OMCeO, Enti e Territori 18 ottobre 2017

A Modena convegno internazionale sulla prevenzione oncologica “Direzione Prevenzione”

Dal 19 al 20 ottobre Modena ospiterà un convegno internazionale dal titolo “Direzione Prevenzione” che approfondirà i temi legati alla prevenzione oncologica. A cominciare dalla globalizzazione e dall’incidenza dei tumori che saranno oggetto del discorso introduttivo del Presidente del convegno David Khayat, professore di oncologia e del Presidente dell’Associazione Italiana di Oncologia (AIOM). Saranno cinque le […]

Dal 19 al 20 ottobre Modena ospiterà un convegno internazionale dal titolo “Direzione Prevenzione” che approfondirà i temi legati alla prevenzione oncologica. A cominciare dalla globalizzazione e dall’incidenza dei tumori che saranno oggetto del discorso introduttivo del Presidente del convegno David Khayat, professore di oncologia e del Presidente dell’Associazione Italiana di Oncologia (AIOM). Saranno cinque le sessioni che si alterneranno nella due giorni, a partire dai fattori di rischio legati soprattutto all’inquinamento atmosferico, del suolo e alle contaminazione dell’acqua. Il programma prevede poi un focus sulle tendenze dei consumi globali e le credenze sul legame tra cibo e tumori. A seguire “Terapie, trattamenti di supporto e approcci di medicina integrata” e la sessione dedicata alla nutraceutica per la prevenzione oncologica. La quarta sessione è dedicata a “Dimensione donna” che anticiperà un recap di quanto successo nell’ultimo periodo.

Per consultare il programma dell’evento, clicca qui.

 

Articoli correlati
LILT Milano: Movemen, campagna di prevenzione oncologica al maschile
Sensibilizzare gli uomini sull’importanza di sottoporsi a controlli per arrivare prima nella lotta contro il cancro alla prostata. Ѐ l’obiettivo della nuova Campagna MOVEMEN che la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – LILT Milano lancia a novembre: un invito agli uomini affinché inizino ad occuparsi un po’ di più anche della loro salute. Diverse le iniziative organizzate in […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Salute

Pensioni, i contributi vanno in prescrizione? Cavallero (Cosmed): «Controllate estratto conto Inps»

Tra i temi affrontati alla Giornata della previdenza anche la contribuzione ridotta della quota B («Si può comunicare anche dopo il 30 settembre»), le prospettive di riforma della Legge Fornero ed ...