Voci della Sanità 12 Ottobre 2020 14:56

Salute mentale, Regimenti (Lega): «Da Ue risorse e azioni mirate per combattere depressione e suicidi»

«Risultato ottenuto nel quadro dei lavori di negoziazione del Programma salute 2021-2027, di cui sono stata co-relatrice per il mio gruppo parlamentare ‘Identità e Democrazia’» spiega l’eurodeputata della Lega Luisa Regimenti

«L’Europa implementerà l’assistenza integrativa della salute mentale, sostenendo azioni specifiche in tutti i settori, nell’ambiente di lavoro e nelle scuole, utili a combattere la depressione e il suicidio». Lo afferma l’europarlamentare della Lega Luisa Regimenti, in occasione della Giornata Mondiale della salute mentale, che si è celebrata il 10 ottobre, precisandodi aver «ottenuto questo risultato nel quadro dei lavori di negoziazione del Programma salute 2021-2027, di cui sono stata co-relatrice per il mio gruppo parlamentare ‘Identità e Democrazia’».

«Da medico e da europarlamentare – sottolinea Regimenti – sono stata sempre convinta fautrice delle cure psicologiche e dell’importanza che i governi e le politiche sanitarie devono attribuire alla salute mentale. Per sostenere la categoria degli interventi a supporto della salute mentale e del benessere psichico, in Parlamento europeo continuerò ad attivarmi perché i servizi pubblici sanitari siano supportati nell’adattamento tecnologico operativo all’attuale emergenza e per sensibilizzare l’opinione pubblica e il resto dei deputati della Commissione parlamentare Salute su questo fenomeno».

«In Italia la cronaca ci consegna ogni giorno notizie drammatiche – continua l’eurodeputata – come la denuncia dell’Unione nazionale delle associazioni per la salute mentale (Unasam), che parla di ‘pratiche coercitive utilizzate nella maggioranza dei servizi psichiatrici di diagnosi e cura, con persone legate al letto, alla poltrona o fatte camminare con i polsi legati’. Ma ci sono anche i disturbi da stress post lockdown che, come segnala la Società italiana di epidemiologia psichiatrica (Siep), interessano molti giovani sotto il profilo alimentare. Oppure l’allarme lanciato dalla Società italiana di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza (Sinpia), che indica un aumento dell’ansia e dei disturbi in ambito ossessivo compulsivo, oltre che dei tentati suicidi. Situazioni che devono essere affrontate con mezzi idonei e risorse adeguate», conclude.

Articoli correlati
Vaccini, Tiramani(Lega): «Speranza tuteli volontari di ReiThera»
Il deputato leghista chiede che la certificazione verde sia concessa anche ai volontari del vaccino italiano ReiThera
Tumori pediatrici, Lega: «Urgente sbloccare ricerca, Speranza emani decreti attuativi»
«Emanare i decreti attuativi della legge 3/2018 che apporterebbero notevoli benefici alla ricerca sui tumori pediatrici:  è questa la richiesta della Lega al Ministro Speranza. Sono trascorsi ormai tre anni dall’approvazione e la mancanza dei decreti attuativi ha comportato il blocco della legge su ricerca e sperimentazione. La Lega vuole sapere dal Ministro se ritenga […]
Salute mentale, alla Camera passano mozioni per aumentare i posti letto, creare un nuovo Piano nazionale e un Osservatorio
Le due mozioni, a prima firma Bellucci (Fdi) e Lorenzin (Pd) puntano anche a garantire il rispetto dei Livelli essenziali di assistenza. Il vecchio Piano Pansm è fermo al 2013-2014. Tra le misure anche quella di garantire fino a dieci sedute dallo psicologo ai giovani depressi per via della pandemia
Ue, Regimenti (Lega): «Serve strategia farmaceutica per affrontare emergenze sanitarie»
«L’Europa ha urgente bisogno di una strategia farmaceutica per incentivare lo sviluppo delle imprese del settore e aumentare la loro competitività in ambito internazionale e per garantire, allo stesso tempo, una migliore prevenzione, la giusta preparazione e una pronta risposta alle future emergenze sanitarie». Lo ha detto l’eurodeputata della Lega Luisa Regimenti nel corso del suo intervento […]
Vaccino, Regimenti (Lega): «Liberalizzare brevetti e avviare piani europei e nazionali di produzione»
«Una sospensione dei brevetti, che sia limitata nel tempo e che riconosca un equo contributo ai cedenti, non rappresenterebbe infatti un disincentivo per chi produce» sottolinea l'europarlamentare della Lega
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 24 giugno, sono 179.601.602 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.891.974 i decessi. Ad oggi, oltre 2,73 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM