OMCeO, Enti e Territori 23 Novembre 2017

Gran Galà Internazionale del Ciclismo, premio Castello D’Oro Valdengo al team Novo Nordisk

Il Team Novo Nordisk, la prima squadra al mondo di ciclisti professionisti con diabete, ha ricevuto il premio internazionale “Castello d’Oro di Valdengo”  per meriti etico-sportivi al Memorial Michele Scarponi. La motivazione del riconoscimento è stata individuata nell’impegno a dimostrare che è possibile convivere con il diabete – patologia che colpisce oggi 415 milioni di […]

Il Team Novo Nordisk, la prima squadra al mondo di ciclisti professionisti con diabete, ha ricevuto il premio internazionale “Castello d’Oro di Valdengo”  per meriti etico-sportivi al Memorial Michele Scarponi. La motivazione del riconoscimento è stata individuata nell’impegno a dimostrare che è possibile convivere con il diabete – patologia che colpisce oggi 415 milioni di persone nel mondo, tre milioni solo in Italia – e allo stesso tempo perseguire e realizzare i propri obiettivi personali.

La cerimonia si terrà alla prima edizione del Gran Galà del Ciclismo, l’evento internazionale dedicato al mondo delle due ruote che si terrà domani a Valdengo (Biella) per celebrare ciclisti professionisti, del passato e del presente ed enti ed organizzazioni che si sono particolarmente distinti per fini sociali in ambito sportivo, avendo come obiettivo la salute dei cittadini. Tra i premiati anche celebri personaggi del mondo del ciclismo come il “Cannibale” Eddy Merckx, vincitore di cinque edizioni del Giro d’Italia e del Tour de France e vera icona dello sport mondiale e il campione d’Italia 2017 Fabio Aru.

«Un premio al merito e alla tenacia – quello assegnato al team Novo Nordisk – un gruppo sportivo votato alla sensibilizzazione e alla lotta contro il diabete, una malattia terribilmente comune e debilitante. Un Team capace di infrangere il muro dell’indifferenza, tesserando solo atleti afflitti dalla succitata patologia. Una squadra vincente comunque a prescindere dai risultati. Straordinari nel portare il messaggio che con il diabete si può convivere senza infrangere i sogni», queste le motivazioni ufficiali del riconoscimento. Il prestigioso Premio “Castello d’Oro di Valdengo – Gran Galà del Ciclismo” nasce dalla sinergia tra il Comune di Valdengo, le sue Associazioni e l’Unione Ciclo Alpina Biellese. Fin dalla sua prima edizione, sarà presente una giuria di grande prestigio. Al tavolo d’onore ci saranno infatti tra gli altri, Roberto Pella, Sindaco di Valdengo e Vice Presidente Vicario Nazionale Anci, Renato Di Rocco, Presidente della Federazione Ciclistica Nazionale, Giovanni Malagò, Presidente del CONI e Mauro Vegni, Direttore del Giro d’Italia.

«Dal suo esordio nel dicembre 2012, il Team Novo Nordisk ha corso decine di migliaia di chilometri attraverso più di 30 paesi, incontrando e ispirando milioni di persone con diabete in tutto il mondo per dimostrare che è possibile convivere con il diabete e allo stesso tempo perseguire e realizzare i propri sogni –  afferma Phil Southerland, cofondatore e CEO del Team Novo Nordisk. È davvero un privilegio ricevere questo prestigioso premio. Tutto questo è reso possibile grazie al prezioso supporto di Novo Nordisk Italia e alla stretta collaborazione con il Team che ha l’obiettivo di cambiare il diabete in tutto il mondo».

 

Articoli correlati
Diabete e Lombalgia cronica, Ministero della salute premia due progetti di giovani ricercatori del Policlinico Campus Bio-Medico
Rocky Strollo e Gianluca Vadalà, selezionati tra oltre 1700 progetti, hanno vinto due grant da oltre 400 mila euro. La premiazione all’accademia dei Lincei di Roma
Congresso Sie, il presidente Vitti: «Diabete, obesità, disturbi della menopausa e malattie tiroidee: passi in avanti con i nuovi farmaci»
Ampio spazio ai giovani professionisti ed all’aggiornamento clinico, il presidente Sie: «Simposi di formazione per interagire con i maggiori specialisti del settore e sessioni dedicate alla presentazione delle migliori ricerche in endocrinologia»
di Isabella Faggiano
Terapie per il diabete sempre più personalizzate. Effetti benefici anche per le complicanze renali
Il diabete è una patologia che necessita di attenzione: colpisce circa il 6% della popolazione italiana a cui si aggiunge un altro 2% circa di sommerso; i progressi scientifici e i nuovi farmaci stanno però dando nuove speranze a chi è affetto da questa patologia. Il convegno “Le gliflozine nel diabete mellito: una visione sul […]
Milano-Sanremo, alla classica del ciclismo italiano protagonisti gli atleti della Novo Nordisk: «Anche con il diabete si può raggiungere ogni traguardo»
Alla corsa vinta dal transalpino Julian Alaphilippe tutti i ciclisti affetti da diabete tipo 1 della squadra danese. Il medico Mario Pasquali: «Anche chi non è un professionista e fa esercizio fisico per diletto e per passione non deve aver paura di cimentarsi nelle varie discipline come il ciclismo»
di Federica Bosco
Medicina di famiglia e prescrizione di farmaci antidiabetici, FIMMG: «Incontro in Aifa con fumata grigia»
L’obiettivo era quello di portare al direttore dell’Agenzia Italiana del Farmaco la preoccupazione per il permanere del divieto di far prescrivere ai medici di famiglia farmaci efficaci nel ridurre le complicanze della malattia diabetica e gli effetti collaterali dei farmaci prescrivibili
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

«La sanità si basa sullo sfruttamento infinito e gratuito di medici e professionisti sanitari»

Riuscite a immaginare un idraulico o un avvocato che lavorano il 30% in più senza chiedere ulteriori compensi? In sanità viene dato per scontato
Lavoro

Ex specializzandi, a Roma l’Appello dà ragione ai camici bianchi. L’avvocato Marco Tortorella: «300mila medici abbandonati dallo Stato, ora giustizia»

L’ultima sentenza della Corte di Appello di Roma ha portato all’assegnazione di rimborsi per 12 milioni di euro per i camici bianchi tutelati dal network legale Consulcesi. «Lo Stato è obbligato...
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano