Voci della Sanità 30 Aprile 2020

Specializzazioni, appello alle regioni del Forum Sanità dei Giovani Democratici: «Aumentare borse per salvare SSN»

«Si stima che dal 2018 al 2025 mancheranno almeno 16500 medici specialisti, una vera e proprio emorragia che si concentra soprattutto in alcune specialità» si sottolinea nella missiva inviata ai consiglieri regionali Pd di tutta Italia

Una lettera per sensibilizzare tutti i consiglieri regionali del Partito Democratico sulla necessità di aumentare il numero di borse di specializzazione medica in vista del prossimo concorso nazionale. L’ha scritta Stefano Manai a nome del Forum Sanità dei Giovani Democratici. A corredo, una tabella che permette di valutare il trend delle borse di specializzazione medica finanziate dalle regioni negli ultimi anni.

«Ci teniamo a precisare che non c’è al momento ufficialità né sulla data né sulle modalità di svolgimento» sottolinea Manai. Ecco il testo della lettera:

«Carissimi Consiglieri,

Il nostro paese é oramai da quasi due mesi alle prese con la più grande sfida degli ultimi anni, una battaglia mondiale, che ci vede uniti nel far fronte a questa emergenza. A tal proposito cogliamo il momento per ringraziarvi personalmente, perché il vostro prezioso lavoro, non solo di rappresentanza istituzionale, ma sopratutto di prime sentinelle che sanno ascoltare e risolvere i problemi del cittadino, si fa sentire e come, particolarmente in questa circostanza.

Il SSN ha saputo reagire grazie agli eroici sforzi di medici, infermieri, operatori socio sanitari, di tutto il personale del comparto sanitario, nessuno escluso.

Un grande lavoro di squadra, dentro e fuori le mura dell’ospedale, che ha visto lo spiegamento di forze dei nostri volontari e di ogni cittadino che si è fermato in osservanza delle leggi.

Il SSN é un bene estremamente prezioso, come fosse una madre o un padre, un genitore insomma, che non lascia mai indietro nessuno, che assicura gratuitamente le cure a tutte e tutti.

Il suo futuro però é incerto. Una futura classe medica estremamente ridotta all’osso. Si stima che dal 2018 al 2025 mancheranno almeno 16500 medici specialisti, una vera e proprio emorragia che si concentra soprattutto in alcune specialità, quali medicina d’emergenza-urgenza, anestesia e rianimazione ( proprio i medici che stanno salvando migliaia di vite attualmente nelle nostre terapie intensive), pediatra, medicina interna, chirurgia generale e molte altre.

Il SSN é in serio pericolo e quello che vi stiamo chiedendo é un grande finanziamento di borse regionali aggiuntive a quelle ministeriali sul prossimo concorso di accesso alla scuola di specializzazione medica. Un investimento sicuro, un investimento sui futuri professionisti medici che avranno cura di noi e dei nostri cari, un investimento che passa oggi dalle nostre mani.

Il prossimo concorso SSN é previsto per luglio 2020 e parteciperanno circa 22mila aspiranti specializzandi per circa 8mila borse. Numeri che aumentano se, come prevedibile, il test sarà spostato per ovvie ragioni, a settembre/ottobre 2020, raggiungendo i 30000 partecipanti circa per le solite 8mila borse.

Vi lasciamo in allegato un file Excel per valutare il trend delle borse di specializzazione medica finanziate dalle regioni negli ultimi anni.

La salute dei cittadini é nelle nostre mani, e ora é il momento giusto per poter salvare la classe medica e il SSN dal tracollo definitivo. É il momento di assicurare il futuro dei nostri figli e dei nostri nipoti. Confidiamo in voi per un grande piano di aumento di borse regionali per il prossimo concorso, che sia a luglio o in autunno prossimo.

Vi ringraziamo per l’attenzione e nuovamente per il vostro lavoro, oggi più che mai fondamentale».

Articoli correlati
Università, Fp Cgil Medici: «Sbloccare procedure per immatricolazione medici specializzandi»
Il segretario Fp Cgil Medici e Dirigenti Ssn, Andrea Filippi: «L'ennesimo quiz sbagliato nel test di ammissione alle scuole di specializzazione e che ha generato un altro fiume di ricorsi»
Covid-19, la proposta di Ganau-Manai: «Reclutare studenti di Medicina e Infermieristica per attività di contact tracing»
La mozione è stata presentata al Consiglio regionale della Sardegna: «Le risorse umane sono state potenziate ma territorio è in sofferenza. Agli studenti andrà riconosciuto il giusto trattamento economico»
Specializzandi, Tuzi (M5S): «Il Miur agisca e renda note le tempistiche per i contratti degli aspiranti medici»
«La vita di oltre 23mila specializzandi è in attesa della giustizia amministrativa e delle sentenze di merito, questa condizione obbligherà i nostri medici ad aspettare senza poter conoscere il loro futuro» sottolinea il deputato M5S Manuel Tuzi
Specializzandi, Toccalini (Lega): «Sbloccare subito graduatoria, Miur intervenga» 
Il coordinatore della Lega giovani chiede che il Miur faccia chiarezza dopo il rinvio della pubblicazione delle graduatorie degli specializzandi
«La risposta allo smaltimento delle liste d’attesa non può essere l’impiego degli specializzandi»
di Federica Orlando, Vice Presidente Vicario del Segretariato Italiano Giovani Medici
di Federica Orlando, Vice Presidente Vicario del SIGM
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 4 dicembre, sono 65.277.100 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.507.323 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 4 dicembre: ...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli