OMCeO, Enti e Territori 5 Novembre 2018

Tumori, Rostan (LeU): «Contro fake news attivare piattaforma digitale. Potenziare Reti oncologiche e istituire Registro tumori»

La vicepresidente della Commissione Affari Sociali è intervenuto al convegno “Vivere senza stomaco, si può”. «Gli italiani – ha spiegato – devono essere messi a conoscenza delle tante eccellenze della nostra sanità pubblica potendovi accedere nella maniera più diretta e immediata possibile

Attivazione di una rete nazionale dei Registri tumori e il potenziamento delle Reti oncologiche. Sono queste le due direttrici indicate da Michela Rostan (LeU), vicepresidente della Commissione Affari Sociali della Camera dei deputati, al terzo convegno nazionale “Tumore gastrico, una sfida da vincere insieme” organizzato dall’associazione “Vivere senza stomaco, si può” presso il Centro congressi dell’Università Federico II di Napoli.

«L’obiettivo di un sistema sanitario di eccellenza – ha sottolineato Rostan – è quello di garantire la possibilità di accesso alle cure e, soprattutto, alla corretta prevenzione, al maggior numero di cittadini possibili. Individuare per tempo le patologie particolarmente complesse come quelle dei tumori gastrici, è determinante per le aspettative di vita e per la qualità della vita dopo le terapie. Le direttrici principali sule quali bisogna muoversi sono il potenziamento delle Reti oncologiche, l’istituzione di una Rete nazionale dei registri dei tumori e la realizzazione di una piattaforma digitale che possa divulgare le corrette informazioni ai cittadini, salvaguardandoli dalle fake news e dai ciarlatani del web che sempre più spesso danneggiano in modo irreparabile la salute di chi gli dà credito. Gli italiani devono essere messi a conoscenza delle tante eccellenze della nostra sanità pubblica potendovi accedere nella maniera più diretta e immediata possibile. Solo così è possibile attivare una politica di prevenzione degna di questo nome».

 

Articoli correlati
Tumori del sangue, Pamela guarita grazie alla terapia Car-T. Ma in Italia la cura è ancora sperimentale
Su questo è intervenuto il direttore generale dell’Aifa, Luca Li Bassi: «C'è già una stima di prezzo per l'approvazione delle terapie Car-T. Siamo molto vicini a concludere con un'azienda farmaceutica»
Minori, la proposta di Michela Rostan (LeU): «Finanziare misure per sostegno di prossimità e valutare incompatibilità»
La vicepresidente della Commissione Affari Sociali, dopo il caso di Bibbiano, sottolinea come «occorra fare luce sulle tante incompatibilità tra controllati e controllori che si rilevano nella gestione degli affidamenti dei minori in Italia». Alla conferenza stampa anche la criminologa Roberta Bruzzone: «Incompatibilità tra chi decide su affido e chi gestisce strutture accoglienza»
Commissione Ue, è medico la nuova presidente von der Leyen. Ecco cosa propone per la sanità
Eletta con 383 voti l’esponente della Cdu tedesca. Lascia il posto di Ministro della Difesa in Germania. Propone un piano europeo per combattere il cancro e sostenere gli Stati membri nel migliorare l’assistenza e la prevenzione
Epatite C, Camera avvia indagine conoscitiva. Rostan (Leu): «Farmaci innovativi presto esclusi dal fondo, capire gli effetti»
La Vice Presidente della Commissione Affari Sociali sottolinea: «In questo modo potremo tracciare un quadro chiaro e ben definito dello stato della patologia in Italia, con l’obiettivo di mettere in campo poi tutte le iniziative necessarie affinché l’eliminazione dell’epatite C non sia uno spauracchio, ma un obiettivo effettivamente raggiungibile»
Tumori, alla Camera passa mozione per cure e assistenza a pazienti oncologici. Lazzarini (Lega): «Grande soddisfazione»
«Esprimiamo soddisfazione per l’approvazione all’unanimità della mozione, depositata nel marzo scorso a mia prima firma, che impegna il Governo ad assumere iniziative a favore della cura e dell’assistenza dei pazienti oncologici». Così Arianna Lazzarini, deputata della Lega e Segretario della Commissione Affari sociali di Montecitorio, e prima firmataria della mozione, approvata dalla Camera, che impegna […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Contratto medici e unificazione fondi: ecco cosa sta succedendo all’Aran

Il nuovo pomo della discordia è l’unificazione dei fondi della dirigenza medica, sanitaria non medica e delle professioni sanitarie. Palermo (Anaao-Assomed): «A guadagnarci sono i medici». Quici ...
Formazione

«Numero chiuso non sarà abolito, ma dal 2021 il test sarà dopo il primo anno». Parla il relatore della riforma Manuel Tuzi (M5S)

Il deputato Cinque Stelle, medico specializzando, presenterà a breve il testo base della riforma che andrà in discussione a settembre a Montecitorio. Accesso al primo anno comune a diverse facoltà ...