Politica 16 Settembre 2019

Governo, Magi (Omceo Roma): «Bene l’attenzione di Conte sulla sanità, ma serve lo sblocco del turnover»

Intervistato in occasione della fiducia in Senato, il presidente Omceo Roma, Antonio Magi commenta positivamente i programmi per la sanità esposti dal premier Conte e dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Critico sull’utilizzo nei non specializzati in corsia, l’appello: «Non abbassare mai la qualità della professione»

Immagine articolo

«C’è stata una grossa attenzione sulla sanità. Il discorso del presidente Conte è stato importante», così commenta ai microfoni di Sanità Informazione Antonio Magi, presidente dell’Omceo di Roma le parole del premier, che ha riservato al capitolo sanità una parte consistente dei suoi interventi in Parlamento, in occasione della fiducia.

Nel suo intervento dello scorso 9 settembre, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte ha ribadito come «ogni euro risparmiato sui tassi ci permette di eliminare il capitolo più improduttivo della nostra spesa pubblica, per liberare risorse da reinvestire in scuola, sanità, riduzione del carico fiscale». Ancora: «Il Governo si impegnerà a difendere la sanità pubblica e universale predisponendo un piano di assunzioni straordinarie di medici e infermieri».

Un’attenzione, quella manifestata dal governo giallo-rosso, che ha permesso di incassare anche un credito di “fiducia” anche dal presidente dell’Ordine dei Medici di Roma. Magi, ha accolto con favore l’idea di «stabilire finalmente dei paletti per salvare il Servizio sanitario nazionale, sia con i finanziamenti e cosa ancora più importante di ricoprire quei posti vacanti che si sono creati con il blocco del turnover che stanno creando tanto problemi sia ai medici che lavorano, ma – rimarca il presidente Omceo Roma – soprattutto ai cittadini che hanno difficoltà ad ottenere le prestazioni di cui necessitano».

Soddisfazione pure per le prese di posizione del neo ministro della Salute, Roberto Speranza. «Sicuramente abbiamo molta ‘speranza’ di Speranza. Molto probabilmente se le cose andranno come dovranno andare, si arriverà finalmente ad ottenere quello che la sanità italiana merita. Il fatto di voler mantenere l’universalismo, specie in un momento di crisi economica, diventa veramente importante». Importante, anche la scelta di nominare per Lungotevere Ripa, un Vice ministro oltre al consueto sottosegretariato. Una squadra allargata, che conta tra i suoi componenti: il pentastellato e ex presidente della Commissione Igiene e Sanità, Pierpaolo Sileri ora Vice di Speranza e l’esponente del Partito Democratico Sandra Zampa nel ruolo di sottosegretario.

LEGGI: SALUTE, PIERPAOLO SILERI (M5S) È IL NUOVO VICE MINISTRO: ECCO LE SUE IDEE PER LA SANITÀ

Infine, il presidente Omceo Roma, Antonio Magi ricorda i provvedimenti più urgenti da cui ripartire. «Sicuramente quello di approvare e definire l’iter della legge Anti aggressioni e questo sicuramente potrà essere fatto anche in tempi brevi, perché in parte era già stato inviato. Poi c’è il discorso del superamento del turnover e del problema degli specialisti. Una cosa fondamentale che noi chiediamo al Ministero è di non abbassare mai la qualità della professione. Sono importanti le specializzazioni, non è vero che chiunque può fare la specializzazione. Se ci sono cinque anni di studio approfondito vuol dire che serve. È una proposta di qualità. Piuttosto che far entrare colleghi che non sono specialisti, magari aprire le borse e fare entrare quei colleghi che oggi non sono specialisti nelle scuole di specializzazione. Questo alzerebbe la qualità, sicuramente a tutto vantaggio dei cittadini».

Articoli correlati
Liste d’attesa, 500 milioni per azzerarle entro fine anno. Anche con servizi aperti di sera e nei weekend
La bozza del Dl Agosto individua gli strumenti per combattere le liste d’attesa che si sono allungate a causa del Covid: assunzioni, prestazioni aggiuntive, nuovi compiti agli specializzandi e acquisto di prestazioni dal privato
Speranza: «Distanziamento sui treni essenziale per non vanificare sforzi degli italiani»
Durante il question time alla Camera, il ministro della Salute classifica l'ordinanza del 1 agosto che ristabilisce il distanziamento sui treni come essenziale e prosegue: «Penso che dovremmo insistere su questa regola insieme alle regioni»
Chimici e Fisici incontrano il Ministro Speranza: focus su scuole di specializzazione, esame di stato e valorizzazione ruolo sanitario
Tra le proposte portate dalla Presidente della FNCF Nausicaa Orlandi e dal Segretario Daniela Maurizi le disposizione transitorie per la riforma del sistema ordinistico, l'attivazione di scuole di specializzazione, la definizione del trattamento economico per specializzandi di area non medica, la partecipazione ai tavoli di lavoro del Testo Unico sulla Sicurezza e potenziamento del ruolo nelle ARPA
Chi saranno i medici scolastici? Pensionati, giovani, pediatri o stranieri. Le proposte dal mondo della sanità
Se per Cricelli (Simg) la soluzione è richiamare i medici in pensione, Mazzacane (Cisl Medici) punta sui camici grigi. Secondo Magi (Sumai) i pediatri di libera scelta sono l’opzione ideale e Aodi (Amsi) vede un’opportunità per i medici di origine straniera. Mangiacavalli (Fnopi) chiede invece l’istituzione dell’infermiere scolastico
Il CdM ha prorogato lo stato di emergenza fino al 15 ottobre 2020
Ieri a tarda notte la decisione su proposta del presidente Giuseppe Conte. Lo stato di emergenza va in proroga, insieme ai termini di altre misure
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 5 agosto, sono 18.543.662 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 700.714 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 5 agosto: nell’ambito del ...
Contributi e Opinioni

«Contro il Covid non fate come noi. Non sta funzionando». La lettera di 25 scienziati e medici svedesi

Un gruppo di 25 scienziati e medici dalla Svezia scrive una lettera su Usa Today al resto del mondo: «La strategia "soft" non funziona, abbiamo perso troppe vite»
di 25 dottori e scienziati svedesi
Lavoro

SIMG, appello ai Ministri Azzolina e Speranza: «Utilizziamo i medici in pensione nelle scuole»

«Una eccezionale risorsa professionale totalmente inutilizzata, professionisti esperti e perfettamente formati con esperienza ultratrentennale, ben aggiornati e spesso in prima linea su Covid-19», s...