Voci della Sanità 20 Aprile 2020

Risk Management, Relyens: «Un nuovo anno di crescita al servizio degli operatori sanitari»

Relyens, gruppo mutualistico europeo di riferimento in risk management presso gli operatori sanitari e i territori per garantire le loro missioni di interesse generale, «ha proseguito la propria trasformazione nel 2019 consolidando le attività storiche e affermando la propria dimensione europea attraverso i marchi Sham, Sofaxis e Neeria». Così il gruppo mutualistico in un comunicato. […]

Relyens, gruppo mutualistico europeo di riferimento in risk management presso gli operatori sanitari e i territori per garantire le loro missioni di interesse generale, «ha proseguito la propria trasformazione nel 2019 consolidando le attività storiche e affermando la propria dimensione europea attraverso i marchi Sham, Sofaxis e Neeria». Così il gruppo mutualistico in un comunicato.

LEGGI ANCHE: RISK MANAGEMENT, GLI ESPERTI RIUNITI IN SAPIENZA: «SERVE APPROCCIO UNIFORME SUL TERRITORIO»

Il Gruppo annuncia «un anno di crescita sostenuto dalla diversificazione delle sue attività ma anche caratterizzato da un contesto di mercato difficile, in particolare in Francia. Interamente mobilitato a fianco di clienti e collaboratori nell’attuale crisi sanitaria legata al Covid-19, Relyens mantiene la rotta del proprio piano strategico Relyens2021».

Dati chiave a livello di gruppo:

  • 891 mln € di premi raccolti (di cui 378 mln € in assicurazioni proprietà e sinistri e 513 mln € in assicurazioni di persone) in aumento del 5% (847 mln € nel 2018)
  • 484 mln € di fatturato in aumento del 6% (456 mln € nel 2018)
  • -5,7 mln € di risultato netto (16 mln € nel 2018)
  • 343,6 mln € di fondi propri (+21,5% negli ultimi 5 anni)
  • 154% di coefficiente di solvibilità (170% nel 2018)
  • Rating AM Best “A- prospettive stabili” confermato

Dominique Godet, Direttore Generale del Gruppo Relyens, ha dichiarato: «Il 2019 è stato un anno di crescita particolarmente intensa per Relyens. In un contesto di trasformazione dei nostri clienti e delle nostre professioni e di forti tensioni concorrenziali e tariffarie, abbiamo saputo consolidare le nostre attività storiche e affermare la nostra dimensione europea rispondendo al contempo a sfide economiche e di solvibilità e portando avanti le nostre trasformazioni. L’impegno costante dei nostri team, anche nell’attuale crisi sanitaria del Covid-19, è lodevole. Nel 2020, manterremo la rotta del nostro piano strategico per accompagnare i clienti e i soci nella gestione dei rischi e contribuire così a mettere in sicurezza le attività e a proteggere le donne e gli uomini che si impegnano al servizio di pazienti e cittadini».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Nuovo report cabina di regia: «Ancora un aumento dei casi. Mantenere misure di precauzione ed evitare assembramenti»
«Il grande impegno di tutta la popolazione nella fase di riapertura ed il mantenimento di misure rigorose permette oggi di avere un impatto più contenuto sulla salute della popolazione e sul sistema sanitario rispetto ad altri paesi europei»
Il video dell’Oms per raccontare la reazione italiana a Covid-19: «Il Paese non si è arreso»
Una raccolta di immagini che sviscera tutto quello che è accaduto in questi mesi, dai primi casi alle difficoltà del lockdown. L'Organizzazione mondiale della Sanità parla dell'esempio dell'Italia con alcuni esperti, da Locatelli a Brusaferro. Speranza: «Non vanificare i sacrifici fatti»
E se il nuovo coronavirus non fosse così nuovo?
Emergono alcuni studi che mostrano una risposta immunitaria in pazienti non toccati dal Covid-19. Alessandro Sette (La Jolla Institute, California): «Si tratta di linfociti T e questo non basta, non si è immuni»
di Tommaso Caldarelli
Fondazione Senior Italia, al via la campagna Festa dei Nonni
Il Premio “Festa dei Nonni 2020” alla memoria di medici e infermieri deceduti nella lotta al Covid. Premiati anche i nipotini che non hanno lasciato soli i nonni nelle RSA, gli psicologi dell’emergenza e i volontari di Croce Rossa Italiana e Protezione Civile
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 25 settembre, sono 32.234.685 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 983.042 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 25 settembre: Ad oggi in...
Salute

Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»

L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...