Voci della Sanità 17 Maggio 2018 16:04

Race for the cure, inaugurato il villaggio della salute

È stato inaugurato questa mattina il Villaggio della Salute – Race for the Cure, che darà il via alla quattro giorni dedicata alla salute, allo sport e al benessere per la lotta ai tumori del seno in programma al Circo Massimo fino al 20 maggio. Insieme a Riccardo Masetti, Presidente di Komen Italia, presenti al […]

È stato inaugurato questa mattina il Villaggio della Salute – Race for the Cure, che darà il via alla quattro giorni dedicata alla salute, allo sport e al benessere per la lotta ai tumori del seno in programma al Circo Massimo fino al 20 maggio.

Insieme a Riccardo Masetti, Presidente di Komen Italia, presenti al taglio del nastro numerosi ospiti istituzionali: Maria Elisabetta Alberti Casellati, Presidente del Senato; Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute; Giovanni Raimondi, Presidente della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS; Marco Elefanti, Direttore Generale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS; Lorenza Bonaccorsi, Assessore al Turismo e alle Pari Opportunità alla Regione Lazio; Aurelio de Laurentis, Presidente del Napoli e titolare di Filmauro; Josè Maria Amorim, J&J Medical CEO Johnson & Johnson Medical; Domenico Barletta, President of the Board, Johnson & Johnson S.p.A. Consumer Italy; Barbara Saba, Direttore Generale Fondazione J&J; Rosanna Banfi, testimonial Komen Italia e Andrea Lucchetta.

In occasione dell’apertura del Villaggio, si è svolta la prima edizione della ‘Kids for the Cure’, una mini corsa riservata ai bambini delle scuole dell’infanzia promossa dall’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale e dalla Commissione capitolina Scuola. L’iniziativa nasce da un’idea condivisa: la prevenzione contro i tumori passa anche attraverso stili di vita corretti che devono essere adottati sin dai primi anni di vita.

Tante le novità quest’anno: un’area dedicata alle Donne in rosa, donne che si sono confrontate con il tumore del seno, per incontrarsi e condividere emozioni ed esperienze; un’area bimbi con giochi e iniziative ludiche e didattiche, Truccabimbi e Spazio Accoglienza Mamma-Bambino; Pompieropoli, con attività pratiche e dimostrative per bimbi (venerdì e sabato); il Villaggio Volley S3 – Federazione Italiana Pallavolo; lo Stand Komen Italia con informazioni sull’associazione e gadget in edizione limitata; l’Area Partner con giochi e attività interattivi, distribuzione gadgets e samples.

Da giovedì 17 a sabato 19 maggio sarà attivo il “Villaggio della Salute, Sport e Benessere” dove, dalle ore 10:00 alle ore 20:00, saranno offerte gratuitamente consulenze specialistiche ed esami diagnostici (prevalentemente a donne selezionate da associazioni umanitarie). Per incoraggiare l’adozione di stili di vita più sani e la protezione della propria salute, saranno inoltre offerte a tutti, sessioni pratiche di sport, fitness, yoga e qi-gong, meditazione, corretta alimentazione, pet therapy e tanto altro. Attivo nei quattro giorni della manifestazione anche uno sportello informativo della Regione Lazio sui programmi di screening per la prevenzione del tumore del seno, del collo dell’utero e del colon. Nello stand Federfarma sarà possibile misurare la pressione arteriosa e la glicemia. Presso lo stand Commissione Difesa Vista Onlus, inoltre, saranno offerti screening gratuiti della vista.

Domenica 20 maggio alle ore 9:40 tutti i partecipanti si ritroveranno ai nastri di partenza per la tradizionale corsa di 5 km, sia competitiva che amatoriale, o per la passeggiata di 2 km. I percorsi, che partiranno da via Petroselli (Bocca della Verità), si snoderanno nelle vie del centro di Roma. In attesa delle premiazioni, che avverranno alle ore 11:30, si potranno seguire sessioni di Fitness e il Talk Show “Falsi miti in cucina”, con le madrine e altri ospiti a cura di Federazione Italiana Cuochi.

Articoli correlati
Al via il Giro d’Italia delle cure palliative pediatriche. Le riceve solo il 5% dei bambini
Dal 15 maggio al 30 giugno, eventi di sensibilizzazione dal nord al sud della Penisola. A Sanità Informazione la storia di Lavinia, i genitori: «Le cure palliative ci hanno regalato gli anni migliori della nostra vita»
Inquinamento: l’UE boccia l’Italia e la Corte la condanna
Miani (SIMA): «La prima causa d’inquinamento atmosferico in Italia è la combustione per il riscaldamento degli edifici, al secondo posto ci sono gli allevamenti intensivi, al terzo il traffico veicolare. Necessario un cambio di rotta immediato: se dovessimo incentivare da domani l’acquisto di auto elettriche ci vorranno almeno 10 anni prima che ogni italiano ne abbia una»
Abolire il numero chiuso a Medicina, lo chiede il sottosegretario Costa
Secondo Costa il numero chiuso a Medicina non è meritocratico e chiede alla ministra Messa di trovare una soluzione con "verifica di obbiettivi di rendimento"
Tumore al seno HER2+ metastatico: FDA approva trastuzumab deruxtecan per pazienti trattate con terapia a base di anti-HER2
L’approvazione FDA per trastuzumab deruxtecan amplia l'indicazione dell’ADC di Daiichi Sankyo e AstraZeneca per un uso più precoce (seconda linea) nel trattamento del carcinoma mammario metastatico
Colpa grave la lettura sbagliata di una radiografia
La Cassazione: colpa grave la lettura sbagliata di una radiografia. Una diagnosi errata può infatti provocare danni seri al paziente
di Riccardo Cantini, intermediario assicurativo (Iscrizione RUI di IVASS: E000570258)
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 13 maggio, sono 520.120.789 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.260.307 i decessi. Ad oggi, oltre 11,39 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Se la linea del tampone rapido appare sbiadita significa che la carica virale è più bassa?

Il tampone rapido, oltre a verificare l'eventuale positività, è anche in grado di definirla in termini quantitativi?
di Valentina Arcovio
Salute

Epatite acuta pediatrica misteriosa. Caso del bimbo di Prato, Basso (Bambino Gesù): «Migliora spontaneamente»

Si sta facendo strada l’ipotesi che possa trattarsi non dei classici virus che danno vita alle epatiti A, B e C, ma di un adenovirus, spesso causa solo di banali raffreddori, che nei bambini pu&...