Voci della Sanità 23 Maggio 2018 10:02

Giornata Nazionale del Sollievo: Stato e Regioni unite contro il dolore per promuovere le cure palliative

Si terrà oggi a Roma alle ore 14.30 (nella sede della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in via Parigi 11, sala “Marcello Mochi Onori”) la conferenza stampa di presentazione della XVII Giornata Nazionale del Sollievo, dedicata alla lotta contro il dolore e alle cure palliative (promossa e organizzata in collaborazione con il ministero […]

Si terrà oggi a Roma alle ore 14.30 (nella sede della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in via Parigi 11, sala “Marcello Mochi Onori”) la conferenza stampa di presentazione della XVII Giornata Nazionale del Sollievo, dedicata alla lotta contro il dolore e alle cure palliative (promossa e organizzata in collaborazione con il ministero della Salute e la Fondazione nazionale Gigi Ghirotti).

Introdurrà i lavori Vincenzo Morgante, Presidente della Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti e parteciperà alla presentazione Marina Principe, Segretario Generale Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

Interverranno:

  • Cure palliative: Stato e Regioni, un impegno congiunto, Antonio Saitta, Coordinatore Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome;
  • Silvestro Scotti, Segretario Generale Nazionale e Fiorenzo Corti, Vice Segretario Nazionale Fimmg – Federazione Italiana Medici di Medicina Generale), Ausilia M. Lucia Pulimeno (Vicepresidente Fnopi, Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche); Fulvio Giardina, (Presidente Cnop, Consiglio Nazionale Ordine Psicologi), Marco Cossolo, (Presidente Federfarma);
  • Il dolore è anche una questione di genere: Flavia Franconi, (Vicepresidente della Regione Basilicata) 
  • Umanizzazione delle cure: obiettivo prioritario. Luca Coletto, (Presidente AGENAS – Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali);

La cultura del sollievo: esperienze del Premio “Gerbera d’oro”:

  • Hospice Madre Teresa di Calcutta di Larino–Campobasso per il Progetto “Io ci sono: fragilità e forza nelle cure palliative”Premio Gerbera d’oro 2011 – Mariano FLOCCO, Direttore – interviene Donato TOMA, Presidente della Regione Molise;
  • Unità Operativa Complessa di Radioterapia Oncologica dell’Ospedale San Camillo de Lellis di Rieti per il Progetto di umanizzazione in Radioterapia oncologica “Fiori di campo” per il sollievo dalle sofferenze fisiche e moraliPremio Gerbera d’oro 2012 Mario SANTARELLI, Direttore – interviene Andrea TARDIOLA, Segretario Generale della Regione Lazio;
  • ULSS 7 per il Progetto “Giobbe in Cammino”Premio Gerbera d’oro 2013 Giorgio ROBERTI, Direttore generale ULSS 7 – interviene Luca COLETTO, Assessore alla Sanità e programmazione socio-sanitaria della Regione Veneto.

Le conclusioni saranno affidate a Andrea URBANI, Direttore generale Programmazione Sanitaria Ministero della Salute.

Articoli correlati
Otto malati terminali su 10 avrebbero bisogno di cure palliative. Un diritto non garantito a tutti
Dalle prime linee guida sulla sedazione palliativa ai preparativi per affrontare la quarta ondata: ecco i temi al centro del XXVIII Congresso della Società Italiana di Cure Palliative. La coordinatrice scientifica: «Entro tre anni le reti di cure palliative dovranno essere operative in tutte le Regioni. Il PNRR è un’occasione unica per garantire l’appropriatezza delle cure e tutelare l’autodeterminazione dei pazienti»
di Isabella Faggiano
Eutanasia, Bologna (Coraggio Italia): «Armonizzare testo con legge sulle cure palliative»
Il medico e deputato di Coraggio Italia Fabiola Bologna non nasconde le sue perplessità sulla legge in discussione alla Camera: «Come medico ho seguito tanti pazienti con patologie gravi e gravissime che mi hanno chiesto di vivere anche con la loro malattia in modo dignitoso»
di Francesco Torre
Cure Palliative. “Ciò che non uccide fortifica”, Gobber (SICP): «Traguardi e obiettivi a 20 mesi dall’esplosione della pandemia»
Entro la fine del 2021, il Ministero della Salute ed Agenas dovranno verificare lo stato di attuazione della Legge 38/10 e elaborare un programma per una diffusione delle cure palliative omogenea su tutto il territorio nazionale. L’intervista
di Isabella Faggiano
Terapisti occupazionali delle cure palliative. Quaranta: «Aiutiamo i malati terminali a restare protagonisti attivi della propria vita»
La professionista sanitaria: «Sarà una specializzazione sempre più richiesta dopo l’approvazione della legge che vincola tutte le Regioni ad attuare le reti assistenziale di cure palliative»
di Isabella Faggiano
Dolore cronico, presentato il manifesto di Fondazione Onda: si punta su formazione e informazione
Numeri in crescita per effetto del long Covid: 21% dei malati non sa a chi rivolgersi e il 33% prima di arrivare ad un centro specializzato segue terapie improvvisate. Il documento presentato in Regione Lazio aiuta a riconoscere i sintomi e stabilire una cura per abbassare i costi del servizio sanitario nazionale con la medicina del dolore
di Federica Bosco
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 26 novembre, sono 260.208.307 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.185.296 i decessi. Ad oggi, oltre 7,54 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...
Salute

Covid-19, tre categorie per 10 potenziali terapie contro il virus

La Commissione Europea sta definendo una rosa di 10 potenziali terapie per il Covid-19. Come agiscono questi farmaci? Quando è possibile somministrali? A chi? Risponde, a Sanità Informaz...
di Isabella Faggiano