Voci della Sanità 23 Maggio 2018 10:02

Giornata Nazionale del Sollievo: Stato e Regioni unite contro il dolore per promuovere le cure palliative

Si terrà oggi a Roma alle ore 14.30 (nella sede della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in via Parigi 11, sala “Marcello Mochi Onori”) la conferenza stampa di presentazione della XVII Giornata Nazionale del Sollievo, dedicata alla lotta contro il dolore e alle cure palliative (promossa e organizzata in collaborazione con il ministero […]

Si terrà oggi a Roma alle ore 14.30 (nella sede della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in via Parigi 11, sala “Marcello Mochi Onori”) la conferenza stampa di presentazione della XVII Giornata Nazionale del Sollievo, dedicata alla lotta contro il dolore e alle cure palliative (promossa e organizzata in collaborazione con il ministero della Salute e la Fondazione nazionale Gigi Ghirotti).

Introdurrà i lavori Vincenzo Morgante, Presidente della Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti e parteciperà alla presentazione Marina Principe, Segretario Generale Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

Interverranno:

  • Cure palliative: Stato e Regioni, un impegno congiunto, Antonio Saitta, Coordinatore Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome;
  • Silvestro Scotti, Segretario Generale Nazionale e Fiorenzo Corti, Vice Segretario Nazionale Fimmg – Federazione Italiana Medici di Medicina Generale), Ausilia M. Lucia Pulimeno (Vicepresidente Fnopi, Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche); Fulvio Giardina, (Presidente Cnop, Consiglio Nazionale Ordine Psicologi), Marco Cossolo, (Presidente Federfarma);
  • Il dolore è anche una questione di genere: Flavia Franconi, (Vicepresidente della Regione Basilicata) 
  • Umanizzazione delle cure: obiettivo prioritario. Luca Coletto, (Presidente AGENAS – Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali);

La cultura del sollievo: esperienze del Premio “Gerbera d’oro”:

  • Hospice Madre Teresa di Calcutta di Larino–Campobasso per il Progetto “Io ci sono: fragilità e forza nelle cure palliative”Premio Gerbera d’oro 2011 – Mariano FLOCCO, Direttore – interviene Donato TOMA, Presidente della Regione Molise;
  • Unità Operativa Complessa di Radioterapia Oncologica dell’Ospedale San Camillo de Lellis di Rieti per il Progetto di umanizzazione in Radioterapia oncologica “Fiori di campo” per il sollievo dalle sofferenze fisiche e moraliPremio Gerbera d’oro 2012 Mario SANTARELLI, Direttore – interviene Andrea TARDIOLA, Segretario Generale della Regione Lazio;
  • ULSS 7 per il Progetto “Giobbe in Cammino”Premio Gerbera d’oro 2013 Giorgio ROBERTI, Direttore generale ULSS 7 – interviene Luca COLETTO, Assessore alla Sanità e programmazione socio-sanitaria della Regione Veneto.

Le conclusioni saranno affidate a Andrea URBANI, Direttore generale Programmazione Sanitaria Ministero della Salute.

Articoli correlati
All’Istituto Europeo di Oncologia un nuovo pace-maker contro il dolore
L’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) è fra i primi ospedali in Italia ad offrire ai pazienti con dolore cronico un “pace-maker contro il dolore” di ultima generazione, con tecnologia “Close loop”. Il team di Vittorio Guardamagna, direttore Cure Palliative e Terapia del Dolore IEO, ha infatti di recente eseguito uno dei primi impianti in Italia […]
di V.A.
Dormire poco prima di un intervento chirurgico aumenta il dolore nel post
Non dormire a sufficienza prima di un intervento chirurgico è un evento molto comune, ma può aumentare il dolore post-operatorio. Lo rivela uno studio condotto su topi, presentato al meeting della Society for Neuroscience a Washington DC
Mal di schiena cronico, la terapia di rielaborazione del dolore riduce la sofferenza percepita
Uno studio condotto dalla University of Colorado Anschutz Medical Campus (Stati Uniti) ha dimostrato l'efficacia della cosiddetta «terapia di rielaborazione del dolore» (Prt), la quale consiste nell'utilizzo di terapie di tipo cognitivo-comportamentale che aiutino il paziente a ricondurre l’origine del dolore a processi cerebrali reversibili, anziché ad effettivi danni fisiologici
Fibromialgia: CFU, il dolore delle donne è sottovalutato e sotto-trattato
Si chiama Gender Pain Gap ed è il fenomeno per cui il dolore, quando riferito e percepito dalle donne, viene sottovalutato e sotto-trattato. A puntare i riflettori sul problema è il Comitato Fibromialgici Uniti - Italia. «Un report inglese pubblicato nel 2022 ha evidenziato che il 28% delle donne che sperimenta dolore si rivolge al medico solo quando diventa grave, mentre il 62% si auto somministra farmaci da banco», racconta a Sanità Informazione Barbara Suzzi, presidente di CFU Italia
Più ci si fida del dottore meno dolore si percepisce
Uno studio dell'Università di Miami ha scoperto che una scarsa fiducia nei medici aumenta il dolore percepito dai pazienti durante una procedura diagnostica
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Gioco patologico, in uno studio la strategia di “autoesclusione fisica”

Il Dipartimento di Scienze cliniche e Medicina traslazionale dell'Università Tor Vergata ha presentato una misura preventiva mirata a proteggere i giocatori a rischio di sviluppare problemi leg...
Salute

Cervello, le emozioni lo ‘accendono’ come il tatto o il movimento. Lo studio

Dagli scienziati dell'università Bicocca di Milano la prima dimostrazione della 'natura corporea' dei sentimenti, i ricercatori: "Le emozioni attivano regioni corticali che tipicamente rispondo...
Advocacy e Associazioni

Porpora trombotica trombocitopenica. ANPTT Onlus celebra la III Giornata nazionale

Evento “WeHealth” promosso in partnership con Sanofi e in collaborazione con Sics Editore per alzare l’attenzione sulla porpora trombotica trombocitopenica (TTP) e i bisogni ancora i...