piero Tosi, ex direttore generale delle Scotte di Siena, appoggiato dalla Fimmg, Cimo e buona parte della pediatria; terzo in lizza, il Presidente regionale della Croce Rossa Pasquale Morano, che intende raccogliere i voti di chi vuole restare fuori dalla contrapposizione tra fazioni mediche. Infine, dal 25 al 27 novembre sarà la volta di Pistoia, anch’essa già alla seconda convocazione.

Articoli correlati
Violenza di genere, anche piccole lesioni ai denti possono essere markers di un’aggressione
Dall’OMCeO di Napoli le nuove direttive per la formazione del personale sanitario. A odontoiatri e medici di Pronto Soccorso il ruolo di sentinelle per intercettare i primi segni. Formazione specifica anche sul piano della comunicazione
Governo, Magi (Omceo Roma): «Bene l’attenzione di Conte sulla sanità, ma serve lo sblocco del turnover»
Intervistato in occasione della fiducia in Senato, il presidente Omceo Roma, Antonio Magi commenta positivamente i programmi per la sanità esposti dal premier Conte e dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Critico sull'utilizzo nei non specializzati in corsia, l'appello: «Non abbassare mai la qualità della professione»
«Non siamo un bancomat». Toti Amato (OMCeO Palermo) contro contenziosi temerari: «Premiare chi fa aggiornamento ECM»
Nuovo appuntamento degli Stati Generali FNOMCeO il 4 e 5 luglio. Ai microfoni di Sanità Informazione, Toti Amato, presidente Omceo Palermo e membro del Comitato Centrale FNOMCeO fa il punto della situazione e risponde agli attacchi contro i camici bianchi che arrivano dalle associazioni dei pazienti: «Con FNOMCeO siamo al lavoro per rafforzare il rapporto medico-paziente anche attraverso incentivi per chi adempie all’aggiornamento professionale, una garanzia per i cittadini»
Carenza medici e formazione ECM, Magi a Codici: «Pronti al confronto e a certificare»
Il presidente Omceo Roma, Antonio Magi risponde alle accuse lanciate dall’associazione Codici riguardo ad un “allarmismo bluff” da parte della categoria dei medici. Dalla carenza di personale all’aggiornamento professionale, la replica dei camici bianchi
Blockchain, Liberatore (IQVIA): «Ogni campo della sanità può essere ingegnerizzato»
All’evento “Futuro. Direzione Nord” il colosso mondiale IQVIA ha presentato la sua collaborazione con Consulcesi Tech su survey, ricerca e formazione dei medici. Liberatore: «Ora è possibile verificare se il medico ha svolto il suo aggiornamento»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 30 settembre, sono 33.646.813 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.007.839 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 30 settembre: Ad oggi ...
Contributi e Opinioni

«Tamponi Covid sui bambini: troppe prescrizioni che non tengono conto dei rischi intra-procedurali»

di prof. Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche all’Università degli Studi di Firenze
di Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, Università di Firenze
Salute

Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»

L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura...