Politica 7 Gennaio 2019

Regione Lazio, Walter Ricciardi consigliere per ricerca e innovazione. Zingaretti: «Onorato che un grande scienziato come lui abbia dato disponibilità»

L’ex presidente dell’Iss collaborerà a titolo gratuito. Il governatore del Lazio: «Sono onorato che un grande medico e protagonista della scienza italiana metta a disposizione a titolo gratuito la propria esperienza e competenza per la nostra comunità»

Immagine articolo

Un nuovo incarico in arrivo per Walter Ricciardi, dopo le dimissioni da presidente dell’Istituto Superiore di Sanità operative dal primo gennaio 2019. «Il professor Ricciardi sarà il consigliere per la ricerca e l’innovazione della Regione Lazio», annuncia in un tweet il governatore del Lazio Nicola Zingaretti, che aggiunge: «Sono onorato che un grande medico e protagonista della scienza italiana metta a disposizione a titolo gratuito la propria esperienza e competenza per la nostra comunità».

Come aveva chiarito a Sanità Informazione, Ricciardi continuerà ad occuparsi di sanità e salute: sarà presidente eletto della Federazione mondiale delle Società di Sanità pubblica oltre a continuare a fare ricerca all’Università Cattolica del Sacro Cuore. «Non c’è dubbio che il nostro contributo alla legge sui vaccini è stato importante, così come alla risoluzione di problemi importanti come l’incendio all’aeroporto di Fiumicino, penso agli interventi scientifici sull’Ilva di Taranto e sulla Terra dei Fuochi», aveva sottolineato, tracciando un bilancio dei suoi 4 anni alla guida dell’Iss.

LEGGI ANCHE: ISS, RICCIARDI SALUTA E FA UN BILANCIO: «CONTI RISANATI E CONTRIBUTI IMPORTANTI, DAI VACCINI ALL’ILVA. CON GRILLO NESSUNA POLEMICA»

Alla base dell’addio dall’Istituto Superiore di Sanità anche un rapporto non sempre idilliaco con il ministro Giulia Grillo e con la maggioranza M5S – Lega: «La collaborazione tra l’Istituto e l’attuale governo non è mai decollata. Al contrario, su molti argomenti alcuni suoi esponenti hanno sostenuto posizioni ascientifiche o francamente antiscientifiche», ha detto Ricciardi in una recente intervista al Corriere della Sera.

Articoli correlati
Coronavirus, l’eccellenza Spallanzani e la lezione di Sars ed Ebola. Ippolito: «Formazione necessaria per gestire emergenze»
Presentate le misure predisposte per fronteggiare eventuali emergenze legate al virus cinese. D’Amato (Regione Lazio): «Ottime professionalità in tutte le nostre strutture sanitarie»
Servizio Sanitario Nazionale: la FNOMCeO apre il Cantiere per le riforme
«Un cantiere per ricostruire il nostro SSN lasciandone intatte le fondamenta: i principi cardine di universalità, uguaglianza ed equità – spiega il presidente della FNOMCeO, Filippo Anelli - una fucina di idee nella quale prenderanno forma proposte concrete su cui puntare, investendo risorse»
Virus cinese, sale l’allerta in Italia. Ricciardi: «Evitare che contagiati arrivino da noi». Rezza: «Non è da escludere stop ai voli»
Intanto un gruppo di esperti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità ha visitato Wuhan, la città della Cina interna da dove si è diffuso il virus all'origine della polmonite virale
Abruzzo, la ricetta del governatore Marsilio: «Stop debiti e nuove assunzioni. Tagli? Fake news»
Il Presidente della Regione Abruzzo fa il punto a un anno dalla sua elezione: «Non spenderemo più soldi di quelli destinati all’Abruzzo. Sui farmaci, con la centrale unica di committenza abbiamo già risparmiato molti soldi». Sulle aggressioni: «È un imbarbarimento della nostra civiltà, giusto che ci sia allarme sociale»
Cellulare e tumore, per i giudici il nesso c’è. L’otorino: «Sicuramente causa cambiamenti fisiologici»
Accolto dalla Corte d'Appello di Torino il ricorso di un lavoratore che ha utilizzato il telefono aziendale per anni e ha sviluppato poi una forma tumorale. L’Inail dovrà corrispondere un vitalizio, ma la scienza sul tema continua ad essere divisa. Il dottor Attanasio: «È vero che non ci sono evidenze scientifiche ma non si può escludere che un’esposizione continua a radiofrequenze non faccia danni»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Ecm

Ecm, Commissione nazionale proroga triennio 2017-2019. Un anno per recuperare i crediti mancanti

FNOMCeO: «Fino al 31 dicembre 2020 si possono acquisire crediti anche per il triennio 2014-2016». Confermato l’obbligo di 150 crediti per il periodo formativo 2020-2022. Roberto Stella: «Dopo pro...
Lavoro

Spese sanitarie in contanti e sgravi fiscali, cosa cambia per i professionisti della sanità

I pareri del fiscalista esperto in materia sanitaria Francesco Paolo Cirillo e del Tesoriere Sumai Napoli Luigi Sodano
Lavoro

«Il contratto sia applicato subito con incrementi e arretrati da gennaio 2020». I sindacati della dirigenza sollecitano le aziende

I sindacati che lo scorso 19 dicembre hanno firmato il nuovo contratto hanno sottoscritto una lettera aperta indirizzata agli enti del Servizio sanitario nazionale per chiedere l’immediata applicazi...