Voci della Sanità 9 Luglio 2021 12:55

Miglioramento performance, Aiop e Agenas firmano piano di attività 2021

«Quanto sottoscritto è prima di tutto una importante proposta di ristrutturazione culturale, con l’obiettivo di migliorare la qualità dei dati analizzati e gli stessi percorsi di cura e, quindi, elevare i livelli complessivi di performance clinica e organizzativa, a beneficio degli utenti» spiegano Aiop e Agenas

Migliorare le prestazioni sanitarie delle strutture ospedaliere per accrescere la tutela della salute della popolazione. È l’obiettivo della convenzione biennale sottoscritta dall’Associazione Italiana Ospedalità Privata (Aiop) e dall’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (Agenas). In particolare, l’accordo prevede per le strutture associate Aiop la possibilità di fruire di un supporto scientifico qualificato da parte dell’Agenzia, garantito principalmente da un percorso formativo specifico, riservato alle figure professionali coinvolte nell’assistenza sanitaria.

Quanto sottoscritto – viene fatto notare da Aiop e Agenas – è prima di tutto una importante proposta di ristrutturazione culturale, con l’obiettivo di migliorare la qualità dei dati analizzati e gli stessi percorsi di cura e, quindi, elevare i livelli complessivi di performance clinica e organizzativa, a beneficio degli utenti.

«Siamo orgogliosi di rendere operativa la convenzione, con un piano operativo per l’anno in corso, che testimonia una sinergia virtuosa tra Aiop e Agenas, che ha l’obiettivo di procedere a un’analisi puntuale dei dati di valutazione rilasciati dal sistema PNE sulla componente di diritto privato del Sistema Sanitario Nazionale e di definire un programma di formazione dei codificatori e degli analisti operanti nelle strutture. La prospettiva è quella di migliorare la qualità dei flussi SDO inviati e superare eventuali criticità rilevate attraverso le opportune procedure di audit messe a disposizione dall’Agenzia». Lo ha dichiarato Barbara Cittadini, Presidente di Aiop, durante la firma dell’accordo alla presenza di Domenico Mantoan, Direttore di Agenas.

«Agenas – dichiara il Direttore Generale Domenico Mantoan – si configura come organo tecnico-scientifico del SSN che assicura la propria collaborazione tecnico-operativa in tema di efficacia degli interventi sanitari nonché di qualità, sicurezza e umanizzazione delle cure. Dunque, abbiamo accolto con favore la possibilità di implementare una collaborazione con l’Associazione Italiana Ospedalità Privata (Aiop) che permetterà di avere dati di maggiore qualità, elemento propedeutico per una corretta programmazione».

Articoli correlati
Assistenza domiciliare integrata, Enrichens (Agenas): «Pon Gov Cronicità 2018-2023 precursore di Pnrr e Dm77»
Il Project Manager del Pon Gov Cronicità, Francesco Enrichens di Agenas: «Fulcro della riorganizzazione dei servizi territoriali, ADI compresa, sono le nuove tecnologie e in particolare l’implementazione delle l’ICT (tecnologie dell'informazione e della comunicazione) delle centrali operative territoriali»
Insediato CTS dell’Osservatorio buone pratice di integrazione socio sanitaria
Si è insediato ieri in Anci, presso la Sala della Presidenza, il Comitato tecnico scientifico dell’Osservatorio delle buone pratiche di integrazione socio sanitaria (OISS) promosso da Federsanità Anci in convenzione con Agenas
Salute, Cittadini (Aiop): «Condividiamo appello della Commissione Salute delle Regioni sui rischi del Servizio Sanitario Nazionale»
«La sostenibilità economico-finanziaria dei bilanci sanitari è fortemente compromessa dall'insufficiente livello di finanziamento del SSN» ha ribadito la presidente dell'Associazione Italiana Ospedalità Privata
Sanità, Cittadini (Aiop): «Payback sanitario non risolve criticità SSN»
La presidente di AIOP Barbara Cittadini sottolinea, però che resta il problema dei tetti di spesa «che non è stato ancora risolto in maniera adeguata e continua ad investire negativamente la componente di diritto privato del SSN»
Legge di Bilancio, Cittadini (Aiop): «Ignorate le esigenze della sanità»
La Presidente dell'Associazione Italiana Ospedalità Privata valuta negativamente la bocciatura degli emendamenti che puntavano ad abrogare il tetto di spesa per l’acquisto di prestazioni dalle strutture di diritto privato del SSN
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

World Obesity Day: oltre un miliardo di obesi nel mondo, quadruplicati in 30 anni i bimbi oversize

L'analisi pubblicata su ‘Lancet’: la quota di 'oversize' fra gli adulti è più che raddoppiata nelle donne e quasi triplicata negli uomini dal 1990 al 2022, nell'arco di una t...
di I.F.
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...
Advocacy e Associazioni

Screening oncologici, da Pazienti e Clinici la richiesta di un’azione più incisiva per ampliare l’offerta e aumentare l’adesione dei cittadini

Tra le proposte degli esperti: introdurre la prevenzione come materia di insegnamento nelle scuole, digitalizzare i processi di invito allo screening, promuovere un’informazione costante e capil...
di I.F.
Lavoro

Nasce “Elenco Professionisti”, il network digitale di Consulcesi Club dedicato agli specialisti della Sanità

L’obiettivo è aiutare il professionista a migliorare la sua visibilità all’interno della comunità medico-scientifica e facilitare i contatti tra operatori. Simona Gori...