Voci della Sanità 14 Luglio 2020

Università, Rostan (Iv): «Bene Lauree abilitanti in Medicina, primo passo per colmare carenze organico»

«Ora servono nuove risorse per le borse di studio, per la medicina territoriale e per la telemedicina» sottolinea Michela Rostan, Vice presidente Commissione Affari Sociali

«La partenza odierna delle sedute di laurea abilitanti in Medicina rappresenta un passo in avanti fondamentale per dare nuova linfa al Sistema sanitario nazionale. Grazie a questa straordinaria riforma attuata dal Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, inserita nel decreto Cura Italia, sarà possibile per i neolaureati esercitare da subito la professione medica in virtù della seduta di laurea ‘abilitante’ e della eliminazione dell’Esame di Stato. Una semplificazione che ci consentirà di procedere in tempi brevi all’assunzione di migliaia di nuovi medici che andranno a colmare le gravi carenze in organico che ancora oggi caratterizzano la sanità pubblica in diverse regioni italiane. Con ripercussioni importanti sulle liste d’attesa e sulla qualità delle prestazioni». Queste le parole di Michela Rostan, vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera.

«Questa è una prima misura che va nella direzione di una sanità più equa e universale nel nostro Paese – ha proseguito la deputata di Italia Viva – alla quale devono aggiungersi nuove risorse per le borse di studio, per la medicina territoriale e per la telemedicina. La sanità pubblica va difesa a denti stretti, l’emergenza Covid ha chiarito ancora una volta l’importanza di un sistema sanitario nazionale come il nostro che nel corso di questa crisi sanitaria si è preso cura di tutti, senza distinzioni economiche o sociali di sorta».

Articoli correlati
Università, Manfredi: «A settembre torneremo in aula, ma didattica a distanza resterà»
Il ministro ha sottolineato che saranno privilegiati i nuovi immatricolati, con più lezioni in presenza, e ha rassicurato sul crollo di immatricolazioni nelle università d'Italia
Delegazione Pd incontra Ministro Manfredi, tutte le richieste per gli specializzandi
Una delegazione del Partito Democratico e del Forum Sanità Giovani Democratici composta dall’Onorevole Beatrice Lorenzin e da Stefano Manai in qualità di Resposabile formazione sanitaria del PD, ha avuto un incontro con il ministro dell’Università Manfredi nel corso del quale ha avanzato delle proposte – frutto anche di una sintesi delle istanze portate avanti dalle diverse […]
Spesa sanitaria, Rostan (IV): «Aumenta divario Nord-Sud, sì a nuovi criteri di riparto»
Secondo la vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera «l’emergenza Covid ci ha mostrato l’importanza di avere omogeneità nella distribuzione delle risorse e nella gestione delle singole regioni. Il governo deve lavorare in questo senso per colmare differenze che non sono in alcun modo tollerabili»
Epatite C, indagine conoscitiva approvata in Commissione Affari Sociali. Rostan (IV): «Via libera a finanziamento Piano nazionale»
Il documento: «Serve programma organico di intervento, con finanziamenti adeguati, per procedere sui tre pilastri già individuati di prevenzione e screening, presa in carico e linkage to care e terapia»
Laurea abilitante, l’atroce beffa di centinaia di laureandi in Medicina: «Noi ‘esodati’ potremo abilitarci solo dopo sette mesi»
Un gruppo di studenti si appella al ministro dell’Università Manfredi: «In alcune università tirocini TPVES partiranno solo a novembre, saremo fermi per mesi». I ragazzi potranno partecipare al concorso per le specializzazioni di settembre ma, in caso di vittoria, non potranno prendere servizio. E partono i primi ricorsi
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 28 settembre, sono 33.081.725 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 997.777 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 28 settembre: Ad oggi in...
Salute

Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»

L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...