Politica 5 Agosto 2019

Aifa, Bonaccini presidente ad interim. Il ministro Grillo firma le nomine del nuovo Cda

La regolare attività dell’Agenzia italiana del farmaco potrà riprendere già questa settimana. Il Consiglio d’amministrazione era fermo da circa due mesi dopo le dimissioni dell’assessore Venturi

La presidenza ad interim dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) è affidata a Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni e governatore dell’Emilia Romagna. Il ministro della Salute Giulia Grillo ha infatti firmato il decreto di nomina dei nuovi membri del Consiglio di amministrazione di Aifa dopo aver acquisito l’intesa della Conferenza Stato-Regioni sul nome del Presidente.

LEGGI ANCHE: RAPPORTO AIFA SU USO FARMACI, GLI ITALIANI NON SI FIDANO DEI GENERICI E COSI’ SI SPENDE DI PIU’

Sono stati inoltre nominati in qualità di consiglieri del ministero della Salute Renato Bernardini e Massimiliano Abbruzzese, mentre è stato temporaneamente riconfermato per le Regioni Davide Carlo Caparini.

«In questo modo – si legge in una nota del Ministero – già questa settimana potrà riprendere la regolare attività dell’Agenzia, tra cui l’approvazione di alcune delibere necessarie per l’immissione di nuovi farmaci importanti per la salute dei pazienti. Il vecchio Cda era scaduto il 24 luglio e il consiglio era fermo da circa due mesi dopo le dimissioni dell’assessore Venturi».

«Con queste nomine assicuriamo l’operatività di Aifa – commenta il ministro Giulia Grillo -. Voglio ringraziare le Regioni per aver garantito la piena funzionalità dell’Agenzia con due nomine ‘ponte’ in attesa delle scelte definitive che spero arrivino quanto prima. Auguro buon lavoro al Consiglio di amministrazione».

Il Cda di Aifa è composto da 5 membri, 2 di indicazione della Conferenza dei presidenti delle Regioni e 2 di nomina ministeriale, più il presidente che deve essere nominato d’intesa.

LEGGI ANCHE: MEDICI DI FAMIGLIA, INCONTRO FIMMG-BONACCINI. SCOTTI: «FIDUCIOSI, POSSIBILE VIA D’USCITA A STATO DI AGITAZIONE» 

Articoli correlati
Bologna, al Rizzoli il primo trapianto al mondo di vertebre umane
Quattro vertebre conservate nella Banca del Tessuto Muscolo-scheletrico dell’Emilia-Romagna sono state utilizzate per sostituire la parte di colonna vertebrale rimossa.
Legge di Bilancio, Bonaccini (Regioni): «Trovato l’accordo con il Governo». Confermati i 2mld in più per la sanità
«Siamo di fronte ad una giornata molto importante per la sanità italiana», ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Stefano Bonaccini che ha inoltre ringraziato gli attori in campo, tra i quali il presidente Conte e il ministro della Salute, Roberto Speranza
Paziente anziano, Di Minno (Federico II): «Fondamentali farmaci moderni e terapie personalizzate»
«Un paziente anziano, nella migliore delle ipotesi, consuma cinque-sei farmaci al giorno e le possibilità di interazioni aumentano drammaticamente. Avere farmaci con poche interazioni rende tutto molto più semplice», sottolinea Giovanni Di Minno, Direttore del Dipartimento Medicina clinica e chirurgia della Federico II di Napoli
di Giovanni Cedrone e Viviana Franzellitti
Superticket, Speranza tira dritto: «Va abolito». Bonaccini: «Tolto in Emilia-Romagna riducendo gli sprechi»
VIDEO INTERVISTA | "Mi batterò perché l'abolizione del superticket avvenga nel tempo più breve possibile" dice il Ministro della Salute, Roberto Speranza. Da Bologna, nelle stesse ore, il Presidente della Regione Stefano Bonaccini, spiega come in Emilia-Romagna si sono trovate le risorse per adottare la stessa misura
Riforma superticket, Speranza: «L’impegno del Governo c’è». Sull’evasione: «Bisognerà studiare nuova metodologia»
Le rassicurazione del Ministro della Salute, Roberto Speranza arrivano a margine del convegno 'Diritti alla sanità' organizzato oggi a Roma da Cisl Fp, Fnp e Cisl pensionati. Ieri il premier Conte aveva frenato sulla tempistica della riforma
di Giovanni Cedrone e Diana Romersi
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Cause

Ex specializzandi, Di Amato: «Scorrette le sentenze contrarie basate su prescrizione»

Dal convegno organizzato dall’università Luiss Guido Carli e Sanità Informazione, le ultime novità in tema di inadempimento del diritto UE da parte dell’Italia in ambito sanitario. Parlano i pr...
Salute

Super batterio New Delhi, nuova vittima in Toscana. Rezza (ISS): «Colonizza l’intestino, fondamentale rispettare prassi igienico-ospedaliere»

L’epidemia si sta allargando nella Regione. «Tra novembre 2018 e agosto 2019 è stato isolato nel sangue di 75 pazienti. Letale nel 40% dei pazienti con sepsi» specifica l’Ars Toscana. Rezza (Is...
Università

Test medicina 2019, l’attesa è finita. La graduatoria è online

Il Miur ha pubblicato la graduatoria ufficiale nominativa nazionale e di merito che stabilisce chi ha superato la prova d’accesso ed è riuscito ad accedere alla Facoltà di Medicina. Per i tanti ch...