Politica 16 Settembre 2019

Governo, Magi (Omceo Roma): «Bene l’attenzione di Conte sulla sanità, ma serve lo sblocco del turnover»

Intervistato in occasione della fiducia in Senato, il presidente Omceo Roma, Antonio Magi commenta positivamente i programmi per la sanità esposti dal premier Conte e dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Critico sull’utilizzo nei non specializzati in corsia, l’appello: «Non abbassare mai la qualità della professione»

Immagine articolo

«C’è stata una grossa attenzione sulla sanità. Il discorso del presidente Conte è stato importante», così commenta ai microfoni di Sanità Informazione Antonio Magi, presidente dell’Omceo di Roma le parole del premier, che ha riservato al capitolo sanità una parte consistente dei suoi interventi in Parlamento, in occasione della fiducia.

Nel suo intervento dello scorso 9 settembre, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte ha ribadito come «ogni euro risparmiato sui tassi ci permette di eliminare il capitolo più improduttivo della nostra spesa pubblica, per liberare risorse da reinvestire in scuola, sanità, riduzione del carico fiscale». Ancora: «Il Governo si impegnerà a difendere la sanità pubblica e universale predisponendo un piano di assunzioni straordinarie di medici e infermieri».

Un’attenzione, quella manifestata dal governo giallo-rosso, che ha permesso di incassare anche un credito di “fiducia” anche dal presidente dell’Ordine dei Medici di Roma. Magi, ha accolto con favore l’idea di «stabilire finalmente dei paletti per salvare il Servizio sanitario nazionale, sia con i finanziamenti e cosa ancora più importante di ricoprire quei posti vacanti che si sono creati con il blocco del turnover che stanno creando tanto problemi sia ai medici che lavorano, ma – rimarca il presidente Omceo Roma – soprattutto ai cittadini che hanno difficoltà ad ottenere le prestazioni di cui necessitano».

Soddisfazione pure per le prese di posizione del neo ministro della Salute, Roberto Speranza. «Sicuramente abbiamo molta ‘speranza’ di Speranza. Molto probabilmente se le cose andranno come dovranno andare, si arriverà finalmente ad ottenere quello che la sanità italiana merita. Il fatto di voler mantenere l’universalismo, specie in un momento di crisi economica, diventa veramente importante». Importante, anche la scelta di nominare per Lungotevere Ripa, un Vice ministro oltre al consueto sottosegretariato. Una squadra allargata, che conta tra i suoi componenti: il pentastellato e ex presidente della Commissione Igiene e Sanità, Pierpaolo Sileri ora Vice di Speranza e l’esponente del Partito Democratico Sandra Zampa nel ruolo di sottosegretario.

LEGGI: SALUTE, PIERPAOLO SILERI (M5S) È IL NUOVO VICE MINISTRO: ECCO LE SUE IDEE PER LA SANITÀ

Infine, il presidente Omceo Roma, Antonio Magi ricorda i provvedimenti più urgenti da cui ripartire. «Sicuramente quello di approvare e definire l’iter della legge Anti aggressioni e questo sicuramente potrà essere fatto anche in tempi brevi, perché in parte era già stato inviato. Poi c’è il discorso del superamento del turnover e del problema degli specialisti. Una cosa fondamentale che noi chiediamo al Ministero è di non abbassare mai la qualità della professione. Sono importanti le specializzazioni, non è vero che chiunque può fare la specializzazione. Se ci sono cinque anni di studio approfondito vuol dire che serve. È una proposta di qualità. Piuttosto che far entrare colleghi che non sono specialisti, magari aprire le borse e fare entrare quei colleghi che oggi non sono specialisti nelle scuole di specializzazione. Questo alzerebbe la qualità, sicuramente a tutto vantaggio dei cittadini».

Articoli correlati
Aggressioni e Consulta, al Ministero le prime riunioni. Speranza: «Da febbraio Ddl antiviolenza alla Camera»
Il Ministro ha convocato a Lungotevere Ripa i rappresentanti degli Ordini delle professioni sanitarie: cronicità e riforma della Formazione continua in primo piano. Sul Ddl aggressioni sottolinea: «Se tempi in Parlamento andranno per le lunghe non escludo decreto d’urgenza»
Meno Day Hospital e lungodegenze, nel 2018 gli ospedali italiani alleggeriti dalle cronicità. I dati del Rapporto SDO
Migliora l'appropriatezza e l'efficienza nell'uso delle risorse ospedaliere. Diminuita anche la remunerazione teorica delle prestazioni di ricovero ospedaliero a carico del SSN negli anni 2010-2018
Elezioni Emilia-Romagna, Bonaccini punta sulla sanità: «Riapriremo i punti nascita in montagna»
Lo scontro elettorale si sposta sui servizi sanitari regionali. Il governatore uscente annuncia una nuova politica sui punti nascita e maggiori stanziamenti per i caregiver. Critiche sono arrivate dalla candidata della Lega, Lucia Borgonzoni
Aggressioni, De Luca: «Videosorveglianza sulle ambulanze». La FIMMG torna a chiedere lo status di pubblico ufficiale
Intanto il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha convocato per giovedì 16 gennaio l'Osservatorio permanente, mentre la FNOMCeO progetta un docufilm per sensibilizzare l'utenza
«Il nostro SSN è il migliore, ma non lo sarà per sempre». Un libro spiega il perché
Scritto dal direttore generale della Programmazione sanitaria del ministero della Salute, Andrea Urbani, il libro si propone di fare chiarezza sui limiti dell'attuale governance e sulle sfide future
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Ecm

Ecm, Commissione nazionale proroga triennio 2017-2019. Un anno per recuperare i crediti mancanti

FNOMCeO: «Fino al 31 dicembre 2020 si possono acquisire crediti anche per il triennio 2014-2016». Confermato l’obbligo di 150 crediti per il periodo formativo 2020-2022. Roberto Stella: «Dopo pro...
Lavoro

Spese sanitarie in contanti e sgravi fiscali, cosa cambia per i professionisti della sanità

I pareri del fiscalista esperto in materia sanitaria Francesco Paolo Cirillo e del Tesoriere Sumai Napoli Luigi Sodano
Lavoro

«Il contratto sia applicato subito con incrementi e arretrati da gennaio 2020». I sindacati della dirigenza sollecitano le aziende

I sindacati che lo scorso 19 dicembre hanno firmato il nuovo contratto hanno sottoscritto una lettera aperta indirizzata agli enti del Servizio sanitario nazionale per chiedere l’immediata applicazi...