Politica 18 Luglio 2017

OMCeO, nuovi vertici per il triennio 2018-2020: al via i rinnovi

Estate calda per il rinnovo della professione medica. Proprio mentre il Ddl Lorenzin sbarca alla Camera, gli ordini procedono nella convocazione delle assemblee elettorali

Estate caldissima per il rinnovo della professione medica. Proprio mentre è in discussione il Ddl Lorenzin sul riordino degli ordini professionali, gli OMCeO di tutta Italia hanno cominciato a procedere alla convocazione delle assemblee elettorali per il rinnovo dei vertici nel triennio 2018-2020. Fino ad ora, ad aver già diramato le convocazioni ai propri iscritti per procedere alle votazioni sono stati gli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Palermo, Enna, Catania, Bari e Piacenza (l’elenco è visibile sul sito della FNOMCeO, a questa pagina). Solo quest’ultimo ha convocato i camici bianchi iscritti a prendere parte alle votazioni in autunno (da sabato 14 ottobre a lunedì 16), mentre tutti gli altri hanno già cominciato a votare, o si apprestano a farlo nei prossimi giorni, con notevole anticipo sulla tabella di marcia che vuole i vertici degli ordini rinnovati o confermati entro la fine dell’anno. Nello specifico, L’Assemblea elettorale degli iscritti all’Albo dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Palermo è convocata, in seconda convocazione, nei giorni 22, 23 e 24 luglio 2017; quella dell’OMCeO di Catania, anche questa in seconda convocazione, è stata convocata tra il 15 e il 17 luglio; le votazioni per il rinnovo delle cariche di Enna, in prima convocazione, si terranno presso la sede dell’Ordine tra i giorni 28 e 30 luglio; quella di Bari, infine, è stata convocata ad inizio settembre, tra il 2 e il 4.

Nel frattempo, prosegue in Commisione Affari Sociali della Camera il dibattito sul Ddl Lorenzin. Tra le principali novità del testo – introdotte dagli emendamenti approvati nelle sedute del 24 maggio e del 1 giugno – ci sono diversi cambiamenti relativi proprio ai rinnovi degli ordini professionali in sanità. Tra i più importanti ci sono l’introduzione di un limite ai mandati per chi ricopre ruoli apicali e limitazione a due incarichi consecutivi nello stesso ruolo, ai quali ne può seguire soltanto un ultimo. Cambiano inoltre alcuni meccanismi di votazione per il rinnovo degli organismi ordinistici e viene prevista anche l’istituzione di seggi nelle strutture ospedaliere.

Tornando alle elezioni dei vertici degli Ordini per il triennio 2018-2020, una piccola polemica è scoppiata nei confronti di quegli OMCeO che hanno convocato i propri iscritti al di fuori del periodo indicato dal Ministero della Salute: SIGM e Associazione Italiana Medici (attraverso il Presidente Walter Mazzucco), oltre che il Movimento 5 Stelle (con i Senatori Catalfo, Taverna, Giarrusso, Bertorotta e Santangelo) che ha presentato un’interrogazione proprio su questo tema, hanno chiesto chiarimenti sulle convocazioni degli Ordini di Catania e Palermo (ai quali si sono aggiunti anche Enna e Bari). Lo scorso giugno, il Ministero della Salute aveva inviato alla FNOMCeO – e alle altre federazioni degli ordini professionali sanitarie – una circolare in cui indicava il «periodo temporale compreso tra il 15 settembre e il 30 novembre 2017» quello entro il quale procedere con le elezioni. Lo scopo era quello di evitare che le ferie estive potessero «ostacolare il raggiungimento del quorum richiesto per la validità delle elezioni», fissato al 10%.

Articoli correlati
Aggredite due dottoresse in servizio, ma l’uomo non viene arrestato e le minaccia di nuovo
Teatro della violenza l’ospedale San Giovanni di Roma. Le due donne erano intente a salvare un paziente quando sono state aggredite da un tossicodipendente. I dati FNOMCeO: 1.200 le denunce 'ufficiali' all'Inail ogni anno
ECM, Lavalle (OMCeO Bari): «Medici obbligati moralmente a formarsi per rapporto con pazienti»
Il vicepresidente OMCeO di Bari, Franco Lavalle si dice soddisfatto dell’azione intrapresa dalla Federazione Medici Chirurghi e Odontoiatri riguardo l’aggiornamento professionale: «A Bari ogni anno organizziamo una ventina di corsi»
Stati generali, Anelli(FNOMCeO): «Specializzandi ultimo anno in SSN, così 5mila borse in più»
Al via gli Stati Generali della Professione medica. Il presidente FNOMCeO, Filippo Anelli: «Elaboreremo un documento finale che orienterà la professione e il ruolo del medico all’interno della società». Un percorso che condurrà a scrivere la Magna Carta della professione
“Offre l’Italia”, la campagna social di FNOMCeO contro la fuga dei medici all’estero
«Ogni anno, 1500 medici vanno a specializzarsi all’estero. E non tornano. Costano all’Italia oltre 225 milioni», spiega la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (FNOMCeO)
“Furbetti dell’ECM”, Anelli annuncia: «A giorni invierò lettera a tutti gli OMCeO per ulteriori solleciti»
Il Presidente della FNOMCeO a Sanità Informazione: «Non credo ci saranno altre proroghe, ma medici non hanno il tempo di aggiornarsi. Corsi FAD possono essere la soluzione, ma se all’interno delle aziende del SSN si facesse veramente formazione, non avremmo questi dati». E sul pressing dei pazienti che vogliono sapere se il proprio medico è aggiornato aggiunge: «Se il legislatore ci chiede di mettere a disposizione questi dati, lo faremo»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

ECM, finisce a Striscia la Notizia il caso dei medici non in regola. FNOMCeO: «Dal 2020 sanzioni per chi non sarà in regola»

Anche la popolare trasmissione di Canale 5 punta i riflettori sul caso dei tanti medici che non rispettano l’obbligo di legge sull’aggiornamento continuo in medicina. Gerry Scotti: “Pazienti pre...
Formazione

Obbligo ECM, Rosset (OMCeO Aosta): «La formazione tutela la salute pubblica. Con sentenza si esce dall’ambiguità»

«Il rispetto della formazione, la tutela della salute e l’obbligo di rispondere a quanto viene dettato dal legislatore, quindi a osservare la legge, sono cose assolutamente imprescindibili e che re...
di Giovanni Cedrone e Diana Romersi
Salute

Guarire dalla balbuzie si può: Chiara Comastri, psicologa ed ex balbuziente, ci spiega come agisce il metodo Psicodizione

Da balbuziente ad esperta di linguaggio: la psicologa Chiara Comastri si racconta a Sanità Informazione e rivela: «Con un approccio di tipo cognitivo comportamentale e un percorso preciso si possono...