Voci della Sanità 21 Novembre 2017 16:11

Rock Song is a Love Song: la beneficenza a ritmo di musica

Beneficenza a suon di musica. L’appuntamento con la JC Band (gruppo rock composto da dipendenti Janssen Italia, guidati dal frontman Massimo Scaccabarozzi, Presidente e Amministratore Delegato di Janssen Italia e Presidente di Farmindustria) è per giovedì 23 novembre – ore 21:00  – presso la discoteca Planet a Roma con un concerto a sostegno di Diabete Ricerca Onlus. Una serata speciale […]

Beneficenza a suon di musica. L’appuntamento con la JC Band (gruppo rock composto da dipendenti Janssen Italia, guidati dal frontman Massimo Scaccabarozzi, Presidente e Amministratore Delegato di Janssen Italia e Presidente di Farmindustria) è per giovedì 23 novembre – ore 21:00  – presso la discoteca Planet a Roma con un concerto a sostegno di Diabete Ricerca Onlus.

Una serata speciale con una cover band che vanta oltre 100 concerti tra l’Italia e l’estero, dedicata a una Onlus nata per volere della Società Italiana di Diabetologia (SID), la società scientifica impegnata da oltre cinquant’anni in ricerca, formazione e divulgazione in ambito diabete. Diabete Ricerca Onlus è un’organizzazione non lucrativa e di utilità sociale: la sua mission è promuovere la ricerca scientifica in diabetologia, contribuendo a migliorare l’aspettativa e la qualità di vita di gran parte delle persone affette da diabete. È convinzione di Diabete Ricerca, infatti, che sia necessario fare di più per accorciare i tempi di sviluppo delle nuove terapie, così da arrivare a rispondere a tutte le esigenze non ancora soddisfatte dei pazienti, anche sensibilizzando attraverso iniziative sociali e benefiche, come conferenze, eventi o concerti.

«La ricerca è ispirazione, creatività, ritmo, coinvolgimento, divertimento e dono agli altri – ha affermato il Professor Enzo Bonora, Presidente di Diabete Ricerca Onlus -. Assomiglia molto alla musica rock. Il diabete è lento. La ricerca è rock». «Io e la JC Band siamo di nuovo a Roma per una serata all’insegna della musica e del divertimento a sostegno, ancora una volta, di un’importante realtà come Diabete Ricerca che ogni anno contribuisce all’avanzamento della ricerca di terapie sempre più risolutive per una malattia altamente diffusa come il diabete – ha commentato Massimo Scaccabarozzi -. Una condizione definita, insieme alle malattie cardiovascolari e all’obesità, un “problema di salute del 21° secolo” perché in forte crescita, soprattutto negli ultimi anni».

Il repertorio musicale offrirà una serie di pezzi storici di autori del panorama rock nazionale e internazionale come Vasco Rossi, Luciano Ligabue, John Lennon, Eric Clapton, per arrivare al re-make, in versione rock, di brani storici degli anni ’60 e ‘70. «Riuscire a conciliare buona musica rock con una nobile causa come il finanziamento alla ricerca sul diabete è molto gratificante – ha affermato il Professor Giorgio Sesti, Presidente della Società Italiana di Diabetologia -. Ci auguriamo che la partecipazione sia massiva».

 

 

 

Articoli correlati
Diabete e obesità in aumento, colpa dell’inquinamento e del Covid
Presentato a Milano il programma Cities Changing Diabetes action plan 2022-2025 per invertire la curva di crescita della malattia e porre la salute dei cittadini al centro dello sviluppo urbano
Talent Identification cycling Camp, in Toscana per scoprire giovani talenti del ciclismo con diabete
Novo Nordisk, prima squadra internazionale composta interamente da atleti con diabete, ha convocato 25 giovani ciclisti tra i 15 e i 18 anni provenienti da tutto il mondo per misurare le loro capacità sportive ma anche per valutare la loro tenuta psicologica e scegliere i campioni di domani
Diabete, al via il corso di formazione per medici libici della Società Italiana di Diabetologia
Il corso a distanza prenderà il via il 16 maggio. Il diabete è in aumento esponenziale soprattutto nei paesi in via di sviluppo come quelli africani affacciati sul Mediterraneo
Diabete e Sars-CoV-2: una relazione pericolosa. Con la minaccia del Long Covid
L’intervista al presidente della Società Italiana di Diabetologia (SID): «Le persone con diabete e obese che contraggono l‘infezione hanno un rischio di andare in ospedale, in rianimazione e morire dalle 2 alle 4 volte più alto. Il Long Covid può aumentare i livelli di glucosio nel sangue tra le persone con diabete di tipo 1 e 2». Vediamo perché
Giulio Gaetani, campione di scherma con diabete, racconta la sua battaglia per entrare nei gruppi sportivi militari
Lo scorso 6 aprile ha preso parte ad un incontro con società scientifiche, associazioni di pazienti, il sottosegretario Valentina Vezzali e l’onorevole Roberto Pella per cercare di superare l’ostacolo. «È un punto di partenza per trovare la soluzione migliore per riuscire a cambiare il sistema. Se così fosse, sarebbe una grande svolta»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Covid-19, che fare se...?

Paracetamolo o ibuprofene, cosa prendere contro i sintomi del Covid?

È la domanda che si fanno molti di coloro che sono stati colpiti lievemente dal virus Sars-CoV-2
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale